13
febbraio

Skianto, Filippo Timi omaggia «Sanremo» e «Fantastico» su Rai3

Skianto, Filippo Timi

porta sul piccolo schermo un omaggio alla tv italiana e ai suoi programmi più popolari: il Festival di Sanremo e i grandi show del sabato sera degli anni ‘80. Le pietre miliari della televisione tricolore saranno al centro Skianto, il programma che l’attore condurrà in due prime serate su Rai3: oggi e il 20 febbraio prossimo (21.20). Ispirata ad uno spettacolo teatrale dello stesso Timi, la trasmissione partirà dalla kermesse sanremese avvalendosi del contributo di Pippo Baudio, storico presentatore della rassegna canora.

Il programma, da una parte coltiverà la filosofia dello “schianto”, tipica dell’arte di Timi, fatta di accostamenti spiazzanti, di colori, di ironia e di gioco. Dall’altra approfondirà il culto per la televisione, con la quale generazioni intere sono cresciute.

Rai3, Skianto Sanremo ‘67

Nell’appuntamento odierno – Skianto Sanremo ‘67 – in studio verrà ricostruita l’atmosfera del Festival per favorire un viaggio tra ricordi inediti del passato, ma anche tra nuovi e inaspettati finali fatti di ’se’ e di ‘ma’. A fare da guida, Pippo Baudo, una sorta di Virgilio nel mondo sanremese. Le canzoni, elaborate da Raphael Gualazzi – direttore musicale ed esecutore insieme con la sua band – creeranno panorami inediti capaci di mescolare epoche diverse, passando da “Vita Spericolata” a “Non ho l’età”. A dare nuova vita alle canzoni ci saranno anche alcuni cantanti che si metteranno alla prova: Petra Magoni, Mario Biondi, China Moses, Simona Molinari, Marialuna Cipolla, Serena Brancale e lo stesso Gualazzi.

Timi si è chiederà, ad esempio, “cosa sarebbe successo se Tenco non fosse stato escluso?“. Nel programma, l’attore darà voce anche a ciò che voce non ha, come i fiori di Sanremo, testimoni di vittorie e cadute, di trionfi e sconfitte e di tutto quel mondo magico che rappresenta il Festival.

Rai3, Skianto Fantastico Show

Nella seconda puntata – Skianto Fantastico Show – lo scenario cambierà notevolmente e sarà quello degli anni ‘80, gli anni dei grandi show del sabato sera, dei balletti, dei costumi glitterati, dei colori forti. Al punto di vista di Timi si affiancherà quello di sua cugina Daniella – protagonista dello spettacolo teatrale Skianto – “nata con la scatola cranica chiusa”. I punti di vista si moltiplicheranno: attraverso Timi e i suoi ospiti verranno scoperti i pensieri e le emozioni delle piccole cose (dalle cianfrusaglie che dimentichiamo nei cassetti, ai sassi che distrattamente calciamo per strada). Ad interpretarle, oltre ad un gruppo di giovani attori, Paolo Calabresi e Lucia Mascino. Anche qui la musica è sempre in pieno stile Skianto con miscele improbabili tra Scialpi e Edith Piaf, Heather Parisi e i Nirvana sapientemente gestiti dalla direzione musicale di Fabio Frizzi. Le canzoni saranno interpretate da Petra Magoni. Con Timi canterà anche Ornella Vanoni, in una versione inedita.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


PIF
PALINSESTI RAI 2016/2017: I NUOVI ACQUISTI


Passeggeri Notturni - Claudio Gioè
Passeggeri Notturni: in esclusiva su RaiPlay la serie che sarà un film per Rai 3


Per un pugno di libri
Per un pugno di libri: torna la longeva sfida letteraria di Rai3


I Delitti del BarLume - Stefano Fresi e Corrado Guzzanti
I Delitti del BarLume: nuovi intrighi in quel di Pineta

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.