1
settembre

Una Vita, anticipazioni: Samuel fa ammalare il piccolo Moises

Una Vita

Una Vita

Un piano spietato di Samuel Alday (Juan Gareda) movimenterà le puntate di Una Vita in onda da lunedì su Canale 5: deciso a fare il possibile per impedire alla moglie Blanca (Elena Gonzalez) di trasferirsi a Huelva con Diego (Ruben De Eguia), il cattivo della telenovela corromperà infatti il dottor Guiller affinché faccia ammalare il piccolo Moises. I neo genitori, in apprensioni per le critiche condizioni di salute del loro bambino, non faranno fatica a capire che c’è Samuel dietro a tutto quanto, ma si muoveranno con cautela per non esporre Moises ad ulteriori pericoli. Ecco le anticipazioni da lunedì 2 a sabato 7 settembre 2019.

Una Vita: anticipazioni lunedì 2 settembre 2019

Casilda e Lolita notano che Servante è più strano del solito e si chiedono cosa stia tramando.

Una Vita: anticipazioni martedì 3 settembre 2019

Diego e Blanca nascondono a Samuel la lettera di Riera e Diego scopre che la grafia di suo fratello corrisponde a quella delle lettere attribuite a Jaime.

Una Vita: anticipazioni mercoledì 4 settembre 2019

Diego riceve una lettera da Riera che gli chiede di incontrarlo immediatamente per una questione delicata e urgente che riguarda Samuel.

Una Vita: anticipazioni giovedì 5 settembre 2019

Grazie alla testimonianza di Cesareo, Felipe riesce a far assolvere Peña dall’accusa di omicidio. Il dottor Taronji non è riuscito a rimuovere del tutto le cataratte di Arturo.

Una Vita: anticipazioni venerdì 6 settembre 2019

Riera rivela a Blanca e Diego che è stato Samuel ad architettare e mettere in atto l’assalto alla loro carrozza e che è stato lui a gettare Diego dal dirupo.

Una Vita: anticipazioni sabato 7 settembre 2019 (ore 21.25 su Rete 4)

Blanca e Diego ritrovano Moises in ospedale, dove è stato portato da Samuel per un presunto attacco di ipertermia. Presto capiscono, però, che il bambino è sano e che dottore e infermieri sono complici di Samuel. Ciò nonostante, Diego insiste nel fingersi sprovveduto per non far capire al fratello di aver scoperto le sue reali intenzioni e poter così trovare il modo di fuggire con Blanca e Moises. Arturo scopre che l’intervento agli occhi non ha dato alcun risultato; amareggiato e deluso si fa dimettere dall’ospedale e, arrivato a casa, si isola da tutti. Lolita cerca in ogni modo di tenere Antoñito lontano dalla sua invenzione, per evitare che scopra che è andata distrutta a causa sua. Liberto discute con Rosina a causa della sua decisione di farsi fotografare per la rivista. Lucia ha ricevuto una lettera che l’ha turbata, fatto che preoccupa Susana e Felipe. Moises viene tenuto in ospedale, piantonato da due “infermieri”. Nonostante Diego predichi pazienza, Blanca vorrebbe riportare a casa il bambino al più presto, perché sospetta che Samuel sia in combutta con il dottor Guillen. Diego incarica Riera di indagare sul dottore. Antoñito scopre che la sua invenzione è rovinata e cade in uno stato di prostrazione. Lolita tenta, invano, di dirgli che è stata lei a far cadere il “tergilune”. Il dottor Taronji conferma ad Arturo che l’operazione non è riuscita. Silvia lo rassicura, dicendogli che gli resterà accanto. Lucia, dietro richiesta di Felipe, gli rivela cosa diceva la misteriosa lettera da lei ricevuta: il marchese di Valmez, deceduto da poco, le ha lasciato una rendita mensile di 1000 pesetas, rendendola ricca. Blanca e Diego tentano di portare via Moises dall’ospedale con la forza, ma si accorgono che il bambino ha la febbre.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Camino - Una Vita
Una Vita, anticipazioni: Camino riprende a parlare per salvare Cesareo


Lolita schiaffeggia Genoveva - Una Vita
Una Vita, anticipazioni: Lolita schiaffeggia Genoveva di fronte ai vicini


Genoveva - Una Vita
Una Vita, anticipazioni: Genoveva sempre più infatuata di Felipe


Una Vita
Una Vita, anticipazioni: Liberto arrestato con l’accusa di aver violentato Genoveva

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.