11
ottobre

Ballando con le Stelle 2020, quarta puntata: ‘appassiscono’ i fiori Costantino e Di Vaira. 50 sfumature di Todaro per la Isoardi

Sara di Vaira e Costantino Della Gherardesca

Sara di Vaira e Costantino Della Gherardesca

Non tutte le “carnevalate” vengono col buco. Lo hanno capito a loro spese Costantino Della Gherardesca e Sara Di Vaira, che rischiano di uscire nel corso della quinta puntata di Ballando con le Stelle 2020. La prossima settimana, i due concorrenti termineranno infatti lo spareggio contro la coppia formata Antonio Catalani e Tove Villfor, interrotto a metà nella quarta serata. Intanto, nel talent show condotto da Milly Carlucci c’è chi ha raggiunto per la prima volta il punteggio massimo della gara. Si tratta di Elisa Isoardi e Raimondo Todaro, capaci di portarsi a casa tutti 10 dalla giuria.

Ballando con le Stelle 2020: tensioni tra Vittoria e Selvaggia

Il boogie di Lina Sastri e Simone Di Paquale ha aperto le danze della quarta puntata, svegliando col suo ritmo allegro i telespettatori assopiti a causa di un monologo di Mariotto, intento ad annunciare che avrebbe giudicato il racconto (mica la performance!) di ciascun concorrente. Presupposto che, a sorpresa, non è andato a farsi benedire nemmeno in seguito alla sensualissima bachata di Gilles Rocca e Lucrezia Lando.

Avvicinamento in corso nel paso doble di Vittoria Schisano e Marco De Angelis. Tuttavia, in studio è scoppiata la tensione quando la “politicamente scorretta” Selvaggia ha giustamente suggerito all’attrice di non ricorrere sempre e solo al “film già visto” del suo passato da uomo. La Schisano si è scaldata facilmente: “Tu sei nata biologicamente donna, io no. Se faccio il monologo non va bene. Se dico che ho delle insicurezze non va bene. Se dico che da bambino mi chiamavano fr*cio non va bene. La prossima volta scrivimi il copione“. Ormai in lacrime, Vittoria ha poi ammesso sia di sentirsi responsabile di una comunità, dove ci sono persone che ancora muoiono, sia di trovarsi a disagio quando Marco, da uomo, la tocca e le si avvicina troppo durante il ballo (C’è una parte di me che vuole questa carezza, mentre un’altra pensa di non meritarla”).

Mentre Paolo Conticini e Veera Kinnunen hanno superato la prova del samba non incorrendo nemmeno stavolta in particolari critiche, è proseguito il valzer dei baci, tanto noioso quanto usurato, con protagonisti il “conte DraculaTullio Solenghi Maria Ermachkova. Lodi sperticate, che sono state estese, con un doppio 10, anche al jive di Daniele Scardina e Anastasia Kuzmina. Per simboleggiare meglio dei siparietti pseudo-divertenti che stanno appassendo di puntata in puntata, Costantino della Gherardesca e Sara di Vaira si sono invece travestiti da fiori. “E’ un po’ difficile guardare oltre i petali“, il commento al vetriolo della Bruzzone. Zazzaroni ha assegnato loro un sonoro 0.

Nessun inciampo per Rosalinda Celentano, che è scesa in pista coi tacchi proprio come le aveva chiesto, la scorsa settimana, Carolyn. Il tango con Tinna Hoffman ha conquistato tutta la giuria. Passate le preoccupazioni per l’infortunio, Alessandra Mussolini ha voluto dimostrare ancora una volta di essere una “popolana” danzando, insieme a Maykel Fonts, un freestyle sulle note di Non sono una Signora. Canino ha ammesso di averla percepita sguaiata, in questa e in altre performance, trovando paradossalmente il beneplacito della concorrente (“Sono una sguaiatona“). Evitate le polemiche tra la concorrente e la Lucarelli.

Antonio Catalani, dimenticato per 13 anni dal nonno (che gli ha telefonato dal Canada soltanto per criticare i suoi balli), ha eseguito un boogie con Tove Villfor. Se Carolyn ha notato alcune uscite fuori tempo, Selvaggia ha preso le difese della coppia, sottolineando che il ragazzo, pur ballando egregiamente, viene giudicato soltanto perché è meno simpatico rispetto ad un Costantino, che prende in giro tutti travestendosi da margherita. Le “cinquanta sfumature” di Raimondo Todaro, come sostenuto da Canino, hanno fatto fioccare alla bachata con Elisa Isoardi una cinquina di 10 dalla giuria. Della serie “gli ultimi saranno i primi“.

I 50 punti del tesoretto, divisi a metà e conquistati dai “ballerini per una notte” Sinisa Mihajlovic e Arianna Rapaccioni, sono andati ad Alessandra Mussolini, per volere di Matano, e a Tullio Solenghi, per decisione dell’antigiuria.

Ballando con le Stelle 2020: la classifica della quarta puntata

Ecco i voti della giuria, comprensivi di tesoretto, assegnati nell’ordine da Zazzaroni, Canino, Smith, Lucarelli e Mariotto:

- Solenghi e Ermachkova: 8+8+8+8+5+25 (tesoretto antigiuria)= 62 punti
- Mussolini e Fonts: 6+6+8+6+9 + 25 (tesoretto Matano)= 60 punti
- Isoardi e Todaro: 10+10+10+10+10= 50 punti
- Scardina e Kuzmina: 9+10+9+10+9= 47 punti
- Rocca e Lando: 8+8+8+8+8= 40 punti
- Conticini e Kinnunen: 7+8+8+9+8= 40 punti
- Celentano e Hoffmann: 7+9+8+8+8= 40 punti
- Sastri e Di Pasquale: 8+8+7+7+9= 39 punti
- Schisano e De Angelis: 7+7+7+6+10= 37 punti
- Catalani e Villfor: 6+6+6+7+6= 31 punti
- Della Gherardesca e Di Vaira: 0+7+6+4+8=25 punti

Ballando con le Stelle 2020: lo spareggio

Lo spareggio tra Antonio Catalani e Costantino Della Gherardesca, nonostante il primo ballo eseguito, è stato interrotto. L’esito si scoprirà all’inizio della quinta puntata. Il televoto social resta dunque aperto.



Articoli che potrebbero interessarti


Spareggio annullato a Ballando con le Stelle
Ballando con le Stelle: lo spareggio tra Costantino e Catalani è stato annullato


Ballando coppie
Il cast di Ballando con le Stelle 2020


Elisa Isoardi e Raimondo Todaro
Ballando con le Stelle 2020: sui social primeggiano Isoardi e Della Gherardesca. Fanalino di coda Mussolini, Celentano e Catalani


Sinisa Mihajlovic e la moglie Arianna
Ballando con le Stelle 2020: Sinisa Mihajlovic è il prossimo ballerino per una notte

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.