10
aprile

Coronavirus, Vigilanza Rai a gamba tesa: «Evitare drammatizzazioni. Si valuti una sezione dedicata su Raiplay»

Fabrizio Salini, Alberto Barachini

La comunicazione della Rai sul Coronavirus avvenga “senza inutili enfasi o drammatizzazioni“. Lo chiede la  in una lettera ai vertici del servizio pubblico. Nella missiva, il Presidente della Bicamerale Alberto Barachini ha anche sollecitato l’azienda ad aprire su RaiPlay una sezione dedicata all’emergenza e alle misure di sostegno disposte dal governo.

Sul fronte informativo, la Vigilanza ha ribadito la necessità di garantire un’offerta “che si contraddistingua per qualità, equilibrio e rigore” e che venga declinata “senza inutili enfasi o drammatizzazioni, coniugando completezza ed essenzialità“, nell’ambito dei tradizionali spazi giornalistici.

In particolare, sul tema dell’informazione, la Commissione si è soffermata sull’incarico affidato al direttore di RaiNew2, Antonio Di Bella, di guidare una task force di contrasto alle fake news. I poteri assegnati al giornalista – ha puntualizzato la Bicamerale – dovranno essere oggetto di una audizione e di approfondimenti in sede parlamentare.

Si sollecitano maggiori dettagli informativi sul perimetro di azione della struttura che è stata istituita, sulle sue finalità ed iniziative sulle quali la Commissione richiede di essere costantemente ed adeguatamente aggiornata, riservandosi di programmare una specifica audizione dell’Amministratore delegato e dello stesso Direttore di Bella

si legge nella missiva firmata da Barachini. Tra i solleciti formalizzati dalla Vigilanza, anche quello che l’azienda valuti l’inserimento nella piattaforma di RaiPlay di un’apposita sezione speciale sull’emergenza Covid-19 che “raccolga in unico spazio tutte le informazioni essenziali sull’argomento“, anche e soprattutto “in relazione alle diverse forme di sostegno per cittadini, famiglie ed imprese“.

Infine, un riferimento all’offerta didattica proposta dal servizio pubblico, proprio nel giorno in cui l’AD Salini annunciava in un’intervista l’avvio – dalla settimana prossima – di un programma di lezioni in diretta. Così la Vigilanza:

Occorre che la RAI, nelle forme che in concreto sono rimesse alla sua autonomia, delinei, nell’arco di pochi giorni – coordinandosi con il Ministero dell’istruzione ai fini dello svolgimento dei programmi scolastici e dandone rapida comunicazione alla Commissione – i propri palinsesti ed il grado complessivo della programmazione didattica in modo più organico ed ordinato“.



Articoli che potrebbero interessarti


Fabrizio Salini
Rai, Salini convocato in Vigilanza: audizione urgente su pluralismo e piano industriale


Fabrizio Salini
Rai, nuova policy su agenti e produttori. Chi sarà il primo ad aggirarla?


Fabrizio Salini
La Vigilanza Rai striglia Salini: limitare il potere di agenti e società esterne


Fabrizio Salini, Marcello Foa
Caso Conte: in Vigilanza Rai, fuoco incrociato su Salini e Foa. I due fanno scudo

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.