27
dicembre

«Pompei ultima scoperta»: in prime time su Rai2 il Termopolio appena ritrovato

Termopolio, Pompei

Il Thermopolium, bottega dello street food ante litteram, è solo l’ultima meraviglia portata alla luce negli scavi di Pompei. La straordinaria scoperta, che ha restituito una testimonianza nitida e perfettamente conservata dell’età romana, sarà raccontata e approfondita – più di quanto stiano già facendo le testate giornalistiche in queste ore – in un docufilm in onda stasera in prime time su , realizzato nel sito archeologico campano, il più importante d’Europa.

Il contenuto proposto da – intitolato “Pompei ultima scoperta” - farà rivivere le ultime ore di Pompei e mostrerà le immagini dettagliate del Termopolio appena tornato alla luce quasi intatto. In esso, sono state rinvenute le pentole in coccio con i resti delle pietanze più prelibate, dal capretto alle lumache e persino una sorta di ‘paella’ con pesce e carne insieme. E sono emersi gli affreschi di una ninfa marina a cavallo, di due oche germane appese per i piedi, di un gallo e un cane al guinzaglio sopra cui un buontempone aveva addirittura scritto un insulto omofobo.

Il documentario in onda su Rai2 ricostruirà, grazie a una dettagliata fiction, le circostanze e gli ultimi momenti di vita delle vittime ritrovate durante i recentissimi scavi. Si tratta di un progetto documentaristico co-prodotto da Gedeon Programmes e dal Parco Archeologico di Pompei, in collaborazione con France Télévisions, RTBF Télévision belge, Unità Documentari EBU Coproduction Fund. Diretto da Pierre Stine, il contenuto culturale ha anche vinto il premio come miglior progetto multi format al World Congress of Science and Factual Producers 2020.

Per due anni le telecamere hanno seguito gli ultimi lavori di scavo e messa in sicurezza del Parco Archeologico, raccontando la fatica, la dedizione, le emozioni, la gioia di tutti coloro che ogni giorno lavorano intensamente per ridare luce, identità e una nuova vita alla storia. Ad accompagnare i telespettatori alla scoperta dell’antica Pompei una guida d’eccezione: Massimo Osanna, Direttore del Parco Archeologico di Pompei e Direttore Generale dei Musei del MIBACT.

Il suo racconto in presa diretta e le testimonianze inedite della sua equipe di esperti (archeologi, vulcanologi, restauratori, paleografi, antropologi) svelano le ricchezze e i dettagli esclusivi degli ultimi ritrovamenti, facendo rivivere agli spettatori l’emozione degli archeologi ed immaginare, oltre le scoperte, la vita quotidiana della città romana e dei suoi abitanti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Alessandra Appiano
Amica di salvataggio: su Rai2 un docufilm ricorda la giornalista Alessandra Appiano


The Choice 2020
Trump vs Biden, Rai2 racconta «la scelta» con due prime serate


Jennifer Doudna e Charpentier Emmanuelle, vincitrici premio Nobel
Rai Documentari: il lato oscuro della moda e la ‘riscrittura’ del Dna raccontati su Rai2


Giancarlo Magalli
Una Parola di Troppo, Magalli si scaglia contro Rai 2: «Non ho parole. Non ho mai visto una programmazione cosi schizofrenica»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.