3
novembre

Una Vita, anticipazioni: Samuel accusa Padre Telmo di aver violentato Lucia

Lucia, Samuel, Alicia - Una Vita

Lucia, Samuel, Alicia - Una Vita

Guai seri in arrivo per Padre Telmo (Dani Tatay) nelle puntate di Una Vita in onda da questo pomeriggio: dopo essere stato ritrovato completamente privo di vestiti al fianco di Lucia Alvarado (Alba Gutierrez), il sacerdote verrà infatti accusato da Samuel Alday (Juan Gareda) di aver violentato la giovane. Quest’ultima farà fatica a credere alla colpevolezza del parroco di Acacias, ma l’Alday avrà un altro asso nella manica da giocarsi, ossia Alicia Villanueva, una donna che asserirà di avere subito in passato un abuso proprio da parte di Telmo. Ecco le anticipazioni dal 3 al 9 novembre 2019.

Una Vita: anticipazioni domenica 3 novembre 2019

Ramón è preoccupato per le condizioni di salute di Servante, lo fa visitare di nuovo dal medico, il quale però lo informa che il portinaio potrebbe non farcela. E’ tutto pronto per la processione della Vergine, ma Lucía e Telmo sono spariti. Samuel sospetta che il prete abbia “rapito” la ragazza. Lucía, infatti, è su una carrozza con il sacerdote. Cerca di scappare, ma lui le intima di restare finchè non avrà ascoltato tutto ciò che ha da dirle sul conto di Samuel Alday. María racconta a Casilda della discussione violenta avuta con Rosina e riesce e mettergliela contro. La domestica si presenta a casa degli Hidalgo, reclama la sua parte di eredità e annuncia che lascerà Acacias con sua madre. Antoñito abbandona a malincuore le consulenze con il poligrafo a causa dell’opposizione del padre. Telmo conduce Lucía in un eremo e lì, dopo averla faticosamente convinta ad ascoltarlo, infrange il segreto confessionale e le rivela il piano di Samuel e Batán per impossessarsi dell’eredità. Quando la giovane gli chiede perché sia pronto a rischiare la scomunica per aiutarla, Telmo ammette di provare dei sentimenti per lei. Intanto ad Acacias tutti cercano la ragazza e Celia ottiene da Úrsula l’indirizzo di Espineira. Servante sembra ormai spacciato, ma Ramón vuole tentare di contattare un famoso luminare, di passaggio a Madrid per una conferenza. Casilda è ormai determinata a prendersi la sua parte di eredità e lasciare Acacias, ma i molti avvertimenti che ha ricevuto circa la malafede della madre e di Higinio sembrano aver instillato in lei il dubbio, tanto che decide di parlare con María; questa davanti a lei nega tutto, ma poi annuncia a Higinio di volersi tirare indietro.

Una Vita: anticipazioni lunedì 4 novembre 2019

Mentre don Telmo confida a Lucia i suoi sentimenti per lei, l’intero paese è in subbuglio per la scomparsa della ragazza. Liberto rivela a Felipe la verità su Higinio.

Una Vita: anticipazioni martedì 5 novembre 2019

Samuel minaccia il priore di rivelare la verità se non gli dirà dove si nasconde don Telmo. L’accordo per l’eredità di Casilda salta a causa dell’avidità di Maria.

Una Vita: anticipazioni martedì 5 novembre 2019 (ore 21.25 su Rete 4)

Casilda saluta Servante e le compagne della soffitta prima di partire con la madre. Intanto, Higinio e María organizzano la fuga. Espineira e Samuel raggiungono l’eremo e trovano Lucía intontita e mezza nuda accanto a Telmo. Samuel accusa il prete di avere approfittato della donna, ma Telmo non ricorda nulla. Dopo avere riportato a casa la ragazza, il giovane Alday la convince a non raccontare nulla per il suo bene. Espineira interroga Telmo e il sacerdote nega di avere toccato Lucía, ma non riesce a dare una spiegazione convincente. Casilda comunica a María di voler rinunciare all’eredità, e Higinio sente tutto. Per tirare su di morale Servante, Leonor decide di mettere subito in scena l’opera in suo omaggio. Ramón scopre che lo spettacolo sarà rappresentato in mezzo alla strada e proibisce a Trini di recitare. Lucía non si sente bene e sviene davanti a Celia e Felipe. Dopo aver origliato la conversazione tra Casilda e la madre, Higinio perde il controllo e aggredisce la ragazza, prendendola a male parole e sbattendole in faccia non solo che lui e María l’hanno manipolata per sottrarle l’eredità, ma che hanno anche mentito riguardo alla paternità di Maximiliano; Casilda racconta tutto a Rosina, che la riprende a lavorare come domestica e decide di tornare a vivere con la famiglia nell’appartamento di Acacias, lasciato libero dal finto medico, non prima di averlo svaligiato. Espineira proibisce a Telmo di tornare ad Acacias e gli preannuncia il deferimento del caso a un tribunale ecclesiastico. L’opera di Leonor va finalmente in scena, davanti a un commosso Servante e ai residenti di Acacias che, a eccezione della sarta bigotta, sembrano apprezzare molto la rappresentazione, nonostante lo scioccante bacio finale tra Flora e Carmen.

Una Vita: anticipazioni mercoledì 6 novembre 2019

Samuel riesce a dissipare i dubbi che nutre Lucia nei suoi confronti. Il priore impone a Telmo di rinunciare alla sua parrocchia, e di non farvi più ritorno.

Una Vita: anticipazioni giovedì 7 novembre 2019

Don Telmo decide di non lasciare la parrocchia per difendere il proprio onore, e il priore chiede a Lucia di testimoniare contro di lui nel processo.

Una Vita: anticipazioni venerdì 8 novembre 2019

Lucia si rifiuta di testimoniare contro Padre Telmo in tribunale e Samuel le presenta Alicia Villanueva, un’altra presunta vittima della lussuria del sacerdote.

Una Vita: anticipazioni sabato 9 novembre 2019

Flora decide di entrare in una compagnia teatrale amatoriale. Samuel presenta a Lucia una donna che le racconta di aver subito uno stupro da parte di Telmo, e che l’uomo è rimasto impunito.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Carmen e Raul - Una Vita
Una Vita, anticipazioni: Carmen e Raul in pericolo


Juan Gareda
Una Vita, anticipazioni: Samuel picchia Telmo


Peña e Flora - Una Vita
Una Vita, anticipazioni: Peña lascia Acacias senza salutare Flora


Carmen e Raul - Una Vita
Una Vita, anticipazioni: Carmen riabbraccia il figlio Raul

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.