21
settembre

Antonella Clerici: «Lo stop della De Santis è stata un’opportunità» (si, certo!). «Devo riconquistare il mio pubblico con E’ Sempre Mezzogiorno»

Antonella Clerici

Antonella Clerici

Antonella Clerici, dopo alcuni rinvii, è pronta a tornare lì dove l’avevamo lasciata. Anzi, lì dove se n’era andata. A sette giorni dal debutto di È sempre mezzogiorno, in una lunga intervista al Corriere, la conduttrice si racconta e racconta qualcosa in merito al nuovo programma:

“È un fantabosco, con fate, gnomi e un albero magico. C’è un grande led dove scorrono in diretta le immagini del bosco che circonda casa mia. E poi al centro dello studio una cucina che ricorda la mia: per me il salotto buono è sempre stato la cucina, gli ospiti li accolgo lì, in quello che è il focolare della casa. Penso a un programma che vuole dispensare gentilezza; la saggezza invece è rappresentata da tre nonnine. La parola d’ordine è solarità”.

Quello della Clerici è un ritorno dopo un’assenza voluta, non solo dalla stessa conduttrice (che ha scelto di abbandonare il daytime), ma anche dall’allora direttrice di Rai 1, Teresa De Santis, che l’ha allontanata anche dalla prima serata. Nonostante questo, “le direi grazie” – dice la Clerici – che spiega:

se avessi fatto un’altra stagione sottotono oggi non avrei questo entusiasmo. Alla fine quello stop è stata un’opportunità. Ho vissuto due anni nel mio bosco, ho coltivato e ho pensato alle mie due grandi passioni: la famiglia e la crescita di mia figlia; e la televisione. La proposta del direttore Coletta mi ha fregato: mi ha fatto credere di lavorare a un progetto piccolo, e alla fine mi ha chiesto un programma di un’ora e mezza: si vede che fare le cose in piccolo non è nel mio karma. Io di mio ho posto una condizione: avere un solo anno di contratto.

Sull’opportunità fornita dallo ’stop’ della De Santis nutriamo qualche perplessità; non a caso, nel corso di una conferenza stampa del Sanremo di Amadeus una Clerici in lacrime non nascose la sua voglia di tornare in video e la palese delusione per essere assente dagli schermi. A proposito della durata del contratto, invece, viene fatto notare da Renato Franco che si tratta di una scelta coraggiosa in quanto di solito si punta a rinnovi pluriennali. Ma la Clerici è categorica:

È una questione di correttezza, vediamo come ci troviamo e poi in caso decideremo. Non ho velleità, non devo dimostrare niente. Certo, questa è una nuova sfida e una nuova prova, ma quando arrivi a un certa età maturi in consapevolezza. So che mi devo riconquistare il pubblico, vediamo se riesco a far passare l’idea di gentilezza che voglio trasmettere o se la tv in questi due anni è cambiata. Ho ascoltato molto me stessa, mi sono liberata di tante zavorre e mi son detta che devo fare un programma a modo mio, cucito su di me. E poi se non si rischia mai niente che vita è?“.

Una cosa da dimostrare, però, per Antonellina c’è. La conduttrice promette di ritornare ad essere quella di un tempo e che la parola d’ordine sarà la spontaneità:

“Se rivedo le mie ultime trasmissioni sono molto critica con me stessa: non ero più quella di prima, l’Antonella che si prende in giro, ero entrata nella routine, tiravo via. Alcuni programmi li ho sbagliati perché invece di dare retta me, ho dato retta a come mi volevano gli altri: devi essere sobria, guardare il gobbo, essere impostata. Invece io sono un cavallo selvaggio, mi devi lasciare correre, anche quando sbaglio. Se alcuni programmi che ho fatto non sono andati bene credo sia dipeso dal fatto che ero un cavallo domato, io ho bisogno di essere come Spirit.

Riuscirà nell’intento?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Antonella Clerici e Elisa Isoardi
E’ Sempre Mezzogiorno: Elisa Isoardi in soccorso della Clerici! (Video)


Antonella Clerici
Antonella Clerici ricorda in lacrime Gianfranco De Laurentiis: «E’ stato per me un maestro, un amico, un papà» – Video


clerici antonella
E’ un problema quando sono amari


Antonella Clerici
E’ sempre «La Prova del Cuoco»

4 Commenti dei lettori »

1. controcorrente ha scritto:

21 settembre 2020 alle 15:18

speriamo di non scoprire presto.. che si è lavorato e investito solo a livello scenografico e di studio….



2. Francesco ha scritto:

21 settembre 2020 alle 15:50

È sempre la Prova del cuoco, prevedo un sonoro flop.
Il fantabosco? Quelli della Melevisione dovrebbero farle causa.



3. Alex ha scritto:

21 settembre 2020 alle 17:47

L’esclusione dalla tv è stato un bene? Ma se frignava in continuazione perchè non le davano nessuna prima serata!!! Che bugiarda.



4. Salvo ha scritto:

22 settembre 2020 alle 14:29

Ovviamente ci è rimasta male per l’esclusione da tutti i programmi nella scorsa stagione, ed è anche comprensibile visto che aveva un contratto e ogni sua proposta veniva rifiutata dalla De Santis. Ricordiamoci che quest’ultima, pur di non fare lavorare la Clerici,fece fare La porta dei sogni a Mara Venier che non era altro che la brutta (anzi bruttissima) copia del treno dei desideri di Antonella.
Lo stop, però, in qualche modo le è servito per pensare ad altro, tra cui è sempre mezzogiorno. Il senso del discorso della Clerici è questo, non capisco perchè essere perplessi o scrivere battute come “si,certo!”



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.