10
marzo

Tutto il Giorno Davanti: Isabella Ragonese è la ‘madre’ di centinaia di minori

Tutto il Giorno Davanti - Isabella Ragonese

Tutto il Giorno Davanti - Isabella Ragonese

Rai 1 torna ad affrontare il tema dei migranti e lo fa questa sera in prime time con il tv movie Tutto il Giorno Davanti, liberamente ispirato all’esperienza di Agnese Ciulla, Assessore alle Attività Sociali di Palermo dal 2014 al 2017. La donna, al cui alter ego Adele presta il volto Isabella Ragonese, è stata soprannominata “la Grande Madre” per aver preso in carica come tutore legale gli oltre novecento minori stranieri arrivati a Palermo in quegli anni.

Tutto il Giorno Davanti: il cast

Il film, girato a Palermo e diretto da Luciano Manuzzi per Rai Fiction e Bibi Film Tv, vede nel cast, accanto alla Ragonese – reduce da La Guerra è Finita – Sara D’Amario (Caterina), Paolo Briguglia (Andrea), Selene Caramazza (Chiara), Aurora Quattrocchi (la madre della protagonista), Andrea Tidona (il sindaco), Koudous Seihon (Salim), Gueye Ndiatte (Rania) e il fotoreporter Massimo Sestini, che interpreta se stesso.

Tutto il Giorno Davanti: la trama

Il film racconta una giornata tipica di Adele Cucci e si svolge, dunque, nell’arco di sole 24 ore. Una giornata eccezionale per il solo fatto di riuscire ad arrivare alla sera. È la giornata di una mamma che deve accompagnare a scuola, ascoltare, capire, sgridare e consolare i suoi due figli, per poi scappare al lavoro, dove l’aspettano altri quattrocento ragazzi e bambini a cui badare. Le giornate di Adele sono così da quando, dopo la nomina ad Assessore alle Politiche Sociali di Palermo, le sono stati affidati centinaia di minori stranieri non accompagnati sbarcati in città. Agnese è diventata il loro tutore legale, la loro responsabile, la loro referente. Insomma è diventata la loro… mamma.

Il tempo sembra non essere mai abbastanza: decisioni, ostacoli, problemi, corse, sbagli, fallimenti e soddisfazioni riempiono ogni minuto della sua vita indissolubilmente intrecciata alle vicende personali delle centinaia di minori a lei affidati. I suoi quattrocento figli. Più due, ovviamente. Quando arriva la sera, Adele può finalmente spegnere la luce e addormentarsi con la consapevolezza di aver fatto tutto quello che poteva fare, per oggi. E domani… sarà una giornata come le altre.



Articoli che potrebbero interessarti


La Guerra è Finita
La Guerra è Finita: Rai 1 racconta i dolori del dopoguerra e la voglia di ricominciare


Petra - Paola Cortellesi e Andrea Pennacchi
Petra: la serie in giallo e tutta al femminile di Sky con Paola Cortellesi – Trama e Cast


Nero a metà 2 - Rosa Diletti Rossi e Miguel Gobbo Diaz
Nero a Metà 2: Claudio Amendola apre la nuova stagione di Rai Fiction


Vivi e lascia Vivere - Antonio Gerardi
Vivi e lascia Vivere: Elena Sofia Ricci, da ‘sorella’ a madre inarrestabile

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.