4
maggio

Giovanna Botteri, il servizio in suo favore lo fa La Vita in Diretta

Giovanna Botteri a La Vita in Diretta

Giovanna Botteri a La Vita in Diretta

Striscia la Notizia e Michelle Hunziker lo ripetono da ore: il nostro servizio era a favore di Giovanna Botteri. Non ci crede nessuno, neppure La Vita in Diretta, che proprio nella puntata di oggi (la prima dopo il polverone del weekend che ha coinvolto la giornalista) ha dedicato alla corrispondente Rai da Pechino una copertina celebrativa per ringraziarla del lavoro che svolge tutti i giorni.

“Oggi abbiamo deciso di dedicarla a una giornalista che da anni ci racconta il mondo, ma negli ultimi tempi ci ha raccontato la Cina. E’ un’amica nostra e di tutti noi qui a La Vita in Diretta, anche perché ogni giorno ci regala una cartolina da Pechino, simbolo di rinascita e di speranza. E lo vogliamo fare oggi perché oggi per noi è un po’ una ripartenza. Lei è Giovanna Botteri”

dice Alberto Matano, prima di lanciare il ’servizio omaggio’ sul suo impegno quotidiano a La Vita in Diretta. Giovanna, come ogni giorno, è in collegamento da Pechino; si abbottona la giacca (che ieri ha indossato per Fabio Fazio), aggiusta il microfono all’orecchio, mostrando degli sgargianti orecchini, e ringrazia. Impeccabile come sempre, nonostante dorma appena un paio di ore al giorno. Questo, però, deve fare, come ribadisce lei stessa con un certo orgoglio:

“Credo che in questo momento così difficile, questo sia il nostro dovere, il nostro lavoro. Noi siamo sempre servizio pubblico, la gente questo si aspetta da noi, non che ci mettiamo a dormire e a lamentarci (…) Tutti quanti noi in Rai stiamo cercando di fare proprio questo, cercare di dare il possibile perché tutti quanti a casa in questi momenti difficili sappiano e abbiano accesso a tutte le informazioni”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Il Paradiso delle Signore
Rai 1, nella rete del «racconto giornalistico» a brillare è Il Paradiso delle Signore. Le elezioni fermano Bortone e Matano ma non la soap


La Vita in Diretta
La Vita in Diretta indaga sul Castello delle Cerimonie


Alberto Matano
La Vita in Diretta vola con Alberto Matano


Alberto Matano
La Vita in Diretta: cosa farà e cosa NON farà Alberto Matano. La dichiarazione d’intenti per DavideMaggio.it

4 Commenti dei lettori »

1. Kalinda ha scritto:

4 maggio 2020 alle 20:25

Grandissima



2. PeppaPig ha scritto:

5 maggio 2020 alle 06:34

Le sue corrispondenze “americane”non mi facevano impazzire perchè erano davvero molto faziose. Si diceva che fosse stata spostata in Cina per oscurarla, ma il destino “cinico e baro” si è preso gioco dei suoi detrattori, perchè adesso è l’inviata più visibile e presente in tv che ci sia mai stata nella storia della Rai. Da essere al massimo ospite in programmi notturni di nicchia Rai3, si è trovata catapultata in un cataclisma che l’ha costretta in tv h24, a partire da Uno Mattina per finire ai programmi notturni.

Credo che tutti noi abbiamo imparato in questi mesi ad apprezzarla e ad ammirare il suo stakanovismo in una situazione in cui è evidente che non ci sia il tempo nemmeno di dormire e mangiare, figuriamoci dedicarsi a messe in pieghe e “outfit” all’ultimo grido. Forse l’indignazione che si è riversata su Striscia è pure eccessiva, ma certo è che in un mondo mediaticamente dominato da “influencer” che passano le giornate a piastrarsi i capelli e a fare tutorial sui punti neri e sulle sopracciglia, stiamo decisamente perdendo di vista le cose che contano.



3. Gianni ha scritto:

5 maggio 2020 alle 15:06

Terribilmente schierata!
Stravedeva per Obama a livelli che sfioravano il servilismo o la devozione!

Una cronista non si comporta così! Quindi non esageriamo con i complimenti. Non è diversa da altri giornalisti faziosi in giro.

Seconda e ultima critica (e se sono solo due vuol dire che è meglio di tanti altri colleghi) dovrebbe curare la dizione! Non pronuncia una vocale giusta!
Tende ad aprire ogni vocale e può diventare fastdioso alla lunga.



4. PeppaPig ha scritto:

6 maggio 2020 alle 18:09

Gianni la critica sulla dizione la condivido, in effetti chi va in video dovrebbe curare questo aspetto, sicuramente più importante di trucco e parrucco.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.