3
ottobre

Giro d’Italia 2020: a Monreale scatta la 103° edizione. Diretta TV e tappe

Giro d'Italia 2020

Giro d'Italia 2020

L’attesa è finita: parte il Giro d’Italia 2020, in programma eccezionalmente dal 3 al 25 ottobre. La pandemia da Covid-19, oltre a far slittare per la prima volta in autunno la storica Corsa Rosa, ha costretto a ‘ridisegnare’ il percorso; non si parte più dall’Ungheria ma dalla Sicilia (Monreale).

Giro d’Italia 2020 in diretta su Rai 2 e RaiSport +

Rai Sport conferma anche quest’anno lo sforzo per garantire in chiaro il Giro d’Italia, giunto alla 103° edizione. Saranno i canali Rai 2 e RaiSport + a trasmettere ogni giorno una programmazione dedicata, che alla fine conterà circa 180 ore totali di trasmissione. Ecco dove e quando seguire la corsa in tv:

Villaggio di Partenza (un’ora prima della tappa – RaiSport +)

Come da tradizione, l’apertura della giornata sarà affidata al programma in onda dal luogo di partenza della frazione. Condotto da Tommaso Mecarozzi con Gigi Sgarbozza e le interviste curate da Umberto Martini. La direzione di corsa, quest’anno, ha abolito il ‘foglio firma’, per rispettare le disposizioni governative, in natura di contenimento dell’infezione da Coronavirus, ma ci sarà comunque per i telespettatori la possibilità di ascoltare la viva voce dei protagonisti, in uno spazio appositamente organizzato. Oltre alla presentazione della tappa del giorno, poi, troveranno spazio le realtà locali, motore della passione popolare che da sempre anima il Giro.

Anteprima Giro (RaiSport +)

Al termine di Villaggio di Partenza si passa sulla linea d’arrivo della tappa, da dove Antonello Orlando e Damiano Cunego, con ospiti che si alterneranno al loro microfono, cominceranno ad ‘entrare’ nella corsa, che intanto avrà già preso il via. La trasmissione avrà un orario di inizio e una durata variabili a seconda della lunghezza della frazione, ma terminerà alle 14.00, quando la linea passerà direttamente in postazione cronaca, dove il commento sarà affidato ad Andrea De Luca, con Fabio Genovesi e Gianni Bugno, al suo esordio ai microfoni Rai, trent’anni esatti dopo la conquista della maglia rosa, nel Giro del 1990.

Giro in Diretta e Giro all’Arrivo (ore 14.00 – Rai 2)

In corrispondenza degli ultimi 100 km circa di gara, la protagonista diventa definitivamente la strada. La telecronaca della fase finale della tappa sarà affidata alla coppia De Luca-Bugno, con la punteggiatura di Fabio Genovesi, scrittore e sceneggiatore, che allargherà gli orizzonti sportivi per inoltrarsi in quelli storico-culturali. Sarà fondamentale, come sempre, l’apporto dei cronisti in moto: Stefano Rizzato, per la parte giornalistica, e Marco Saligari, il Commissario, come lo chiamavano tutti quando correva (per lui, in carriera, tre vittorie al Giro d’Italia).

Processo alla Tappa (ore 16.30 circa – Rai 2)

Subito dopo la conclusione della tappa, la linea passerà direttamente ad Alessandra De Stefano, che torna alla conduzione dello storico Processo alla Tappa. Accanto a lei Davide Cassani, che per tre settimane si ’sdoppierà’ nel ruolo di CT della Nazionale azzurra di ciclismo e in quello di commentatore, e Stefano Garzelli, che – al pari di Bugno – festeggerà l’anniversario della vittoria del Giro, nel quale si impose nel 2000. Sul palco del Processo si alterneranno, giorno dopo giorno, i protagonisti della corsa, ciclisti, tecnici, giornalisti accreditati.

TGiro (ore 20.00 – RaiSport +)

Mezz’ora di cronaca, con gli highlights della tappa, le interviste in corsa, i protagonisti e gli aspetti della Corsa Rosa meno noti al grande pubblico.

Giro Notte (ore 23.30 – RaiSport +)

Per chi, infine, non avesse avuto la possibilità di seguire la tappa o, semplicemente, per chi non ne avesse abbastanza, c’è la sintesi ‘notturna’ della giornata. Un’ora, con il commento originale, per rivivere tutti i giorni le emozioni di Giro.

Giro d’Italia 2020 in diretta su Eurosport

Il Giro d’Italia 2020 è anche su Eurosport, in diretta sul canale Eurosport 1 (e in streaming su Eurosport Player, con esclusive e contenuti in più) dalle 12.00 circa, con il commento di Luca Gregorio e Riccardo Magrini. Al termine della tappa, spazio a Giro Extra con Gregorio ad analizzare quanto successo nella giornata.

Giro d’Italia 2020: le 21 tappe

Da Monreale a Milano, per un totale di 3.498 km, ecco tappa per tappa il calendario e il percorso del 103° Giro d’Italia:

3 ottobre: Monreale-Palermo – crono – 15 km
4 ottobre: Alcamo-Agrigento – 150 km
5 ottobre: Enna-Etna (Linguaglossa Piano Provenzano) – 150 km
6 ottobre: Catania-Villafranca Tirrena – 140 km
7 ottobre: Mileto-Camigliatello Silano – 225 km
8 ottobre: Castrovillari-Matera – 188 km
9 ottobre: Matera-Brindisi – 143 km
10 ottobre: Giovinazzo-Vieste (Gargano) – 200 km
11 ottobre: San Salvo-Roccaraso (Aremogna) – 208 km
12 ottobre: Lanciano-Tortoreto – 177 km
13 ottobre: Porto Sant’Elpidio-Rimini – 182 km
15 ottobre: Cesenatico-Cesenatico – 204 km
16 ottobre: Cervia-Monselice – 192 km
17 ottobre: Conegliano-Valdobbiadene – crono – 34,1 km
18 ottobre: Base Area Rivolto (Frecce Tricolore)-Piancavallo – 185 km
20 ottobre: Udine-San Daniele del Friuli – 229 km
21 ottobre: Bassano del Grappa-Madonna di Campiglio – 203 km
22 ottobre: Pinzolo-Laghi di Cancano (Parco Nazionale dello Stelvio) – 207 km
23 ottobre: Morbegno-Asti – 251 km
24 ottobre: Alba-Sestriere – 198 km
25 ottobre: Cernusco sul Naviglio-Milano – crono – 15,7 km



Articoli che potrebbero interessarti


Giro d'Italia 2019
Giro d’Italia 2019: calendario, tappe e appuntamenti in tv della edizione n.102


Tour de France 2019
Tour de France 2019 trasloca su Rai 2. Ecco calendario e tappe


Usain Bolt
Atletica, Mondiali 2017: diretta tv su Rai 2, RaiSport ed Eurosport. Ecco il calendario delle finali


Rio 2016
OLIMPIADI RIO 2016: LA RAI ACCENDE RAI 2 E RAISPORT, TUTTO IL GIORNO E TUTTI I GIORNI. L’ELENCO DEI COMMENTATORI TECNICI

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.