29
novembre

Stevanin – Non Ricordo di Averle Uccise: il killer e torturatore di cinque donne si confessa sul Nove

Gianfranco Stevanin

C’è stato il sess0 estremo, è morta, e me ne sono liberato buttando il cadavere nell’Adige“. Il mostro di Terrazzo parla in tv. Gianfranco Stevanin, il serial killer colpevole di violenza sessuale e dell’omicidio di cinque donne, sarà al centro di un’intervista in onda stasera Nove. Titolo emblematico: «Stevanin – Non ricordo di averle uccise». Il criminale, che si macchiò degli efferati femminicidi nei primi anni ‘90, si racconterà dal carcere di Bollate, dove è detenuto con la condanna all’ergastolo.

Una scelta forte per il canale del gruppo Discovery, a pochi giorni della polemica che ha spinto la Rai a cancellare la messa in onda di un’intervista (in replica) a Luca Varani, condannato come mandante dell’aggressione di Lucia Annibali. L’accostamento tra gli episodi è intuitivo: in entrambi i casi, infatti, i protagonisti sono uomini che hanno vilipeso gravemente la dignità femminile e per questo sono stati condannati.

Stevanin violentò, torturò e fece a pezzi cinque donne; di una di esse non è mai stato ritrovato il cadavere. Il suo vero volto, nascosto dietro alle sembianze del giovane benestante, figlio di possidenti terrieri – venne svelato alle cronache il 16 novembre 1994. Nel documentario, in onda in prima serata (ore 21.25) e disponibile in versione estesa su Dplay Plus, le immagini e le testimonianze punteggiano le dichiarazioni dello Stefanin. “Per me era tutto normale, allora” dice ad un tratto il killer, che alterna ammissioni sconvolgenti a giustificazioni spesso confuse nell’intervista con Cristiana Lodi. “Io ricordavo di averle seppellite, non di averle uccise” afferma in un altro passaggio l’ex Mostro di Terrazzo, che oggi – a 60 anni compiuti – chiede una possibilità per dimostrare di essere cambiato.

Proprio a conclusione della settimana in cui si è celebrata la Giornata contro la violenza sulle donne, il documento fa riflettere sul dramma del femminicidio senza il bisogno di un’esplicita e didascalica condanna nei confronti del fenomeno. La turpe cronaca parla da sé. Spiace constatare che la Rai, colpita da polemiche anche politiche per il caso Leosini-Varani, non abbia potuto assolvere ad una delle proprie funzioni: quella di raccontare la realtà anche nella sua crudezza.

La replica dell’intervista al mandante dell’aggressione di Lucia Annibali (peraltro stabilmente disponibile su RaiPlay) non avrebbe di certo compromesso il giusto tributo al coraggio della donna. Anzi, forse lo avrebbe sottolineato ulteriormente visto il suo ammirevole e faticoso percorso di rinascita. Allo stesso modo, in questo caso, le parole del killer Stevanin non scalfiranno le opinioni negative sul suo passato criminale

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Aldo, Giovanni e Giacomo - Abbiamo fatto 30...
Aldo, Giovanni e Giacomo «fanno 30» in due prime serate sul Nove


Franca Leosini
Che Fine ha Fatto Baby Jane: Franca Leosini nel prime time di Rai 3 da giovedì 4 novembre


Crozza imita Speranza
Fratelli di Crozza torna sul Nove: il ministro Speranza tra le nuove imitazioni – Video


Teresa Mannino
Teresa Mannino debutta sul Nove con tre spettacoli teatrali. Due su tre già trasmessi da Rai 5 (!!!)

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.