1
ottobre

Ballando con le Stelle 2020: Raimondo Todaro, dopo l’operazione, ritorna alle prove

Raimondo Todaro ed Elisa Isoardi

Raimondo Todaro ed Elisa Isoardi

Ritorno in pista per Raimondo Todaro. Dopo l’operazione improvvisa dovuta all’appendicite, che l’ha costretto a lasciare sola Elisa Isoardi nella puntata andata in onda lo scorso sabato, il maestro, nella giornata di ieri, si è infatti presentato alle prove di Ballando con le Stelle 2020. Da quanto sembra, già dal prossimo appuntamento, in programma per il 3 ottobre, Todaro sarà quindi pronto a sottoporsi ai severi giudizi della giuria e ad affiancare e supportare la sua partner.

Ad annunciare l’effettivo ritorno dell’uomo è stata Milly Carlucci attraverso il suo profilo Instagram. Chiamato affettuosamente dalla conduttrice “il nostro piccolino malato“, Raimondo ha dunque ironizzato sulla sua situazione:

Intanto i piedi sulla pista li ho messi“.

La Carlucci ha così risposto sarcasticamente, dando al ballerino un compito da rispettare:

I propositi per questo ballo sono pettinarsi i capelli e tentare di avere un occhio vispo“.

Non resta quindi che aspettare il prossimo sabato per una performance che si preannuncia inedita. Vuoi vedere che la Isoardi ballerà ancora da sola ma questa volta alla presenza (fisica) di Raimondo?



Articoli che potrebbero interessarti


Raimondo Todaro
BOOM! Ballando con la Stella: Elisa Isoardi ballerà da sola per Raimondo Todaro, seduto in pista a contemplarla


Isoardi e Todaro - Ballando con le Stelle 2020
Ballando con le Stelle 2020, sesta puntata: Mussolini «troppo incassata», Rocca silura uno ’sconclusionato’ Mariotto, Todaro ha due spalle così!


Isoardi-Todaro
Ballando con le stelle 2020: Elisa Isoardi con le stampelle (video). Esibizione a rischio


Elisa Isoardi e Raimondo Todaro
Ballando con le Stelle 2020: sui social primeggiano Isoardi e Della Gherardesca. Fanalino di coda Mussolini, Celentano e Catalani

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.