16
marzo

Coronavirus, Agorà torna in onda dopo «doverosi accertamenti sanitari»

Serena Bortone, Agorà

Falso allarme. Agorà domani tornerà regolarmente in onda dopo “doverosi accertamenti sanitari” legati all’emergenza Coronavirus. Ecco dunque spiegato il motivo dell’inaspettata sospensione odierna, che inizialmente aveva fatto pensare ad uno stop più prolungato per il talk show di Rai3.

A comunicare la regolare ripresa delle trasmissioni è stata la stessa redazione del programma tramite i social. Una buona notizia per il servizio pubblico, gravemente danneggiato nei suoi palinsesti dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria.

Coronavirus, salta Agorà

Articolo del 15 marzo 2020, ore 19.11

Lo stillicidio delle sospensioni televisive causate dal Coronavirus prosegue inesorabile. Stavolta, a doversi fermare è Agorà, l’approfondimento mattutino di Rai3 condotto da Serena Bortone, che domani subirà uno stop.

La trasmissione, che in queste settimane si era distinta per essere particolarmente sul pezzo nel racconto dell’emergenza sanitaria, verrà sostituita dalle 8 alle 9 da Rai News 24 in simulcast. Poi, dalle 9 alle 10, la linea passerà al Tg3.

Con il passare dei giorni, del resto, anche Agorà iniziava ad accusare tutte le difficoltà di realizzazione legate alle necessarie misure di contenimento del contagio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Agorà, Luisella Costamagna
Agorà: Luisella Costamagna debutta senza impaccio. E già fa la prima della classe


Serena Bortone - Agorà
Serena Bortone saluta in lacrime Agorà e Rai 3: «We will meet again, ci incontreremo ancora» – Video


Serena Bortone
Agorà, Donzelli e Fratoianni litigano, la Bortone in chiusura li ’stronca’: «Addio, ci rivediamo in un mondo migliore»


Giorgio Zanchini
Rai 3: al via le nuove edizioni di Agorà, Mi Manda RaiTre, Tutta Salute, Quante Storie e Passato e Presente

1 Commento dei lettori »

1. Marco Urli ha scritto:

15 marzo 2020 alle 20:51

Come avrà reagito alla notizia la ridondante conduttrice?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.