16
agosto

Mindhunter 2, la serie Netflix sui serial killer si concentra sugli omicidi di Atlanta

Mindhunter 2 - Netflix

Mindhunter 2 - Netflix

Continua la caccia ai serial killer di Mindhunter. Netflix ha rilasciato i 9 episodi inediti della seconda stagione della serie creata da Joe Penhall. Ispirata a fatti realmente accaduti, la narrazione della storia si concentrerà ancora una volta sulla nascita dei profiler dell’FBI incaricati di occuparsi degli studi degli omicidi seriali. Gli agenti Holden Ford (Jonathan Groff) e Bill Tench (Holt McCallany), aiutati dalla psicologa Wendy Carr (Anna Torv), dovranno dunque eseguire altre analisi sui comportamenti dei criminali, analizzando questi ultimi dal punto di vista psicologico.


Per quanto riguarda l’arco temporale, la seconda stagione di Mindhunter sarà ambientata tra il 1979 e il 1981, ossia nel periodo dei cosiddetti “Omicidi di Atlanta“: nella città furono infatti uccise almeno 24 persone e tra le vittime, morte quasi tutte per soffocamento, c’erano anche ragazzi e bambini. Lo scenario di quegli inquietanti delitti, all’epoca, venne ulteriormente fomentato dalle tensioni razziali degli abitanti del luogo ed il successivo arresto di Wayne Williams non chiarì del tutto che cosa avvenne davvero: a seguito delle indagini, l’uomo fu condannato soltanto per due assassinii, per via dell’assenza di ulteriori prove sul suo conto.

Da queste basi reali, l’agente Ford – personaggio ispirato al profiler John E. Douglas - dovrà quindi sviluppare la nuovo indagine, non tralasciando le interviste con i serial killer già imprigionati per capire come ragionano e stilare, in questo modo, un elenco vario di schemi mentali in grado di aiutarlo ad identificare i criminali ancora liberi prima che possano macchiarsi le mani di sangue. Tra gli intervistati più attesi del ciclo inedito di puntate spicca senz’altro Charles Manson.

Il regista David Fincher, produttore esecutivo della serie insieme all’attrice Charlize Theron, si è mostrato anche aperto alla possibilità di sviluppare altre stagioni di Mindhunter sempre basate sugli omicidi di Atlanta, asserendo che la tragica storia delle vittime merita di essere raccontata in più di 9 ore di racconto. Nella regia dei nuovi episodi è stato anche coinvolto Andrew Dominik.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


The OA - Seconda Parte
The OA: nuovi misteri paranormali nella seconda stagione. Dal 22 marzo 2019 su Netflix


Katherine-Langford-Tredici
Tredici: seconda stagione per il teen drama che ha diviso l’opinione pubblica


Baby
Baby 2: dal 18 ottobre si torna ai Parioli. New entry Max Tortora – Il trailer


Stranger Things 3
Stranger Things riparte da Italia1 – Cast e trama della terza stagione

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.