23
settembre

Programmi TV di stasera, lunedì 23 settembre 2019. Su Rai2 continua Stasera Tutto è Possibile

Stefano De Martino in Stasera tutto è possibile

Stefano De Martino in Stasera tutto è possibile

Rai1, ore 21.25: Il Commissario Montalbano – Gli arancini di MontalbanoReplica

Film tv di Alberto Sironi del 2002, con Luca Zingaretti, Cesare Bocci. Prodotto in Italia. Trama: I corpi di un commendatore e di sua moglie vengono trovati senza vita nella loro auto finita in una scarpata. Tutto lascia pensare a un normale incidente. Ma qualcosa non torna. Perché la donna ha le unghie delle mani spezzate?

Rai2, ore 21.20: Stasera tutto è possibile

Torna su Rai2 l’appuntamento con Stasera tutto è possibile, il comedy show condotto da Stefano De Martino e realizzato in collaborazione con Endemol Shine Italy. Per questa seconda puntata all’Auditorium Rai di Napoli arriveranno Maurizio Casagrande, Le Donatella, Mago Forest, Antonio Giuliani, Valeria Graci, Ricky Memphis e Francesco Paolantoni. Nessuna gara, nessuna competizione. L’unico scopo del programma è divertirsi e divertire, giocando e cimentandosi nelle prove tutte da ridere, a cominciare dalla celebre  Stanza inclinata, per vivere una serata all’insegna delle risate e del buonumore.Stasera tutto è possibile è un programma scritto da Stefano Santucci, Paolo Mariconda, Gian Luca Belardi, Riccardo Cassini, Annalisa Montaldo, Marco Pantaleo, Esther Rem Picci, Francesco Ricchi, Stefano Sarcinelli. Regia di Sergio Colabona.

Rai3, ore 21.20: Indovina chi viene a cena

La quarta puntata di Indovina chi viene a cena condotto da Sabrina Giannini affronterà il tema della gestione del pesce, una risorsa alimentare ma anche patrimonio ittico da proteggere. In soli cinque decenni l’umanità ha portato al collasso due terzi degli stock ittici spostandosi dai propri mari a quelli altrui, depredandoli. La carenza di pescato in questi anni ha fatto molto aumentare l’allevamento intensivo nel quale si utilizzano spesso sostanze chimiche e antiparassitari.

Rai3, ore 21.45: PresaDiretta

Tra il 2015 e il 2017, nel Mar Mediterraneo navigavano fino a dodici navi di Organizzazioni non Governative che facevano ricerca e soccorso dei migranti in fuga dalla Libia e dal nord Africa. E oggi? La maggior parte di quelle navi sono sotto sequestro o bloccate nei porti per le inchieste della magistratura. Come è accaduto che nell’opinione pubblica le Ong si sono trasformate da angeli del mare a taxi dei migranti, complici dei trafficanti di uomini? E quali sono le reali conseguenze delle inchieste giudiziarie, delle campagne mediatiche e della linea politica italiana ed europea sulla questione dei soccorsi e dei flussi di migranti nel Mediterraneo? Secondo i dati diffusi dall’Oim (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni), la proporzione di persone morte in mare rispetto a quelle partite dalle coste libiche è passata da 1 persona ogni 29 partite nel 2018 a 1 ogni 6 persone di quest’anno. Le telecamere di PresaDiretta hanno viaggiato attraverso i Paesi del Mediterraneo e hanno raccolto documenti esclusivi, testimonianze choc e analisi degli esperti. Un’inchiesta che mette in fila fatti e dati e ricostruisce cosa è accaduto davvero. Un’inchiesta internazionale per fare il punto sulle indagini della magistratura, sul ruolo delle organizzazioni non governative nei soccorsi ai migranti, sui rapporti tra l’Italia e la Libia, sul ruolo della Guardia Costiera libica e una riflessione sulla questione dei diritti umani che coinvolge il nostro Paese e l’Europa intera. Nello studio di PresaDiretta gli ospiti di Riccardo Iacona: Padre Camillo Ripamonti presidente del Centro Astalli, sede italiana del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati, Juan Matias Gil di Medici Senza Frontiere capomissione che ha lavorato nel Mediterraneo e sulla rotta balcanica,  Nico Lotta presidente di Volontariato Internazionale per lo Sviluppo, volontari e cooperanti di Organizzazioni non governative e gli studenti del corso di Laurea in Cooperazione Internazionale dell’Università La Sapienza di Roma.

Canale5, ore 21.30: Temptation Island Vip

Alessia Marcuzzi prosegue il viaggio dei sentimenti con le 5 coppie rimaste in gioco: Chiara Esposito e il suo bello d’Italia Simone Bonaccorsi; Anna Pettinelli con Stefano Macchi; il cantautore Pago e la bella Serena Enardu; la coppia appena sbarcata sull’isola formata da Gabriele Pippo e Silvia Maturani e l’affascinante Nathaly Caldonazzo con  Andrea Ippoliti. Nathaly, in chiusura della seconda puntata, ha chiesto un falò di confronto stupita e delusa dal comportamento secondo lei poco consono del suo amato Andrea. Fortissime le reazioni emotive durante l’incontro tra la coppia che, separata da oltre due settimane, ripercorre attraverso le immagini i momenti più importanti vissuti nei due villaggi. Usciranno insieme?

Italia1, ore 21.20: Rambo

Film di Ted Kotcheff del 1982, con Sylvester Stallone, Richard Anthony Crenna, Brian Dennehy, David Caruso. Prodotto in Usa. Durata: 97 minuti. Trama: Giunto in una cittadina alla ricerca di un suo ex commilitone del Vietnam, il reduce John Rambo viene arrestato per vagabondaggio da un arrogante sceriffo. Ribellatosi alla sua brutalità, Rambo fugge sulle montagne e viene braccato dai poliziotti. La sua perfetta preparazione militare gli consente di tenere in scacco oltre duecento uomini della Guardia Nazionale.

Rete4, ore 21.25: Quarta Repubblica

Nuovo appuntamento con Quarta Repubblica, il talk show di politica ed economia condotto da Nicola Porro. Al centro della puntata, il mini-summit sulla gestione dei migranti che si terrà domani a La Valletta, insieme ai ministri dell’Interno di Malta, Italia, Francia, Germania e Finlandia (paese presidente di turno dell’Unione Europea). Nel corso della serata, aggiornamenti sul tema con collegamenti in diretta e reportage realizzati a Calais (Francia), Castel Volturno e Lampedusa. E ancora, le telecamere della trasmissione mostreranno, in esclusiva, i passaggi fondamentali presenti all’interno della cosiddetta “Bibbia Verde”, il testo contenente le regole e gli obiettivi della mafia nigeriana, a cui gli investigatori hanno dato la caccia per anni. Infine, attenzione sarà dedicata anche alle nuove tasse ambientali previste dal Green New Deal, il patto alle imprese proposto dal premier Giuseppe Conte. Tra gli ospiti, il vicesegretario federale della Lega Lorenzo Fontana, il senatore Gianluigi Paragone (M5S), Simona Bonafè (Pd), l’europarlamentare Licia Ronzulli (Forza Italia) e lo scrittore Giulio Cavalli.

La7, ore 21.15: L’uomo della pioggia

Film di Francis Ford Coppola del 1997, con Danny DeVito, Matt Damon, Jon Voight. Prodotto in Usa. Durata: 135 minuti. Trama: Un giovane avvocato, affiancato da un simpatico ‘paralegale’, ingaggia una difficile battaglia contro una compagnia di assicurazioni che non ha corrisposto il premio a un leucemico, morto poi per mancanza di cure.

TV8, ore 21.35: Agente 007 – Octopussy Operazione Piovra

Film di John Gleri del 1983, con Roger Moore, Maud Adams, Kabir Bedi. Prodotto in Usa/GB. Durata: 131 minuti. Trama: Reduce da una missione nelle Antille, James Bond viene incaricato di indagare su un traffico di gioielli falsi provenienti dalla Russia, che sono già costati la vita a 009, l’’agente che si stava occupando della vicenda. Nel traffico sono coinvolti un principe indiano, un generale russo ed una misteriosa donna.

Nove: ore 21.25: Aspirante vedovo

Film di Massimo Venier del 2013, con Luciana Littizzetto, Fabio De Luigi. Prodotto in Italia. Durata: 84 minuti. Trama: Alberto Nardi è un imprenditore sposato con la ricca e potente industriale Susanna Almiraghi. Il loro matrimonio è in crisi. Susanna vuole lasciare Alberto che rischia così di perdere tutto. La fortuna però vuole che la moglie sia vittima di un incidente aereo, o così sembra.

INFINITY: Julieta (clicca qui per vedere il film)

Un viaggio interiore che scava nel passato: guarda “Julieta”. Julieta ha 50 anni ed è professoressa. Ha deciso di lasciarsi alle spalle la nativa Spagna per seguire l’uomo che ama in Portogallo. Ma proprio alla soglia di quel trasloco il passato riemerge, irrefrenabile. Julieta incontra casualmente Beatriz, un’amica di sua figlia Antìa: quella figlia partita dodici anni prima che ha fatto perdere ogni traccia di sé.  E così, per un caso, Julieta resta a Madrid, in attesa che Antìa torni a cercarla. Julieta decide di ricordare quello che è successo, come a raccontarlo a quella figlia a cui in fondo non hai mai detto la verità. L’intenso film di Almodóvar ti aspetta su Infinity.

Le altre reti…

20, ore 21.10: Hunger games – Il canto della rivolta: Parte 2 - Film

Rai4, ore 21.25: La quinta onda - Film

Iris, ore 21.15: Sapore di Mare 2 – Un anno dopo - Film

Rai5, ore 21.15: Nessun Dorma – Rubrica

RaiMovie, ore 21.10: L’uomo che amò gatta danzante - Film

RaiPremium, ore 21.20: Katie Fforde – Senza passato… non c’è futuro - Film Tv

Cielo, ore 21.20: Il Grinta - Film

RealTime, ore 21.05: Vite al limite e poi - Docu Reality

La5, ore 21.15: Rosamunde Pilcher: Appuntamento al fiume – Film Tv

MediasetExtra, ore 21.15: Io sono Battista – Intrattenimento

Mediaset Italia2, ore 21.20: Dragon Ball Super – Animazione

TopCrime, ore 21.15: C.S.I. New York - Serie Tv

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Luca Zingaretti in Adriano Olivetti - La forza di un sogno
Programmi TV di stasera, martedì 19 novembre 2019. Su Rai1 la replica di «Adriano Olivetti — La forza di un sogno»


Sigfrido Ranucci
Programmi TV di stasera, lunedì 18 novembre 2019. Su Rai3 nuove inchieste per «Report»


Fabio Fazio e Raffaella Carrà
Programmi TV di stasera, domenica 17 novembre 2019. Michel Platini e Raffaella Carrà ospiti di «Che Tempo Che Fa»


Wagner Moura in Narcos
Programmi TV di stasera, sabato 16 novembre 2019. Su Rai4 in 1^Tv Free la prima stagione di «Narcos»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.