23
aprile

4 Ristoranti: il tour culinario di Alessandro Borghese riparte da Venezia

Alessandro Borghese

Alessandro Borghese

Riprende il tour di Alessandro Borghese tra le località più suggestive della Penisola. Parte stasera – dalle 21.15 su Sky Uno - la sesta edizione di 4 Ristoranti, il fortunato cooking show in cui semplici ristoratori diventano agguerriti concorrenti di una sfida culinaria. Le puntate – chiaramente registrate prima dell’emergenza sanitaria – sono dieci e la prima città in cui lo chef farà tappa è Venezia.

“A Venezia fare il ristoratore è una doppia sfida: gli spazi sono ristretti e i rifornimenti difficili. Se hai bisogno urgente di un ingrediente non puoi farlo arrivare col furgoncino! Pochi giorni dopo aver registrato la puntata c’è stata la devastante acqua alta del 12 novembre. Con il sindaco abbiamo organizzato una cena di gala per sostenere il comune e i ristoratori locali. Anche questo è spirito di unità”

ha dichiarato Borghese a Sorrisi circa l’esperienza nel capoluogo del Veneto. Nelle successive puntate, invece, la troupe di 4 Ristoranti si sposterà nelle due ‘metropoli italiane’ Roma e Milano, ma anche nella Valle d’Aosta, nella Carnia, nella Val Badia, ad Arezzo, nel Conero, nella Lunigiana e nel Cilento. Il meccanismo del gioco è invariato: quattro ristoratori si sfideranno e voteranno con un punteggio da 0 a 10 su locationmenuservizio conto. Per l’esito finale è fondamentale la votazione assegnata dallo chef, che potrebbe confermare o ribaltare la classifica. In palio per il vincitore di ciascuna puntata, il titolo di miglior ristorante e un contributo economico di 5.000 euro da investire nella propria attività.

Il primo appuntamento è preceduto, alle ore 20.45, da 4 Ristoranti – Speciale The Jackal, sfida a colpi di cacio e pepe tra lo chef e il collettivo di videomaker.

I 4 Ristoranti della prima puntata

A Venezia quattro ristoratori si sfidano per decretare il migliore rappresentante della cucina in laguna. A contendersi il titolo ci sono: Simone con la Trattoria Povoledo, Nicola con Zanze XVI, Orietta con Ogio Ristorante e Caffè Contemporaneo e, infine, Gipi con Riviera Ristorante per Onnivori. In questa prima puntata il piatto oggetto di bonus è il fegato alla veneziana.

Trattoria Povoledo (Cannaregio – terrazza su Canal Grande): Simone (67 anni) è il titolare, gestisce la sala e fa il jolly (anche il pizzaiolo). La location è molto ampia, l’entrata è sul Rio Tera Lista di Spagna. La sua posizione privilegiata fa sì che il ristorante sia super frequentato da turisti, accoglie ogni giorno in media 200 persone con un menù molto ampio, tradotto in ben 9 lingue. Il locale si sviluppa con due sale grandi arredate in stile classico. Ha una bellissima terrazza che si affaccia sul Canal Grande, molto popolato da imbarcazioni, turisti, cittadini, taxi e lavoratori. La sera si respira un’atmosfera magica perché il passaggio è quasi interamente riservato alle gondole.

Zanze XVI (Santa Croce – Rio de la Cazziola e de ca’ Rizzi): Nicola (30 anni) è il titolare di Zanze XVI, un ristorantino innovativo nato due anni fa sulle ceneri della storica Trattoria dalla Zanze in Santa Croce a Venezia. Nicola è stato scelto da Forbes come uno dei 5 professionisti sotto i 30 anni più influenti in Italia in Marketing e Advertising. Zanze XVI si presenta come un piccolo ristorantino curato e contemporaneo all’interno, mentre all’esterno conserva le fattezze storiche della vecchia trattoria. All’esterno ha una fila di tavolini da due affacciati sul piccolo Rio de la Cazziola che sfocia su Canal Grande.

Ogio Ristorante e Caffè Contemporaneo (Fondamenta Cannaregio): Orietta (48 anni), la titolare del ristorante, è una veneta doc, vive a Venezia e ha avi trevigiani e veneziani. La location è piccola, ha uno spazio esterno in fondamenta, mentre all’interno la prima cosa che si può vedere è una cucina a vista (che dà anche sull’esterno) con il bancone davanti (stile bacaro). La sala è di medie/piccole dimensioni, molto informale, stile bar. Pareti storiche con la pietra a vista, luci calde e legno rendono l’atmosfera minimale e contemporanea. Il ristorante Ogio si trova sul Canale di Cannaregio, il secondo canale più importante di Venezia, all’ingresso del ghetto ebraico.

Riviera Ristorante per Onnivori (Fondamenta zattere al ponte Longo – Canale della Giudecca): Gipi (68 anni) è il titolare del Ristorante Riviera a Fondamenta Zattere al Ponte Longo. La location è molto grande, ha dei tavoli all’esterno e due sale interne: quella più storica ospita il bar, l’altra, in fondo al locale, è più contemporanea L’apparecchiatura dei tavoli è molto minimale, perché per Gipi il tavolo è come un palcoscenico che deve essere più spoglio possibile prima della cena per poi animarsi con le pietanze. Il Ristorante Riviera si trova a Fondamente Zattere al Ponte Longo, Sestriere Torsoduro, e si affaccia sul Canale della Giudecca.



Articoli che potrebbero interessarti


Alessandro Borghese 4 Ristoranti_Umbria
4 Ristoranti riparte dall’Umbria


Alessandro Borghese e la chef Angela Pagano
4 RISTORANTI: IL VIAGGIO GASTRONOMICO DI BORGHESE


4_ristoranti_hong_kong
4 Ristoranti: nella prima puntata Alessandro Borghese in trasferta ad Hong Kong


Alessandro Borghese
Quattro Ristoranti 2019 al via a Capodanno

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.