8
luglio

Rai «magna magna»: nella sede di Napoli rubati buoni pasto per 12mila euro

Buoni pasto

E’ tutto un magna magna! Alla di Napoli qualcuno s’è pappato i buoni pasto. Il giallo mangereccio di mezza estate ha un non so che di assurdo e di ridicolo allo stesso tempo. Quindi merita d’essere menzionato. Dagli uffici partenopei dell’emittente pubblica, situati nel quartiere Fuorigrotta, sono infatti spariti quasi 2500 ticket, per un valore complessivo di 12mila euro.

I buoni pasto – stando a quanto si apprende – sono stati sottratti da una cassaforte della succitata sede napoletana della Rai, quella che ospita gli studi in cui si realizzano Made in Sud, Stasera tutto è possibile, Reazione a catena. Tuttavia, non sarebbero stati rintracciati segni di effrazione sulla porta dell’ufficio in cui era custodito il tesoretto della pausa pranzo.

Il surreale ‘misfatto’ è stato denunciato a chi di dovere ed ora i carabinieri stanno indagando per capire chi si è mangiato i ticket. Sarebbe curioso sapere la reazione alla notizia da parte dei vertici Rai di Viale Mazzini, che oltre alle fughe di notizie sugli imminenti palinsesti hanno ora a che fare con le improbabili fughe di buoni pasto. Siamo alla frutta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


CPTV Rai Napoli
Rai, CPTV di Napoli in sciopero il 26 luglio. Palinsesti a rischio per dieci giorni


Switch over RaiDue ReteQuattro Campania (Napoli, Salerno, Avellino, Benevento, Caserta)
SWITCH OVER CAMPANO: DA OGGI RAIDUE E RETE4 SONO SOLO IN DIGITALE


Roberto Fico
Rai, Roberto Fico: «Dobbiamo liberarla dalla politica». Parole, parole, parole


Tour de France 2020
Tour de France 2020: al via a Nizza una blindata Grande Boucle. Diretta Rai e Eurosport

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.