22
gennaio

Sanremo 2020, Rai su Rula Jebreal: «Intervento slegato da politica». Ma è ancora polemica sul suo cachet

Rula Jebreal

Il contributo di Rula Jebreal al Festival di Sanremo 2020 sarà “totalmente slegato da temi politici“. E certo: sarebbe stato inopportuno il contrario. La Rai prova a spegnere le polemiche sulla presenza della giornalista palestinese nel cast della kermesse canora rispondendo ad un’interrogazione parlamentare presentata in Vigilanza da Fratelli d’Italia. Nella lettera redatta dai vertici del servizio pubblico si è accennato anche al cachet della co-conduttrice e monologhista per una sera, argomento attorno al quale – in realtà – le critiche non si sono ancora spente. Ed anzi non accennano a farlo. 

Rula Jebreal sarà sul palco dell’Ariston con un suo intervento su tematiche attinenti alla violenza contro le donne, tema su cui è particolarmente sensibile, avendolo purtroppo vissuto da vicino. Si tratta pertanto di un contributo totalmente slegato da temi politici (…) La scelta di Rula Jebreal è stata fatta con l’obiettivo di introdurre anche uno sguardo internazionale sulla situazione femminile, essendo la giornalista la perfetta summa della società globale in cui viviamo: è palestinese con cittadinanza israeliana, naturalizzata italiana e ora vive a New York

si legge nella missiva della Rai. Ma le credenziali della Jebreal, che non ha mai nascosto le proprie idee politiche orientate a sinistra, continuano a non convincere i detrattori, soprattutto sul fronte parlamentare. Al riguardo, però, risulta forzata la richiesta di Fratelli d’Italia di bilanciare la giornalista con una collega di diverso orientamento. La pezza, in questo caso, sarebbe peggio del buco: ci manca solo la par condicio all’Ariston.

A destare altrettante polemiche è anche il cachet che verrà elargito a Rula per la propria passerella nella prima serata festivaliera e che, secondo indiscrezioni, si aggirerebbe attorno ai 25 mila euro.

Il compenso che verrà corrisposto alla giornalista sarà nell’ordine di grandezza dei valori di analoghe prestazioni

ha fatto genericamente sapere la Rai, senza però smentire (né confermare) i rumors sul compenso pattuito. Il che, ovviamente, ha alimentato ulteriori curiosità attorno ad una partecipazione divisiva sin dal suo annuncio.

A proposito di cachet, non suscita meno attenzione il gettone che Georgina Rodriguez, fidanzata di Cristiano Ronaldo, potrebbe ricevere per il suo passaggio sanremese. Le indiscrezioni, riprese sul fronte politico dal deputato Pd Michele Anzaldi, riferiscono di un compenso che potrebbe addirittura sfiorare i 140mila euro. Proprio la lauta richiesta economica della donna starebbe mettendo a rischio la sua presenza.



Articoli che potrebbero interessarti


Antonio Marano, Presidente Rai Pubblicità
Sanremo 2020: costi e ricavi del Festival


Amadeus - finale Sanremo 2020
Sanremo 2020, le pagelle finali


Chi l'ha visto?
Chi l’ha Visto?, sigla suonata in diretta proprio contro Sanremo


Sanremo 2020 - Diletta Leotta e Rula Jebreal (Ufficio Stampa RAI)
Sanremo 2020: Leotta e Jebreal a confronto

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.