13
novembre

Scena Unita è il fondo a sostegno dei lavoratori dello spettacolo. Da Fedez a Maria De Filippi, ecco gli artisti che hanno aderito

Scena Unita

L’iniziativa di solidarietà è partita da un’idea di . E in poco tempo si è estesa, diventando qualcosa di importante. Sono oltre 70 gli artisti che, insieme ad una nutrita lista di enti privati, hanno aderito a “Scena Unita“,  un Fondo a sostegno dei lavoratori della Musica e dello Spettacolo duramente colpiti dalle conseguenze della pandemia. Da mesi, infatti, il loro settore è in forte sofferenza a motivo delle note limitazioni che hanno avuto ripercussioni sulle maestranze e sulle realtà artistiche emergenti.

Il progetto benefico è stato presentato stamane da Fedez ed inaugurato con una buona notizia: in due settimane sono stati già raccolti 2 milioni di euro. Patrocinato dal Ministero per i beni e delle attività culturali e per il turismo e gestito da Cesvi in collaborazione con La Musica Che Gira e Music Innovation Hub, l’iniziativa avrà lo scopo di “assistere i lavoratori in difficoltà e investire parte dei fondi su una parte progettuale per far ripartire settore“, come ha spiegato lo stesso rapper.

Nello specifico, gli obiettivi del fondo che si tradurranno poi in azioni concrete sono tre. Sostegno immediato alle figure individuate attraverso la conferma di una serie di requisiti definiti nel bando relativo ai lavoratori; supporto alle attività formative che verranno ritenute utili e risponderanno ai criteri del bando relativo alla formazione; supporto a progetti che possano innescare nuove occasioni di lavoro.

Tra gli artisti coinvolti ci sono soprattutto i più noti cantanti italiani (anche J-AX, ex amico di Fedez, ha aderito), ma anche l’attore Carlo Verdone e alcuni conduttori di primo piano della tv nostrana come , Paolo Bonolis e Michelle Hunziker. Ecco l’elenco completo:

Achille Lauro, Alessandra Amoroso, Amadeus, Annalisa, Arisa, Baby K, Beba, Bianca Atzei, Boro Boro, Brunori Sas, Calcutta, Caparezza, Cara, Carl Brave, Carlo Verdone, Chiara Galiazzo, Claudio Baglioni, Coez, Colapesce, Cosmo, Dardust, Dargen D’amico, DJ Slait, Elio e le storie Tese, Elisa, Emma Marrone, Ermal Meta, Ernia, Eugenio in via di Gioia, Fabrizio Moro, Federica Abbate, Federica Carta, Fedez, Fiorello, Fred de Palma, Gaia Gozzi, Gemitaiz, Ghali, Gianna Nannini. Gianni Morandi, Gigi D’Alessio, Gio Evan, Giorgio Poi, Giovanni Caccamo, Guglielmo Scilla. Hell Raton, Il Volo, J-Ax, Jack The Smoker, Lazza, Leon Faun, Levante. Lo stato sociale, Lorella Boccia, Low Kidd, Madame, Madman, Mahmood, Manuel Agnelli, Mara Sattei, Maria De Filippi, MezzoSangue, Michele Bravi, Michelle Hunziker. Motta, Myss Keta, Nayt, Niccolò Fabi, Nitro, Paolo Bonolis, Pinguini Tattici Nucleari, Priestess, Rose Villain, Rovere, Sabrina Ferilli, Senhit, Seryo, Shade. Simona Molinari, Tha Supreme, Tommaso Paradiso, Vasco Brondi, Vegas Jones, Young Miles.

Non raccontatela come una mia iniziativa perché la cosa importante è proprio che questa è un’iniziativa di gruppo e senza anche solo uno di loro, non ci sarebbe. È partito tutto da un moto spontaneo di senso civico e di responsabilità sociale dell’artista (…) Aveva senso che gli artisti si spendessero in prima persona: ognuno si spende non solo con la propria immagine, ma con donazioni personali

ha precisato Fedez nella conferenza stampa odierna, sottolineando proprio la larga adesione avuta dal progetto. Ai singoli artisti si sono aggiunti anche aziende e società di produzione audiovisiva. La lista comprende nello specifico Amazon Prime Video (la società ha donato 1 milione di euro), Intesa SanPaolo, Estetista Cinica, Fendi,Vertigo, Friends & Partners, Magellano Concerti, Vivo Concerti, Live Nation, Arcobaleno Tre Srl, Sony Music Entertainment Italy, Warner Music, Universal MusicItalia, FIMI, Endemol Shine, Fremantle Italia, Layla Cosmetics, Trident, BPM Concerti,42 Records, Bomba Dischi, Eclectic, DNA Concerti, Tanta Roba, Alchimia, SDL.

Oltre ad artisti ed enti, chiunque potrà  donare  un proprio contributo attraverso  la  piattaforma  di  crowdfunding ForFunding.it  messa  a disposizione da  Intesa Sanpaolo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


ballando-con-le-stelle-costantino-della-gherardesca
Pagelle TV della Settimana (9-15/11/2020). Promossi La Regina degli Scacchi e Fedez. Bocciati Beppe Fiorello e la ’sparizione’ di Siamo Così


Eleonora Daniele - Storie Italiane
Eleonora Daniele risponde a Fedez: «Il suo sfogo ha generato bullismo nei miei confronti. Spero che mi aiuterà a combattere questa battaglia»


Storie Italiane, Eleonora Daniele
Daniele vs Ferragni: Fedez sfuria, la conduttrice si scusa


FedezLuis1
Pagelle TV della Settimana (9-15/03/2020). Promossi C’è Posta Per Te e Passaggio a Nord Ovest. Bocciati Celebrity Hunted e lo stop ad Avanti un Altro

3 Commenti dei lettori »

1. luca_parma ha scritto:

13 novembre 2020 alle 14:35

Giusto per farmi un piattino di cavoli altrui…..
Euro 2.000.000 : 70 artisti = 28.571,43 euro a testa. Per i nomi sopra riportati questi soldi sono noccioline.
Fanno tanta pubblicità a questo progetto per poi arrivare a scoprire che mediamente donano la stessa cifra che noi “poveracci” doniamo con i numeri a pagamento e con gli sms quando vi sono le raccolte fondi?

ma per cortesia…



2. vicky ha scritto:

13 novembre 2020 alle 20:20

Bravi.



3. marco ha scritto:

15 novembre 2020 alle 10:12

sarà ma io non ci credo per nulla.sarà che io ritengo queste raccolte fondi una farsa.ma spero di sbagliarmi



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.