30
luglio

Mara Venier: «Non ho voluto allungare Domenica In». E sulla Clerici: «Nessuno può capirla più di me. Anche io anni fa sono stata fatta fuori»

Mara Venier

Mara Venier

Doppio impegno televisivo per Mara Venier nella prossima stagione televisiva. Confermata al timone di Domenica In, la conduttrice veneta sarà anche il volto de La Porta dei Sogni, nuovo show di Rai1 che verrà trasmesso a dicembre. Intervistata da Sorrisi, la “zia Mara” ha svelato alcune importanti novità sui suoi programmi, dichiarandosi tra l’altro soddisfatta del successo riconquistato nell’ultimo periodo.

Le novità di Domenica In

Nella prossima edizione di Domenica In, ad esempio, non ci sarà il gioco de Il Cartellone, che tanto aveva creato problemi tra Alessia Macari e la sua “sostituta” Fiorenza D’Antonio:

“Abbiamo inventato un nuovo gioco, molto semplice ma molto più coinvolgente per il pubblico a casa. ‘Il Cartellone’ era troppo complicato, non funzionava”.

Lo spirito del contenitore domenicale, ad ogni modo, non cambierà:

“Va bene così. Anche l’orario: mi avevano proposto di prolungarlo, ma io non ho voluto. Le interviste le farò sempre a modo mio. Da me non si viene a promuovere dischi, libri, film in uscita. Chi accetta, sa che deve raccontare la ‘ciccia‘ (…) Per Domenica In ho lavorato dalle 7 del mattino alle 11 di sera. E pensare che ero convinta che sarebbe stata l’ultima volta. Volevo tornare e chiuderla lì, in bellezza.

Come già fatto in alcune precedenti interviste, la Venier ha inoltre sostenuto di aver vissuto bene lo scontro diretto con Barbara D’Urso e la sua Domenica Live:

“L’ho vissuta benissimo (la concorrenza, ndDM). E’ sciocco viverla male. E siccome mi ritengo una persona sensata, penso a quello che faccio io, non a quello che fanno gli altri”.

Mara commenta l’esclusione di Antonella Clerici

Le storie, i sentimenti e i desideri della gente comune saranno anche alla base de La Porta dei Sogni, il nuovo programma di Rai 1 che Mara condurrà in prime time, a partire dal 20 dicembre. La conduttrice ha spiegato perchè ha accettato di imbarcarsi in questo progetto:

A me bastava Domenica In e non pensavo di essere una da serale. Ma quando il direttore di Rai 1 Teresa De Santis e l’amministratore Endemol Paolo Bassetti mi hanno proposto il format mi sono innamorata. (…) E’ uno show nuovo e moderno. Può avere più il taglio de Il Treno dei Desideri, il programma di Antonella Clerici“.

Dato l’accenno, la Venier ha così commentato l’esclusione momentanea di Antonella Clerici dai Palinsesti Rai, mostrandosi solidale con lei:

“Io la stimo molto. Antonella è una mia cara amica e ci siamo sentite. Nessuno più di me può capirla perchè anche io anni fa sono stata fatta fuori. E in modo poco gentile, di punto in bianco. Ma non vale la pena avvelenarsi. Dai momenti brutti nascono spesso cose belle. Antonella ha fatto un cambio di vita, ha una figlia meravigliosa, Maelle. Tutto il resto verrà da sé”.

Gli impegni in radio

Oltre che in tv, Mara avrà uno spazio tutto suo su Radiodue:

“Dal 4 ottobre fino a dicembre farò quattro speciali su Radiodue. Da Gennaio vedremo come proseguire. Parlerò di tutto con gli ascoltatori che interverranno con le telefonate”.

E sul perchè chiama quasi tutti “amore”, ha risposto senza remore:

“(…) chiamo amore tutti quelli che mi stanno simpatici. Gli antipatici li ignoro. Non sono una da compromessi. Che ce devo fa? (…) Ormai per tutti sono ‘zia Mara’. Una volta mi sono pure scocciata perchè persino un settantenne mi ha chiamato zia. Ma come zia? Non esageriamo, ahò!”.



Articoli che potrebbero interessarti


Barbara D'Urso
Barbara D’Urso: «Io e Mara Venier non abbiamo mai litigato. Quello che è uscito è tutto montato ad arte»


Barbara D'Urso e Mara Venier
Mara Venier su Barbara D’Urso: «Un programma non può cancellare un’amicizia vera. Hanno tentato in tutti i modi a farmi litigare con lei»


Mara Venier
Mara Venier ironica a Domenica In su Barbara D’urso: «Non posso nominare il caffè, c’è un’esclusiva» – Video


Mara Venier
Mara Venier: «Tra dirimpettai bisognerebbe avere rispetto del lavoro altrui, che si vinca o che si perda»

8 Commenti dei lettori »

1. controcorrente ha scritto:

30 luglio 2019 alle 17:31

ma fatta fuori da cosa ? ma questa gente ha capito che lavoro fa e che miracolo le e’ capitato ?–ma forse un’attore o un’attrice che han lavorato x 10 anni con Garienei e Giovannini o con la compagnia della Rancia.. se non vengono poi coinvolti in altri progetti.. son stati fatti fuori ?—



2. controcorrente ha scritto:

30 luglio 2019 alle 17:42

poi se davvero la Venier fosse stata fuori.. vogliamo ricordare le intercettazioni con Presta.. che svelarono all?italaia come venne di nuovo fatta dentro ?. queste lagne estive di personaggi e personaggini tv.. e’ solo patetica



3. alena ha scritto:

30 luglio 2019 alle 18:26

Ti credo che non ha voluto prolungare Domenica in, per non sovrapporsi con la D’Urso e rischiare di abbassare la media dell’ascolto.
Da me non si viene a presentare libri, dischi, film in uscita. Ma ha bevuto la Venier? E Veltroni che è venuto a fare se non a presentare un film? E i cantanti che dicevano le date dei loro concerti? Ma per favore Mara!



4. Paoletta ha scritto:

30 luglio 2019 alle 18:30

Mah, anche a me tutte questa manfrine appaiono veramente ridicole e fuori luogo. Hanno idea di quanta gente starebbe volentieri a casa con la famiglia, o a giro per il mondo a fare vacanze da sogno, prendendo un milione e mezzo di euro per non fare nulla? E comunque parliamo di una persona che dice da anni di volersi ritirare a vita privata. E a casa mia “ritirarsi a vita privata” non significa “voglio una prima serata a settimana assicurata su RaiUno”. Questa gente è fuori dal mondo, giocano tutta la loro popolarità su una identificazione col pubblico e con la gente comune che in realtà non esiste. Fanno carte false per spacciarsi per persone normali, e poi alla prima occasione si vede che vivono proprio su un altro pianeta. Alla Clerici il giocarsi la carta della povera vittima fatta fuori dai dirigenti cattivoni ha già detto bene una volta, perdipiù incomprensibilmente. Non tirerei ancora la corda, che i tempi son parecchio cambiati. Signore mie.



5. controcorrente ha scritto:

30 luglio 2019 alle 23:00

#Paoletta.. perfettamente ragione.. dichiarano che loro soprattutto dopo il caso Frizzi..hanno capito l’importanza della vita.. della famiglia.. poi smuovono i monti se non hanno il contratto assicurato.. negli ani 70 e 80 erano i dirigenti televisivi.. o i registi come Falqui e Trapani… che avevano delle idee e pensavano a questo o quel personaggio per i loro programmi.. certo il fatto che poi esistessero delle eccellenze.. fece in modo che in quegli anni ci furono nomi molto utilizzati .. adesso le scuderie e gli agenti.. che vendono e impongono pacchetti di programmi e di personaggi.. e la Tv e’ un collocamento..



6. silvia ha scritto:

31 luglio 2019 alle 06:50

peccato che ti abbiano rimesso in circolo mara sei insopportabile!!!!



7. Salvo ha scritto:

31 luglio 2019 alle 13:38

Mara Venier mi stava simpatica ma ora si è rivelata una persona falsa: dice di essere amica di Antonella Clerici e poi le “scippa” il programma, diciamolo chiaramente. La porta dei sogni è Il treno dei desideri sotto falso nome, prodotto sempre da Endemol tra le altre cose. Alla faccia dell’amicizia…



8. YleGi ha scritto:

1 agosto 2019 alle 12:08

Non posso dire di non apprezzare come Mara Venier ha condotto questa ultima Domenica In, ma che sia falsa è poco ma sicuro. E’ la classica persona che si dichiara amica di tutti, ma proprio tutti, vivi, morti, ex fidanzati, ex mariti … ma non amica “così”, no, “grandissima” amica. Di quello ha raccolto le confidenze, a quell’altro ha pianto sulla spalla, col terzo ci faceva le vacanze …. Insomma, o questa signora ha una pattuglia di cloni o è materialmente impossibile che abbia frequentato intimamente l’universo mondo.
In quanto alla Clerici, ricordo che anni fa si detestevano, e ci fu anche un litigio in pubblico in qualche occasione ufficiale. Non ricordo i particolari ma ricordo che le due erano cane e gatto. Allora, cortesemente, basta con questi buonismi stucchevoli. La gente non ha più l’anello al naso, e non crede di default a tutto quello che pretendereste di farle credere …



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.