31
dicembre

2020: ci hanno lasciato Gigi Proietti, Franca Valeri, Sergio Zavoli, Maradona e Sean Connery

Personaggi famosi morti nel 2020

Personaggi famosi morti nel 2020

Il 2020 si avvia alla conclusione e, come ormai consuetudine della nostra testata, anche quest’anno nella giornata del 31 dicembre vogliamo dedicare un ricordo a tutti quei personaggi legati al mondo del piccolo schermo che ci hanno lasciato nel corso di questi, mai così duri e difficili 12 mesi, fortemente provati dalla pandemia di Covid.

Tra i primi personaggi a lasciarci, lo scorso 4 gennaio, c’è il “re dei presenzialisti tv” Alessandro Cocco. Sempre presente in maniera discreta nelle prime file dei programmi tv, Cocco vantava oltre 10.000 presenze tra il pubblico delle più svariate trasmissioni televisive e più di 33.000 passaggi tv. Numeri che gli avevano permesso di entrare ufficialmente nel Guinness World Records. Aveva 78 anni. Il 16 febbraio un dramma ha sconvolto la Tv inglese. A soli 40 anni, è morta suicida una delle conduttrici più note del Regno Unito: Caroline Flack. L’ex volto di X Factor e Love Island era stata accusata pochi mesi prima di violenza nei confronti del suo fidanzato e subito arrestata (fu rilasciata su cauzione). Il 7 marzo, a 82 anni, è invece venuta a mancare Suor Germana (al secolo Martina Consolaro). La religiosa era diventata molto popolare grazie alla sua passione per la cucina, che negli anni la portò a scrivere numerosi libri (celebri le sue agende) e a prendere parte a numerose trasmissioni tv come I Fatti Vostri e UnoMattina. Il 23 marzo, con la pandemia di Covid ormai diffusa in tutto il mondo, all’età di 89 anni è morta Lucia Bosè. L’attrice italiana, madre di Miguel Bosé, di Paola e di Lucia Dominguín, era in condizioni precarie di salute e proprio il Covid le è stato fatale. L’ex Miss Italia aveva 89 anni. Il 13 aprile ci ha lasciati Patricia Millardet. La nota attrice di origini francesi, celebre nel nostro Paese per aver ricoperto il ruolo del magistrato Silvia Conti ne La Piovra, è morta a 63 anni in seguito ad una crisi cardiaca.

Il 14 aprile un’altra morte prematura colpisce la tv; a soli 58 anni muore per un infarto il giornalista sportivo della Rai Franco Lauro. Per la tv di Stato non si tratta purtroppo dell’unico lutto di questo 2020. Il 15 maggio, a 66 anni, muore Sandro Petrone, volto tra i più noti del Tg2. Lottava dal 2016 con un cancro che lo aveva colpito ai polmoni. Lo stesso giorno, a causa dell’aggravarsi della malattia neurodegenerativa da cui era affetto dal 2011, muore anche il compositore, pianista e direttore d’orchestra Ezio Bosso. Sei giorni dopo, il 21 maggio, a 77 anni ci lascia Claudio Ferretti, storica voce di Tutto il calcio minuto per minuto, ex giornalista del Tg3 e conduttore di numerosi programmi di approfondimento della terza rete. Il 6 luglio muore all’età di 91 anni il Premio Oscar Ennio Morricone, compositore, musicista, direttore d’orchestra e arrangiatore. Con la sua musica firmò anche diversi progetti televisivi. Il 4 agosto, a 96 anni, ci lascia Sergio Zavoli, storico giornalista, autore e conduttore di storici programmi come Processo alla Tappa, Viaggio intorno all’uomo e La notte della Repubblica. Protagonista politico e intellettuale del Paese è stato anche ex Presidente della Rai (a lui verrà intitolata la “Sala degli Arazzi” di Viale Mazzini a Roma). Il 9 agosto, a pochi giorni dal suo centesimo compleanno, ci saluta per sempre Franca Valeri. Attivissima al cinema e in teatro, l’attrice era un volto popolare anche in tv, dove prese parte con i suoi celebri personaggi a decine di trasmissioni, spot, varietà del sabato sera (da Le Divine a Studio Uno) e ad alcune serie tv e sitcom. Il 2 settembre all’età di 70 anni muore, dopo aver a lungo lottato contro un tumore, Philippe Daverio, noto storico dell’arte, docente e saggista, conosciuto al grande pubblico per le sue trasmissioni divulgative in onda sulle reti Rai come Passepartout ed Emporio Daverio.

Il 14 ottobre lo sport in Tv perde un altro suo rappresentante; muore a 81 anni Gianfranco De Laurentiis, storico volto di Rai Sport. Il 18 ottobre, a 78 anni, ci lascia Alfredo Cerruti, produttore discografico, cantante (con il gruppo demenziale degli Squallor), ed autore tv di programmi come Indietro Tutta, Stasera mi butto, Domenica In, I Cervelloni e Fantastica Italiana. Il 28 ottobre un ennesimo lutto colpisce il mondo del giornalismo televisivo. Pino Scaccia, classe 1946, storico corrispondente della Rai, muore in seguito a delle complicazioni legate al Covid. Scaccia, per anni capo redattore dei servizi speciali del Tg1, è stato uno degli inviati più noti della tv di Stato. Il 31 ottobre, a 90 anni, muore l’attore internazionale Sean Connery, indimenticato 007 del cinema. Il 2 novembre, nel giorno del suo ottantesimo compleanno, ci lascia Gigi Proietti. L’attore romano era stato ricoverato in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva di una nota clinica romana per problemi cardiaci di cui soffriva da tempo. Artista a 360°: attore, comico, cabarettista, doppiatore, conduttore televisivo, regista, cantante, direttore artistico, Proietti è stato uno dei volti più amati e apprezzati dal pubblico. Tra i tanti successi tv la fiction campione d’ascolti Il Maresciallo Rocca e il suo ultimo grande show Cavalli di Battaglia.

Il 6 novembre il Covid si porta via Stefano D’Orazio, lo storico batterista dei Pooh. Il musicista, aveva 72 anni, era malato da tempo ed il Covid avrebbe fatalmente aggravato le sue condizioni di salute. Il 6 novembre, a 94 anni, muore il giornalista Alfredo Pigna, uno dei curatori e conduttori storici de La Domenica Sportiva. Lo scorso 25 novembre tutto il mondo saluta Diego Armando Maradona. Il calciatore, considerato da molti come il più forte di tutti i tempi, muore a soli 60 anni dopo aver subito un arresto cardiorespiratorio. Pochi giorni dopo, il 10 dicembre, un altro lutto colpisce il mondo del calcio, muore Paolo Rossi, ex calciatore e Campione del mondo nel 1982 con la Nazionale italiana. Lo sportivo si è spento all’età di 64 anni dopo una lunga malattia. Oltre che per la fortunata carriera sui campi di calcio, Rossi era noto alla platea televisiva anche per la sua partecipazione come opinionista a La Domenica Sportiva e per essere stato, come Maradona, concorrente a Ballando con le Stelle.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


friends gunther
E’ morto James Michael Tyler (Gunther di Friends)


Massimo Manni
Il regista di La7 Massimo Manni trovato morto in casa. Si indaga per omicidio


nicoletta orsomando
E’ morta Nicoletta Orsomando


Giorgio Lopez
E’ morto il doppiatore Giorgio Lopez. Era la voce di Danny DeVito, John Cleese, Dustin Hoffman e del dottor Nowzaradan di Vite al Limite

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.