11
maggio

Celata stuzzica Giletti, lui taglia corto col TgLa7: «Non riesco a stare con te in collegamento, c’ho un imprevisto»

Massimo Giletti - Non è L'Arena

Massimo Giletti - Non è L'Arena

Celata stuzzica, Giletti taglia corto. Ieri sera su La7 è andato in onda un curioso siparietto nei minuti finali del telegiornale delle 20.00: il consueto collegamento con lo studio di Non è L’Arena – in onda subito dopo il tg – ha infatti visto il conduttore torinese mostrarsi impaziente di chiudere.

“Massimo Giletti lo vedo in collegamento. Mi permetto, mi consento: domenica scorsa hai creato e scatenato un putiferio, mettiamola così, che la metà basta. Sarà difficile fare il bis stasera”

esordisce Paolo Celata, riferendosi al caso della scorsa settimana, scoppiato proprio a Non è L’Arena, sui mafiosi scarcerati, che ha portato allo scontro il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e il magistrato antimafia Nino Di Matteo (vicenda poi affrontata nuovamente in puntata ieri sera). Massimo Giletti si fa subito serio, evidentemente senza cogliere l’ironia del giornalista, e velocemente archivia il collegamento con il TgLa7:

“Credo che chi fa questo lavoro deve scavare nelle notizie, cercare di darle in modo serio, onesto intellettualmente. Quindi noi facciamo questo di mestiere, però ti chiedo scusa, ho un problema dell’ultimo minuto, quindi non riesco a stare con te in collegamento più di tanto. Quindi ci vediamo subito dopo il telegiornale (…) Scusami ma c’ho un imprevisto che devo risolvere. Grazie, a dopo”.

Reale imprevisto o Giletti era piccato per le parole di Celata?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Massimo Giletti
Massimo Giletti sotto scorta dopo le minacce del boss. «Perché solo adesso?»


Massimo Giletti
Massimo Giletti nel mirino del boss Graviano: «Sta scassando la minchia»


Massimo Giletti
Massimo Giletti elogia Fazio e su Barbara D’Urso: «Fa tanta quantità ma perde di qualità»


Massimo Giletti
Non è L’Arena, Giletti fa le pulci a Burioni e Fazio. Ma dimentica i suoi sfondoni

2 Commenti dei lettori »

1. Patrick ha scritto:

12 maggio 2020 alle 03:09

Incredibile come lui ancora si ritenga un giornalista intellettualmente onesto e serio. Assurdo, ormai fa ridere anche i polli. Patetico tronfio e ridicolo e non perde mai occasione per dimostrarlo.



2. Anna ha scritto:

18 maggio 2020 alle 01:10

18 maggio: già seconda volta in questo mese (almeno, perché non lo guardo spesso) che Giletti fa pubblicità a ristoranti di amici suoi, indicando nome e luogo- Ma non è proibito? Che fa il garante?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.