21
febbraio

A Grande Richiesta trasloca al martedì. Conti e i Ricchi e Poveri il 23 febbraio

Ricchi e Poveri

Ricchi e Poveri

Rai 1 corre ai ripari dopo i deludenti risultati di A Grande Richiesta. Lo show musicale prodotto in collaborazione con Ballandi e nato per riaccendere il sabato sera della rete ammiraglia pubblica, trasloca al martedì.

La prossima puntata dal titolo “Che sarà sarà“, dedicata ai Ricchi e Poveri e condotta da Carlo Conti, andrà in onda in prima serata martedì 23 febbraio. Al suo posto, sabato 27, Rai 1 proporrà contro C’è Posta per Te la miniserie Ottilie Von Faber-Castell – Una Donna Coraggiosa.

La decisione arriva dopo i bassi ascolti ottenuti dalle prime due puntate di A Grande Richiesta. Dopo il disastroso esordio – anche nei contenuti – del 13 febbraio con la serata “Parlami d’amore” (10.2% di share) affidata a Veronica Pivetti e Paolo Conticini, non è andata meglio ieri a “Minaccia bionda” (8.3%) con Flavio Insinna in omaggio a Patty Pravo.

Dunque, questa settimana la puntata con Conti e i Ricchi Poveri, mentre la prossima prevista – “Non sono una signora” con Alberto Matano, per celebrare Loredana Bertè – è confermata dopo il Festival di Sanremo, ma probabilmente sempre al martedì (9 marzo).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


conticini pivetti
BOOM! Nel sabato sera di Rai 1 arrivano Paolo Conticini, Veronica Pivetti e Christian De Sica


Parlami d'Amore
Pagelle TV della Settimana (8-14/02/2021). Promossi De Lucia e Ruta. Bocciati Ciao Maschio e Parlami d’Amore


Pivetti e Conticini - A Grande Rochiesta
A Grande Richiesta di chi?


A Grande Richiesta - Parlami d'amore
Rai 1 prova a riaccendere il sabato sera “A Grande Richiesta”. Si parte con Parlami d’Amore condotto da Pivetti e Conticini – Tutti gli ospiti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.