6
febbraio

Diritti TV: a Sky vanno Champions League (121 partite su 137 a stagione), Europa League e Conference League per il triennio 2021/24

Champions League

Champions League

Sky annuncia di aver acquisito per il prossimo triennio 2021/24 i diritti per la trasmissione di 121 partite a stagione (su 137) della Champions League, l’intera Europa League (282 match all’anno) e la nuova Conference League.

“Siamo estremamente soddisfatti del risultato raggiunto. I nostri abbonati potranno ancora vivere per i prossimi 3 anni le sfide tra le più grandi squadre europee, con i migliori campioni in campo a contendersi i trofei più ambiti. Sky continuerà quindi a raccontare il calcio ai massimi livelli in termini di qualità e di prestigio, con l’inconfondibile mix di passione, competenza e innovazione tanto apprezzato da chi ci sceglie ogni giorno”

ha dichiarato Marzio Perrelli, Executive Vice President Sport di Sky. Le 16 partite di Champions mancanti, come noto, se le è aggiudicate per la prima volta Amazon Prime Video; si tratta di incontri del mercoledì, che la piattaforma garantirà in esclusiva. Confermato, invece, l’impegno di Mediaset: una partita del martedì sarà garantita in chiaro da Canale 5.

La Conference League è una nuova competizione calcistica organizzata dalla Uefa e riservata alle squadre di club. Debutterà nella prossima stagione (2021/22).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Champions League 2021/24
Champions League 2021/24: ecco dove vedere tutte le partite


Champions League
Champions League 2021/24: diritti assegnati a Sky, Mediaset e Amazon


Champions League
Champions League 2021/24: Sky e Mediaset vogliono i diritti tv. Spunta Amazon, la Rai non c’è


Champions League
Champions League: il Tribunale respinge il ricorso della Rai e conferma le partite in chiaro su Canale 5

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.