29
giugno

Tg8 parte senza carattere

Tg8

Gli addetti ai lavori se ne sono accorti, il pubblico chissà (ce lo diranno i dati dei prossimi giorni): stamane ha inaugurato il proprio telegiornale. Il debutto, avvenuto alle ore 12, è stato ordinato e senza sbavature – aspetto comunque non trascurabile per una première – ma anche abbastanza tiepido, privo di marcati tratti distintivi.

Vi promettiamo un telegiornale veloce, chiaro, completo” ha affermato in apertura il giornalista Andrea Bonini, di turno alla conduzione, accomodato alla piccola scrivania di uno studio pulito nelle forme ma non bellissimo. Poi l’avvio del notiziario con una serie di servizi di buona fattura, espressione dell’apprezzabile intenzione di realizzare uno spazio informativo strutturato e non un semplice riempitivo per il nuovo daytime di Tv8.

Per assolvere a questo proponimento, il si è appoggiato alle competenze e alle professionalità di . Soluzione comprensibile, che tuttavia potrebbe anche rivelarsi un limite vincolante nel momento in cui l’attualità richiedesse al neonato notiziario uno sforzo superiore alla singola edizione giornaliera sinora prevista. Nell’eventualità, ci chiediamo – con qualche legittimo dubbio – se il Tg8 riuscirà ad estendersi con speciali ed edizioni straordinarie come fanno le testate con le quali ambisce a competere.

Nel suo primissimo appuntamento, il nuovo telegiornale ha tenuto uno stile asciutto: servizi, collegamenti, finestre in diretta, niente opinioni da studio. Al contempo è però mancata una nota di carattere che avrebbe probabilmente reso la trasmissione distinguibile. Le uniche peculiarità rintracciabili sono state la scelta di dare spazio ad alcune testimonianze e l’introduzione di grafiche d’approfondimento illustrate in diretta da un secondo giornalista: una trasposizione in chiave generalista di una formula ben nota al pubblico di SkyTg24.

Dal canale all news, il Tg8 ha adottato pure i conduttori: oltre ad Andrea Bonini, hanno preso parte all’edizione odierna anche Francesca Baraghini e Mariangela Pira. Dal mondo generalista, il neonato notiziario ha invece preso il vizio di lanciare la pubblicità promettendo di comunicare al rientro “tutte le altre notizie“, cosa che puntualmente non si concretizza vista l’assenza di “ulteriori aggiornamenti“.

Il Tg8 arricchisce il panorama informativo – buona cosa – al momento però senza lasciare l’impronta. Unica trovata originale, il riassunto finale delle otto notizie calde della giornata, denominato – con allusione autoriferita - “Super8″.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Tg8
Tg8, in arrivo il telegiornale di Tv8


Napoli
Europa League: Milan in campo alle 18.55, in serata Napoli e Roma. Ecco il programma TV


Milan
Europa League al via con Napoli e Roma in campo alle 18:55, in serata Celtic-Milan su Tv8. Ecco il programma TV


Esposito, Barbiere e Tomei - Cuochi d'Italia
Cuochi d’Italia: su Tv8 riparte Il Campionato del Mondo tra chef internazionali

1 Commento dei lettori »

1. davide ha scritto:

29 giugno 2020 alle 18:53

ma il senso di questa recensione non la capisco. Perchè mai TG8 dovrebbe impegnarsi più del dovuto. Questo tg ha il solo scopo di fornire un’edizione giornaliera più personalizzata (come brand) al canale. Per quale motivo Sky dovrebbe impegnare risorse, togliendo magari pubblico a SkyTG24, che è sempre presente anche sul Digitale Terrestre. Sky non è la rai e non vuole esserlo. Sky ha sempre dimostrato di essere capace di massimizzare gli sforzi, portando il pubblico dove vuole. Canale 8 fa bene a rimanere una rete generalista, con poca politica o chiacchiericcio. Se un utente lo vuole, Canale 8 ricorderà a tutti che esiste SkyTG24 per ulteriori e più specifici approfondimenti.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.