19
ottobre

Io ti Cercherò: anticipazioni ultima puntata di lunedì 26 ottobre 2020

Io ti Cercherò - Luigi Fedele, Andrea Sartoretti, Maya Sansa e Alessandro Gassmann

Io ti Cercherò - Luigi Fedele, Andrea Sartoretti, Maya Sansa e Alessandro Gassmann

Gianluca Maria Tavarelli, già regista de Il Giovane Montalbano, firma le quattro puntate di Io ti Cercherò, nuova fiction poliziesca di Rai 1 con protagonista Alessandro Gassmann. Un progetto che racconta il percorso di un uomo a cui la vita ha tolto la cosa più preziosa, suo figlio, ma che resta soprattutto un’indagine: il regista, in fase di riprese, ha scelto una fotografia sporca, per dare al tutto un tono di reportage, con la macchina da presa sempre a mano e sempre addosso ai personaggi. A seguire le anticipazioni, aggiornate episodio per episodio.

Io ti Cercherò: anticipazioni quarta ed ultima puntata di lunedì 26 ottobre 2020

1×07 Due Padri: Valerio studia i movimenti del capo piazza di Ostia e decide di rapinarlo per costringerlo a incontrare i suoi superiori. Grazie a un gps rimediato da Sara ne segue le tracce fino all’Eur, dove l’uomo incontra due loschi figuri a bordo di una berlina scura di cui Valerio fotografa la targa. 1×08 Le divise: Valerio scopre che suo fratello Gianni sa più di quanto non voglia far credere ed è probabilmente coinvolto nella morte del nipote. Pedinandolo scopre l’esistenza di una società immobiliare collegata a molte altre società estere: una di queste si chiama “Difrinae Ltd” (anagramma di “Frediani”), con sede a Londra, dove Gianni ha comprato una casa al figlio.

…Trame puntate precedenti:…

Io ti Cercherò: trama prima puntata di lunedì 5 ottobre 2020

1×01 Io ti cercherò: Quando il cadavere del giovane Ettore Frediani viene ritrovato sul greto del Tevere, tutti pensano si tratti di suicidio. Suo padre Valerio, ex poliziotto con alle spalle molti errori come uomo e come genitore, è distrutto dal dolore. Così come la sua ex moglie Francesca, che lo accusa di quanto accaduto al figlio, al quale era a lungo mancata la figura paterna. Valerio è combattuto, non vorrebbe credere all’evidenza dei fatti, ma è sopraffatto dal senso di colpa. È Sara, ex collega con cui ha avuto una relazione molti anni prima, a fargli notare quanto ciò che ha lasciato Ettore non coincida con il profilo di un suicida. Sospetto confermato anche da Martina, fidanzata di Ettore, secondo la quale il ragazzo non si sarebbe mai ucciso. Quando Valerio sembra ormai sul punto di abbandonarsi al dolore, dalle prime testimonianze raccolte sulla morte di Ettore, emerge qualcosa di poco chiaro. 1×02 La Fiducia: Valerio indaga per capire chi fosse in servizio la notte della morte di Ettore, ma si scontra con l’astio del nuovo commissario capo, Tom, che lo ritiene un corrotto. Solo grazie a Luigi, uno dei pochi colleghi che ancora lo stimano, Valerio scopre che il foglio dei turni delle volanti è sbagliato e che la telefonata della testimone al 112 è misteriosamente sparita. Informa allora suo fratello Gianni di volersi fermare a Roma: la ricostruzione di una testimone non quadra, mentre secondo un punkabbestia che vive sull’argine del fiume gli altri due testimoni sono spariti perché portati via da misteriosi agenti in borghese. Valerio si sfoga con Sara, ci sono troppe incongruenze e stranezze in quella storia. E ne ha la conferma quando Martina gli consegna il computer che il ragazzo teneva nascosto: sembra che Ettore stesse montando un video sabato mattina, proprio il giorno dopo quel venerdì notte in cui i testimoni dichiarano di averlo visto buttarsi nel fiume.

Io ti Cercherò: trama seconda puntata di lunedì 12 ottobre 2020

1×03 Solo: Mentre il pc di Ettore viene fatto analizzare dalla Polizia Postale, Sara identifica la coppia di punkabbestia. Valerio li rintraccia in una comunità di recupero, dove la ragazza racconta che Ettore non si è lanciato nel fiume, ma è stato gettato in acqua da due uomini; oltretutto di sabato e non di venerdì, al contrario di quanto dichiarato nel verbale. La giovane però non ha intenzione di identificare i colpevoli e quando Valerio insiste l’altro punkabbestia lo colpisce facendogli perdere i sensi. Quando riprende conoscenza i due si sono dileguati, ma un’altra brutta notizia lo attende: il pc è sparito e qualcuno ha pubblicato il diario in cui Ettore accusa apertamente suo padre di averlo abbandonato. Valerio sospetta che il diario sia falso e faccia parte del depistaggio. Gianni accorre in suo aiuto. 1×04 Acqua: La scarpa che Valerio ha rinvenuto in riva al Tevere in realtà presenta tracce di un altro luogo. Come gli spiega l’ex-collega della scientifica, Alessandro, Ettore potrebbe essersi trovato in una delle cave di travertino di Tivoli. Valerio chiede ad Arturo, agente in pensione dell’unità cinofila, di accompagnarlo insieme al segugio Gandalf. In uno specchio d’acqua nella cava trova una maglietta appartenuta a Ettore e, sopraffatto dall’emozione e dalla fatica, ha un infarto. Contro il parere di tutti, Valerio continua le indagini: grazie alle immagini di una telecamera di sorveglianza, scopre dei movimenti sospetti di un furgone intorno al luogo del ritrovamento del corpo, avvenuti proprio la notte della morte di Ettore. Il mezzo è riconducibile alla PGS, una società di sicurezza privata. Apprende, inoltre, che il verbale dell’autopsia sul corpo di Ettore è falso e da un nuovo esame medico risulta che la causa del decesso non è l’annegamento, bensì le percosse subite. Tramite il magistrato Lentini, Valerio riesce a riaprire il caso.

Io ti Cercherò: trama terza puntata di lunedì 19 ottobre 2020

1×05 Fragile: Valerio si introduce nella società di vigilanza a cui è intestata l’auto da cui è stato scaricato il corpo del figlio. Intanto, la polizia arresta due cinesi, sospettati del delitto: entrambi hanno precedenti penali, ma Valerio non crede alla loro colpevolezza. Ad un certo punto scopre anche che Ettore pochi giorni prima della morte era rimasto coinvolto in un incidente. 1×06 Dhaval: Al momento di quell’incidente, Ettore stava andando a Rieti, perchè stava cercando di aiutare un senegalese che la malavita aveva cacciato dalla casa popolare assegnata a lui e alla sua famiglia, casa in cui adesso vive un uomo legato allo spaccio. Valerio vuole indagare, ma la polizia considera il caso chiuso.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Doc - Nelle tue Mani - Raffaele Esposito
Doc – Nelle tue Mani: questa sera la resa dei conti tra Andrea Fanti e Marco Sardoni


Gli Orologi del Diavolo - Beppe Fiorello
Gli Orologi del Diavolo: anticipazioni ultima puntata di martedì 17 novembre 2020


Doc - Nelle tue Mani - Luca Argentero
Doc – Nelle tue Mani: anticipazioni ultima puntata di giovedì 19 novembre 2020


L'Allieva 3 - Lino Guanciale e Alessandra Mastronardi
L’Allieva 3: anticipazioni ultima puntata di domenica 8 novembre 2020

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.