2
gennaio

Pressing Serie A: Giorgia Rossi su Rete 4 per sostituire Tiki Taka nella domenica sera Mediaset

Giorgia Rossi

Giorgia Rossi

Nel 2020, Rete 4 darà spazio anche al calcio. Lunedì 6 gennaio, alle 23.25, debutta Pressing Serie A, un nuovo programma di attualità sportiva a cura di Sport Mediaset, la testata giornalistica diretta da Alberto Brandi. Dopo l’esordio al lunedì, l’approfondimento calcistico proseguirà la sua corsa la domenica in seconda serata. Al timone la giornalista Giorgia Rossi. Walter Zenga, ex portiere dell’Inter e della Nazionale, sarà invece uno degli ospiti fissi.

Pressing Serie A vedrà la luce nel giorno in cui si giocherà sul campo la 18esima giornata di campionato, che attualmente vede duellare per il vertice della classifica la Juventus e l’Inter. La nuova proposta televisiva Mediaset andrà così ad affiancarsi a Tiki Taka, che resterà su Italia 1 il lunedì sera e non passerà su Rete 4.

Al centro dell’approfondimento condotto da Giorgia Rossi ci sarà la sintesi di ogni giornata di Serie A: tutti i gol e gli highlights dei match, con approfondimenti, moviola e collegamenti con i campi verranno affiancati dai commenti dei protagonisti, i quali daranno inizio ad un dibattito sui temi caldi dell’attualità calcistica. Ogni analisi di gioco verrà ampiamente commentata, in studio, da Zenga.

Infine, tra gli ospiti della prima puntata ci sarà anche Ciro Ferrara, ex difensore di Napoli e Juventus, concorrente di recente della prima edizione di Amici Celebrities.



Articoli che potrebbero interessarti


Giorgia Rossi - Pressing Serie A
Giorgia Rossi positiva al Coronavirus


Rete4 - Palinsesti 2009-2010
PALINSESTI MEDIASET AUTUNNO 2009, RETE 4: CINEMA, CALCIO, NATURA E SENTIMENTI GLI INGREDIENTI SCELTI DA GIUSEPPE FEYLES


Tv
Ascolti TV 2020: Rai1 primeggia, Canale5 insegue. Rai3 cala in prime time, sale Rete4


Paolo Del Debbio
Paolo Del Debbio: «Non mi candido a sindaco di Milano»

1 Commento dei lettori »

1. Mattep ha scritto:

2 gennaio 2020 alle 12:21

Ma è uguale a Ivanka Trump!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.