27
gennaio

Beautiful anticipazioni: Hope prende in braccio sua figlia, ignorando che sia lei

Beautiful - Annika Noelle

Beautiful - Annika Noelle

Un momento molto toccante attende i fan di Beautiful nelle puntate in onda questa settimana su Canale 5. Hope (Annika Noelle), convinta che la sua piccola Beth sia morta, prenderà in braccio la piccola a casa di Steffy (Jacqueline MacInnes Wood), che l’ha adottata ignorandone l’identità. E l’istinto materno si scatenerà immediatamente, come si evince dalle anticipazioni che seguono.

Beautiful anticipazioni da lunedì 27 gennaio a domenica 2 febbraio 2020

Reese, dopo aver saldato il proprio debito e consegnato i soldi pattuiti a Flo, decide di partire per Londra e avvisa la figlia Zoe. Poi va a salutare Taylor, che gli è grata per aver aiutato sua figlia Steffy a realizzare il suo desiderio di adozione.

Hope accetta che Liam faccia parte della vita della piccola Phoebe e decide di andare lei stessa da Steffy per conoscere la bambina.

Ridge, invece, continua ad avere dei dubbi su quell’adozione e decide di vederci chiaro.

Quando Hope incontra la piccola Phoebe, ignara che si tratti di sua figlia, la prende in braccio e, nel farlo, percepisce una strana energia. Cosa che Steffy non può fare a meno di notare.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Beautiful - Annika Noelle
Beautiful, anticipazioni: Hope scopre che sua figlia è viva


Beautiful - Henry Joseph Samir e Annika Noelle
Beautiful, anticipazioni: il piccolo Douglas dice a Hope e Liam che la loro bambina è viva


Beautiful - Annika Noelle e Matthew Atkinson
Beautiful, anticipazioni: Hope si sposa con Thomas ma rifiuta di andare a letto con lui


Beautiful - Annika Noelle, Henry Joseph Samiri e Matthew Atkinson
Beautiful, anticipazioni: il matrimonio di Hope e Thomas è alle porte

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.