2
marzo

Sanremo 2021, Amadeus: «Ricorderemo Claudio Coccoluto sul palco»

claudio coccoluto

Claudio Coccoluto

Si è spento all’alba del 2 marzo, a Cassino, il disc jockey e direttore artistico italiano, Claudio Coccoluto, a soli 58 anni, dopo aver lottato nell’ultimo anno contro una malattia. La scomparsa di Coccoluto non poteva passare inosservata a Sanremo; Amadeus, nel corso della conferenza stampa odierna, ha precisato, tra gli applausi della Sala Stampa in piedi per tributare il disc jockey:

Ricorderemo Coccoluto sul palco, un grande Disc Jockey”.

Coccoluto, lo ricordiamo, iniziò la sua carriera giovanissimo, a soli 13 anni, cominciando a fare il DJ nel negozio di elettrodomestici del padre a Lungomare Caboto a Gaeta. É  stato il primo dj europeo a suonare al Sound Factory Bar di New York e tra i fondatori del famoso locale romano Goa. Dopo anni di gavetta nelle radio locali, ha collaborato anche con Radio Deejay con il suo programma C.O.C.C.O. nel quale proponeva dj set mixando e interagendo con gli ascoltatori.

La sua carriera si è anche intrecciata con il Festival di Sanremo, dove è stato invitato ben 3 volte come giurato. L’ultima risale al 2013, penultimo dei festival condotti da Fabio Fazio, dove è stato tra i membri della giuria di qualità.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Sanremo 2021, Ariston senza pubblico
Perché gli spettacoli a teatro di Comedy Central hanno il pubblico e Sanremo no?


Matilda De Angelis a Propaganda Live
Ma chi è Matilda De Angelis?


Willie Peyote
Sanremo, Willie Peyote si scusa coi colleghi: «So di essere una testa di ca**o. Talvolta il microfono dovrebbero spegnermelo»


Maneskin-vincono-Sanremo
Sanremo 2021, the day after: exploit per i Måneskin su Spotify

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.