26
luglio

Io e Te, Pierlugi Diaco: «Hanno bevuto oggi in regia. Gli autori sono impazziti!»

Pierluigi Diaco

Pierluigi Diaco

Non c’è due senza tre. Dopo aver sbroccato per il cellulare della Carbone e la pubblicità della Boralevi al suo libro, nuovo picco di acidità per Pierluigi Diaco. È accaduto ieri, nel consueto appuntamento con Io e Te, quando – durante l’intervista ad Umberto Smaila – si verifica un inconveniente in studio. Diaco introduce una serie di fotografie sulla famiglia del cantante ma qualcosa sembra andare storto.

“Voglio far vedere una foto del tuo papà” dice Diaco, eppure sul led appare l’immagine del cugino di Smaila. Il conduttore ci riprova poco dopo con una nuova foto (“Questo è tuo papà con la tua mamma, no?”) ma anche in questo caso compaiono sullo schermo le persone sbagliate. A quel punto, seppur sorridendo, Diaco commenta stizzito:

Devo dire che in regia hanno bevuto oggi pomeriggio, ma va bene così. Ci aiuti tu adesso ad identificare chi sono le persone ritratte”.

Tempo qualche minuto che, all’ennesima fotografia del cugino di Smaila, il conduttore sbotta:

“Ma come mai c’è solo il cugino di Smaila? Gli autori sono impazziti!“.

“Si vede che è il suo momento di gloria” sdrammatizza il cantante. Errori di questo tipo in una trasmissione in diretta sono all’ordine del giorno e Diaco dovrebbe saperlo bene, per cui – al di là del tono ironico – doveva evitare le infelici uscite. Se pensiamo che Mara Venier, nella stagione appena conclusa di Domenica In, dei frequenti errori tecnici ne ha fatto l’incipit di gag e risate, Diaco dovrebbe prendere spunto dalla blasonata collega.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Pierluigi Diaco
Io e Te di Notte: Pierluigi Diaco approda in seconda serata con Rocco Siffredi


pierluigi diaco
Io e Te, Pierluigi Diaco saluta commosso il pubblico e dà appuntamento ‘di notte’ – Video


Pierluigi Diaco
Io e Te, Diaco ‘punge’ la Boralevi che pubblicizza il suo libro: «E’ più di buon gusto farlo dopo» – Video


pierluigi diaco
Io e Te, Diaco sclera con Vira Carbone perchè aveva il cellulare acceso: «Lo trovo maleducatissimo» – Video

9 Commenti dei lettori »

1. Adelaide di Sant'Erasmo ha scritto:

26 luglio 2019 alle 14:25

Se degli autori lavorano in tv, significa che devono esercitare il proprio lavoro con precisione sopraffina. Cos’è questo buonismo che devono per forza sbagliare? Appoggio Diaco, assolutamente.



2. andrea ha scritto:

26 luglio 2019 alle 15:10

Diaco non ha detto nulla di male in fin dei conti..se sbagli in qualsiasi altro lavoro altro che risate ..
Un no comment, o meglio si, una risata, sulla definizione di “blasonata collega” che il post da alla sig.ra Provoleri



3. john2207 ha scritto:

26 luglio 2019 alle 15:29

Che spocchia senza capire che è un miracolato



4. Joseph ha scritto:

26 luglio 2019 alle 16:32

Con le spalle ben coperte ci si può permettere di tutto.



5. Vincenzo ha scritto:

26 luglio 2019 alle 16:48

Diaco è un arrogante è presuntuoso, non c’è bisogno di avere questa spocchia, giusto riprendere gli autori, ma non in quel modo e di certo, non in diretta. Un bagno di umiltà non sarebbe male



6. Beppe ha scritto:

26 luglio 2019 alle 21:12

Odioso nei modi, ma perlomeno competente e preparato.



7. controcorrente ha scritto:

26 luglio 2019 alle 21:19

a far lavorare in tv certi elementi .. grazie ai snti in Paradiso.. ecco che poi si montano la testa.



8. alena ha scritto:

27 luglio 2019 alle 10:51

Da un lato c’è da dire che negli ultimi tempi in Rai fra telegiornali e trasmissioni televisive varie (vedi anche la Domenica in della Venier) pare che nelle regie (e non solo lì) ci sia gente o che dorme o è incapace di fare il loro mestiere fra servizi sbagliati o annunciati che non ci sono, sovraimpressioni con spesso evidenti errori, collegamenti di pessima qualità audio e video. Da un altro lato però credo che i panni vadano lavati in famiglia perchè che Diaco rimproveri davanti alle telecamere la regia alla gente a casa non è che gliene importi molto. E’ soltanto un triste ma furbo spettacolino che si sta ripetendo appositamente con lo scopo che si parli di questa orrenda trasmissione.



9. Paoletta ha scritto:

27 luglio 2019 alle 16:00

Diciamo che è molto raro che i conduttori affrontino con flemma ed ironia gli errori della regia quando sono in diretta. E si può anche capire. La reazione di Diaco non è così rara, avete presente Mentana? O Fede?
La Venier è un’eccezione, e in verità alle primissime battute di Domenica In nemmeno lei era così entusiasta degli svarioni di autori e regia. Poi ha avuto la felice intuizione di farne una gag permanente ed è stato un successo, ma la sua cifra è unica e irripetibile.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.