19
novembre

Doc – Nelle tue Mani: questa sera la resa dei conti tra Andrea Fanti e Marco Sardoni

Doc - Nelle tue Mani - Raffaele Esposito

Doc - Nelle tue Mani - Raffaele Esposito

Dopo quasi otto mesi, questa sera il pubblico di Rai 1 saprà quale destino attende Andrea Fanti, il protagonista di Doc – Nelle tue Mani. Il personaggio interpretato da Luca Argentero ed ispirato al dottor Pierdante Piccioni, adottato a prima vista dai telespettatori e diventato nuovo volto simbolo della serialità italiana, nell’ultima puntata affronterà la sua battaglia più dura, che lo vedrà impegnato a salvare la vita all’amata ex moglie Agnese (Sara Lazzaro) ma anche a liberarsi delle accuse infamanti che gli sono state mosse. E, dal momento che non può esistere il bene senza il male, un ruolo importante nell’epilogo della prima stagione lo avrà il nemico dell’eroe, il cattivissimo Marco Sardoni, che potrebbe salutare qui la serie.

Aspettarsi un finale completamente chiuso sarebbe troppo, dal momento che la seconda stagione di Doc è già in fase di scrittura e la Rai, da quanto ci risulta, ha tutta l’intenzione di far diventare la fiction Lux Vide la sua Grey’s Anatomy. Ma dall’ultimo episodio è lecito aspettarsi che la verità su quanto avvenuto a Doc venga a galla, e che Sardoni venga pubblicamente smascherato; Raffaele Esposito, che gli presta il volto, ha infatti dichiarato a Fanpage che il suo personaggio è “un laido individuo, è difficile che venga reintegrato“, lasciando presumere un suo allontanamento dall’ospedale.

Il primario dell’ospedale, nominato in sostituzione di Fanti, è responsabile di tutte le sventure del collega. E’ stato lui a falsificare la sperimentazione del Satonal, permettendo l’uso di questo farmaco nocivo, che ha causato la morte di un paziente e, di conseguenza, la vendetta del padre del ragazzo, che ha sparato a Doc poiché convinto che il colpevole fosse lui; l’amnesia del collega lo ha salvato dalla denuncia, perchè Andrea aveva scoperto tutto, e per questo al suo risveglio ha fatto il possibile per impedirgli di recuperare la memoria.

In combutta con la moglie Irene (Maria Rosaria Russo), che lo ha sempre condizionato e manovrato, ha somministrato di nascosto a Doc dei farmaci per confonderlo sempre di più e poi, quando il collega ha ritrovato il documento compromettente che lo inchiodava, lo ha rubato. Ma la verità stava per venire a galla comunque e così Sardoni ha convinto un vecchio specializzando di Fanti ad accusarlo pubblicamente della falsificazione; non contento, quando Lorenzo (Gianmarco Saurino) lo ha scoperto, ha ricattato il medico, minacciando di cacciarlo dall’ospedale per i suoi trascorsi di dipendenza.

Un cattivo vero, apparentemente senza speranza, del quale gli autori sono stati però in grado di conservare un minimo di umanità, visibile nei sensi di colpa che lo investono e nella vergogna che prova per i propri comportamenti, ma che finora nulla ha potuto rispetto agli interessi e al profitto che lo costringono ad andare avanti, macchiandosi ogni volta di una colpa peggiore.

Il destino di Doc, dunque, finora è stato nelle mani di Sardoni, ma questa sera le cose dovrebbero cambiare per sempre, aprendo nuove strade e nuovi capitoli.



Articoli che potrebbero interessarti


Doc - Nelle tue Mani - Luca Argentero
Doc – Nelle tue Mani: anticipazioni ultima puntata di giovedì 19 novembre 2020


Luca Argentero
Doc torna sul set in primavera, e sarà di nuovo primario


Gli Orologi del Diavolo - Beppe Fiorello
Gli Orologi del Diavolo: anticipazioni ultima puntata di martedì 17 novembre 2020


L'Allieva 3 - Lino Guanciale e Alessandra Mastronardi
L’Allieva 3: anticipazioni ultima puntata di domenica 8 novembre 2020

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.