24
marzo

Coronavirus, Conte in tv: la Rai lo taglia, Mediaset stacca, La7 lo ignora

Giuseppe Conte

ha parlato nuovamente alla Nazione: con l’emergenza Coronavirus, ne ha fatto abitudine. Ma stavolta i canali tv lo hanno snobbato, tagliato, interrotto. O ignorato del tutto. Del discorso pronunciato questa sera dal premier – alias, l’ennesima puntata de ‘Il Decreto’ – ricorderemo non tanto i contenuti, quanto l’anomala o addirittura mancata copertura televisiva.

A stupire è stata innanzitutto la scelta di Rai1, che ha seguito l’intervento di Conte solo nella parte iniziale. Poi zac: il premier è stato bellamente tagliato proprio nella parte dedicata alle domande dei giornalisti (arrivate, per la prima volta, in streaming) per lasciare spazio al meglio de L’Eredità che in quanto tale si prestava ad una durata flessibile. E pensare che proprio Rai1 in questi giorni ha allargato a dismisura l’informazione – cancellando l’intrattenimento del daytime – per coprire ogni notizia sul Coronavirus.

Ma anche Rai2 ha bistrattato «Giuseppi», interrompendo di colpo la diretta per mandare il meteo. Perturbazioni su Palazzo Chigi. Solo Rainews24 ha seguito integralmente la conferenza stampa.

Sul fronte Mediaset, non è andata tanto meglio al premier. Canale5 ha seguito in parte il suo discorso all’interno di Pomeriggio Cinque e, dopo aver sforato, ad un tratto Barbara D’Urso si è congedata dal pubblico annunciando il proseguimento della diretta istituzionale. Ma, diversamente, la linea è stata tolta a Conte ed è partito il game-show Avanti un altro.

Clamoroso, infine, il buco informativo di La7. La rete terzopolista non ha coperto la conferenza stampa, sebbene la redazione del TgLa7 fosse certamente al lavoro, visto l’avvicinarsi dell’edizione serale condotta da Enrico Mentana. Il Mitraglietta, solitamente pronto ad irrompere in onda anche per documentare un’assemblea di condominio, ha ignorato Conte dopo che – nei giorni scorsi – aveva polemizzato sulle sue modalità comunicative.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Musica che Unisce, Tiziano Ferro
Musica che unisce: un collage nobile ma sbrodolato senza empatia


Giuseppe Conte
Coronavirus, Conte ritarda: per 40 minuti la tv aspetta il suo discorso “urgente”. Anche Mentana è polemico


Il Paradiso delle Signore
Coronavirus, sospese le riprese de Il Paradiso delle Signore


Don Matteo 12
Rai 1: causa Coronavirus saltano le semifinali di Coppa Italia, Don Matteo raddoppia

3 Commenti dei lettori »

1. osservatore ha scritto:

24 marzo 2020 alle 20:32

Gli hanno comunque dato (troppo) spazio, quasi tutte le reti o hanno interrotto i loro programmi, oppure li hanno fatti “occupare” da giuseppi (come Pomeriggio Cinque), anche se meno del solito. Questo tizio sta disgustosamente usando una tragedia nazionale per salire nei sondaggi di popolarità, tra l’altro senza rendersi conto che l’indice di popolarità non ha alcuna correlazione coi risultati elettorali, prova ne è che nelle intenzioni di voto i partiti che sostengono il governo continuano ad essere messi malissimo.



2. Ale ha scritto:

25 marzo 2020 alle 09:14

Fa sempre le cose di sua iniziativa e non si vuole mai confrontare con nessuno, ne con le opposizioni (che nel nostro paese hanno la maggioranza del consenso popolare) e a quanto pare neppure con le emittenti televisive che se lo ritrovano in onda all’improvviso dovendo così decidere al momento se trasmetterlo o no e se farlo integralmente oppure parzialmente. Cose da pazzi.



3. Ale ha scritto:

25 marzo 2020 alle 09:24

E comunque questa volta si trattava della comunicazione di un decreto già ampiamente trapelato dal giorno prima e comunicato da tutti i tg grazie alla bozza che lo stesso Conte ha citato nella diretta.
Però c’è da dire che non è vero che solo Rainews 24 ha strasmesso la diretta integralmente ma anche Skytg24 e Tgcom24.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.