2
luglio

Warrior Nun: su Netflix arrivano le suore guerriere!

Warrior Nun - Netflix

Warrior Nun - Netflix

La saga di fumetti sulle suore guerriere, creata negli anni 90 di Ben Dunn, diventa una serie tv. Oggi, Netflix ha rilasciato la prima stagione di Warrior Nun, trasposizione televisiva in 10 episodi della storia della giovane Ava (Alba Baptista), risorta misteriosamente dopo l’introduzione nel suo corpo di un manufatto divino, nato dall’aureola dell’angelo Adriel. Un action, in salsa teen drama, dove il pubblico si troverà catapultato in diverse storyline con protagonisti angeli, demoni e soprattutto suore guerriere, come rievoca il titolo stesso.

Warrior Nun: trama e anticipazioni

Fin dai primi minuti, il centro della narrazione è rappresentato da Ava, una ragazzina che ha perso l’uso delle gambe in seguito all’incidente stradale in cui è morta la madre. Per via dell’assenza del padre, che non ha mai conosciuto, la giovane è stata quindi assegnata ad un orfanotrofio spagnolo, gestito da un’arcigna e alquanto inquietante madre superiora. L’esistenza della giovane cambierà quindi radicalmente nel momento in cui morirà a soli 19 anni.

Le suore dell’Ordine della Spada Cruciforme faranno infatti irruzione nell’obitorio in cui giace il corpo esanime di Ava: il fine delle stesse sarà quello di sfuggire agli attacchi di alcuni demoni, che hanno preso come bersaglio Sorella Shannon, la comandante in carica delle Warrior Nun. Data la successiva morte del “capo”, le religiose dovranno dunque prendere la sofferta decisione di trasferire un manufatto divino nella schiena del feretro senza vita di Ava, la quale riprenderà improvvisamente vita, riavendo con sé la capacità di camminare.

Neanche a dirlo, la protagonista penserà di sfruttare il miracolo che le è capitato per recuperare l’adolescenza che non ha mai potuto vivere, mentre le Warrior Nun vorrebbe che aderisse alla loro causa, incentrata sulla perenne lotta del bene contro il male, in questo caso rappresentata da angeli e demoni. Le cose per Ava si faranno quindi sempre più difficili, soprattutto quando capirà che il suo corpo è vulnerabile al Divinium, un metallo di origine celeste.

Creata da Simon Barry, Warrior Nun vanta nel cast l’attore, regista e sceneggiatore spagnolo Tristan Ulloa, nel ruolo di padre Vincent, e l’olandese Thekla Reuten. Quest’ultima interpreterà Jillian Salvius. La serie è stata prodotta da Fresco Film Services e Reality Distortion Field.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Equinox
Equinox: le dimensioni parallele in stile Dark protagoniste della nuova serie Netflix


Bridgerton - Netflix
Bridgerton: Shonda Rhimes debutta a Natale su Netflix


Il Caos Dopo Di Te
Il Caos Dopo di Te: una morte misteriosa scuote un liceo nella nuova serie dell’autore di Elite


Alejandro Speitzer ed Ester Exposito
Qualcuno Deve Morire: i gay nella Spagna franchista nel nuovo dramma di Netflix

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.