31
ottobre

Dritto e Rovescio, Vauro attacca Salvini. Lui sbotta: «Fatti curare da uno bravo!» – Video

Salvini vs Vauro, Dritto e Rovescio

Scontro a distanza tra e Vauro in diretta a . Il disegnatore pistoiese ha approfittato di una dichiarazione irriverente del leader leghista, che si trovava in collegamento dalla Festa della Zucca di Ziano (Piacenza), per far scattare la lite. Son volate scintille.

Il conduttore Paolo Del Debbio, vedendo Salvini tra le tavolate della sagra, gli ha chiesto cosa stesse mangiando. E lui:

Finchè non verrà messa fuori legge, per rispetto di chi sbarca domattina, stavo mangiando pane, salame e coppa piacentina“.

La battuta politicamente scorretta ha irritato Vauro, il quale dallo studio ha preso la parola ed ha contestato il leader leghista.

Faccio presente, riprendendo la battuta così acuta di Salvini, che anche gli ebrei non mangiano salumi e carne di maiale. E che oggi la Lega con una signora ebrea scampata da Auschwitz (la senatrice Liliana Segre, ndDM) non ha fatto una bella figura, quindi consiglierei a Salvini una certa cautela nell’offendere le religioni altrui

ha esclamato il vignettista, rinfacciando all’interlocutore la sua presunta incoerenza sulla difesa delle radici giudaico-cristiane dell’Europa. Secca replica di Salvini:

Il signore lì ha mangiato pesante. Portategli una camomilla, un Alka Seltzer, un Maalox (…) Significa essere antisemiti se si mangia pane e salame? Ma fatti curare da uno bravo!“.

A riportare la calma, l’intervento del conduttore, che ha chiesto agli ospiti in studio di non interrompere in continuazione la sua intervista con il leader politico. Alle voci dissenzienti rispetto a quella del leghista è stato dato spazio al termine del collegamento.



Articoli che potrebbero interessarti


Paolo Del Debbio - Dritto e Rovescio
Rete 4 allunga Fuori dal Coro e Dritto e Rovescio


Paolo Del Debbio
Dritto e Rovescio, Del Debbio sbotta: «Sono figlio di un deportato, sul fascismo non mi dovete rompere il caz*o»


Paolo Del Debbio
Paolo Del Debbio a DM: «Non mi candido in Toscana, continuo a fare il mio mestiere»


Dritto e Rovescio
Dritto e rovescio, donna rom vs Daniela Santanchè: secondo round. «Sei brutta, sorridi come una strega. Lascia stare i miei figli, sennò ti faccio…» – Video

3 Commenti dei lettori »

1. ugolucio ha scritto:

2 novembre 2019 alle 12:13

Stavolta, mi apiace per Vauro e i trinariciuti come lui, ha ragione da vendere Salvini. Il governo vuol togliere i crocefissi ed ora vorrà proibire di mangiare prosciutti e salami?



2. bellafranca ha scritto:

3 novembre 2019 alle 12:26

Vauro è un personaggio antico e obsoleto, scaduto come le sue idee, come Fazo e Santoro. Ma questi hanno un appeal e un gradino superiore.



3. ales79 ha scritto:

3 novembre 2019 alle 16:18

Il vero scandalo è che Vauro sia ancora invitato in televisione dopo la vignetta su L’Aquila.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.