23
marzo

Tv2000: in prime time torna il Rosario dei record

Papa Francesco, Rosario per l'Italia

Dopo gli ascolti record della settimana scorsa, Tv2000 rinnova la trasmissione in prime time del Santo Rosario per l’Italia. Mercoledì 25 marzo, alle ore 21, l’emittente della Cei (canale 28 e 157 Sky) sarà nuovamente in diretta con il momento di preghiera indetto in concomitanza con l’emergenza Coronavirus.

L’appuntamento serale – promosso da Avvenire, Tv2000, InBlu Radio, Sir e Fisc, d’intesa con la segreteria Cei – mercoledì sarà anticipato alle ore 12 dalla recita del Padre Nostro con Papa Francesco, nel giorno della solennità dell’Annunciazione.

La settimana scorsa, il Rosario  – appuntamento già di successo, anche in altre fasce di palinsesto – nella versione in prime time aveva registrato un significativo interesse: a sintonizzarsi su Tv2000 erano stati 4.221.000 telespettatori, pari al 13,16% di share. Numeri da record, che l’emittente dei vescovi non aveva mai raggiunto nella sua storia, e che hanno confermato il trend positivo per il canale.

In un momento difficile per l’Italia, la fede è una risorsa a cui molte persone attingono e di questo fenomeno si hanno tracce anche a livello televisivo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Papa Francesco
Papa Francesco, straordinaria Benedizione Urbi et Orbi per la fine della pandemia – Le dirette tv


Papa Francesco
NATALE 2013: PAPA FRANCESCO IN DIRETTA TV. ECCO GLI APPUNTAMENTI


Papa Francesco, Messa a Santa Marta
Rai1: Messa di Papa Francesco in diretta tutte le mattine alle 7


don Davide Banzato
I Viaggi del Cuore: su Rete4 riparte l’approfondimento spirituale di don Banzato

1 Commento dei lettori »

1. Mario ha scritto:

23 marzo 2020 alle 19:08

Sarà trasmessa anche dalle emittenti cattoliche che attingono al segnale di “CORALLO SAT”.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.