15
ottobre

L’Assedio: Daria Bignardi debutta sul Nove. Littizzetto e il Sindaco di Milano Sala tra gli ospiti della prima puntata

Daria Bignardi

Daria Bignardi

Nel mercoledì sera del Nove debutta il nuovo programma di Daria Bignardi. Da domani, alle 21.25, sventolerà la bandiera de L’Assedio, che vedrà la conduttrice nuovamente alle prese con le sue ‘barbariche’ interviste.

L’Assedio: gli ospiti della prima puntata di mercoledì 16 ottobre 2019

Alla prima puntata ci sarà il Sindaco di Milano Giuseppe Sala. Sarà intervistata dalla Bignardi anche Giorgia Linardi, portavoce per l’Italia della Ong Sea Watch, esperta in migrazioni e diritti umani. E poi Luciana Littizzetto, il giovane rapper Massimo Pericolo, il leader dei Baustelle Francesco Bianconi e Zuzu, talentuosa autrice e fumettista di graphic novel, ideatrice della sigla de L’Assedio.

La trasmissione segna il ritorno sul piccolo schermo di Daria Bignardi a quattro anni di distanza dall’ultima volta, quando conduceva Le Invasioni Barbariche. Con L’Assedio la conduttrice ha riunito il suo gruppo che lavorava con lei a La7. Il nuovo programma sarà in diretta ogni mercoledì in prima serata sul Nove per sedici puntate; le prime otto in autunno, a partire da domani, e le altre otto da fine febbraio 2020.

La scenografia de L’Assedio è firmata da Francesca Montinaro, già scenografa de Le Invasioni Barbariche e dell’ultimo Festival di Sanremo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Nove
Palinsesti 2020/2021, Nove: a tutta cucina e ’scambismo’, Bignardi tagliata, Panella raddoppia. Biopic su Salvini


Daria Bignardi
L’Assedio torna sul Nove ma in seconda serata


Daria Bignardi
Coronavirus, L’Assedio salta. Bignardi: «Non saremmo stati sereni»


Michela Murgia
Michela Murgia, festival delle assurdità: «Sanremo 2020 maschilista, sessista, ipocrita»

1 Commento dei lettori »

1. Luca ha scritto:

15 ottobre 2019 alle 12:00

Il solito Minculpop versione sinistrorsa
Sempre la solita propaganda sinistrorsa



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.