15
settembre

Studio Aperto, Andrea Giambruno (compagno di Giorgia Meloni) nuovo conduttore

Andrea Giambruno, Studio Aperto

Fratelli d’Italia…1. Novità alla conduzione di Studio Aperto: ieri alla guida del notiziario diretto da Andrea Pucci, nell’edizione delle 18.30, ha debuttato Andrea Giambruno, da anni compagno dell’onorevole Giorgia Meloni. Il 39enne giornalista milanese non è un nuovo arrivato a Mediaset, dove lavora in pianta stabile ormai da anni. Recentemente era in forze a Tgcom24.

Nella sua carriera, dopo una laurea in filosofia, Giambruno è stato autore per Mtv, poi a Mediaset ha lavorato a programmi quali Kalispera di Alfonso Signorini, Mattino Cinque, Quinta Colonna e Stasera Italia. Proprio dietro le quinte di un programma Mediaset conobbe casualmente l’attuale compagna e leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, dalla quale ha avuto una figlia – Ginevra – nata nel 2016.

Più recentemente il giornalista conduceva le edizioni serali e notturne di Tgcom24, il canale all news diretto da Paolo Liguori. Ora il passaggio a Studio Aperto e, ieri (14 settembre) il debutto nell’edizione principale del medesimo notiziario. Per il tg di Italia1 è stata una piccola rivoluzione, visto che le presenze femminili alla guida del telegiornale erano diventate ormai prevalenti (per non dire esclusive) da tempo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Tgcom24, Andrea Giambruno
Tgcom24, Andrea Giambruno difende in diretta la compagna Giorgia Meloni: «Commenti misogini, sono fiero di lei» – Video


Giorgia Meloni
Giorgia Meloni (ancora) contro Domenica In: «Tentativo di silenziare l’opposizione. Da mesi, esponenti di governo senza contraddittorio»


MELONI
Giorgia Meloni: «Non sono omofoba. Da adolescente mi bullizzavano dandomi della cicciona»


Maurizio Costanzo, Giorgia Meloni
Maurizio Costanzo Show ritorna con l’uno contro tutti di Giorgia Meloni

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.