30
ottobre

Pose 2: i protagonisti della House of Evangelista divisi tra l’avvento dell’AIDS e i loro ambiziosi progetti di vita

Pose 2 - Netflix

Pose 2 - Netflix

Vogue, il celebre successo di Madonna del 1990, farà da filo conduttore alla seconda stagione di Pose, disponibile da oggi su Netflix. La serie americana, ideata da Ryan Murphy, Brad Falchuk, Steven Canals, è tornata infatti sulla piattaforma streaming con un ciclo di 10 episodi inediti dove, oltre al glamour delle ambientazioni e dei costumi, non mancheranno i momenti più drammatici, visto che i protagonisti si troveranno a dover combattere con la pandemia dell’AIDS, il nuovo male capace di decimare la società.

Pose 2: trama e anticipazioni

Nel finale della scorsa stagione, Elektra (Dominique Jackson) aveva trovato rifugio a casa di Blanca (MJ Rodriguez), dopo essere stata abbandonata dal suo benefattore, incominciando a lavorare come hostess in un ristorante. Damon (Ryan Jamaal Swain), invece, si era  trovato ad un bivio: continuare gli studi nella scuola di danza con la borsa di studi ottenuta o accettare di andare a lavorare insieme a Ricky (Dyllón Burnside). Stan (Evan Peters), infine, era stato invitato da Angel (Indya Moore), non più interessata a stare insieme a lui, a ritornare dalla sua famiglia.

L’elemento predominante dell’episodio 1×08 è stata però la gara tra la House of Evangelista e la House of Ferocity; potendo contare su Elektra, capace di sottrarre alle sue avversarie Papi (Angel Bismark Curiel) ed altri membri del team, Blanca era riuscita ad aggiudicarsi la vittoria con la House of Evangelista, mentre Blanca era stata incoronata Madre dell’Anno.

Partendo da questi presupposti, si svilupperanno le nuove storyline della serie. Tantissimi personaggi, dato il sopraggiungere dell’AIDS, dovranno fare i conti con l’incertezza di vita scaturita dalla loro sieropositività e questo senso di oppressione e di disperazione spingerà alcuni a dedicarsi all’attivismo, partecipando a numerose raccolte fondi nella speranza che la scienza, prima o poi, riesca a trovare una cura adeguata per il “nuovo” male. In questa atmosfera, i protagonisti della storia saluteranno per sempre tanti loro amici, che non riusciranno purtroppo a sopravvivere.

Ad ogni modo, la scena ballroom continuerà ad essere presente in ciascun episodio e Vogue di Madonna sarà il fil rouge che porterà gli spettatori a scoprire in quali nuove vicende verranno coinvolti Blanca, Angel, Papi, Damon, Ricky, Pray Tell (Billy Porter), Elektra, Lulu (Hailie Sahar) e Candy (Angelica Ross), tutti alla ricerca di uno sbocco professionale ma, soprattutto, privato.

Pose 2: le uscite di scena

Già rinnovato per una terza annata, Pose 2 dovrà rinunciare ad alcuni personaggi della prima stagione: oltre a Stan e Patty (Kate Mara), lascerà la serie anche l’attore James Van Der Beek, interprete di Matt Bromley e famoso in tutto il mondo per essere stato il protagonista di Dawson’s Creek. Negli scorsi mesi, la produzione ha ottenuto anche un Emmy grazie a Billy Porter, premiato nella categoria Miglior Attore protagonista in una serie drammatica.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


La Casa di Carta
La Casa di Carta 4 su Netflix dal 3 aprile 2020 – Video


Virgin River
Virgin River: su Netflix la serie tv tratta dai romanzi di Robyn Carr


Valhalla
Valhalla: in arrivo il sequel di Vikings


Il Professore e Berlino - La Casa di Carta
La Casa di Carta: allo studio uno spin off. Confermata la quinta stagione

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.