2
luglio

Antonio Preziosi alla guida degli speciali Rai sull’insediamento del nuovo Parlamento Europeo

Antonio Preziosi - direttore Rai Parlamento

Antonio Preziosi - direttore Rai Parlamento

L’inizio dei lavori del nuovo Parlamento Europeo verrà ampiamente seguito dalla Rai. Attraverso una serie di collegamenti da Strasburgo-Bruxelles, dalla camera e dal senato, la Tv di Stato darà spazio ad alcuni speciali politici, condotti dal direttore di Rai Parlamento Antonio Preziosi, al fine di osservare l’insediamento della neo eletta classe politica europea.

Gli appuntamenti da seguire saranno tre: oggi, martedì 2 luglio, dalle 15.00 su Rai 3 e domani dalle 17.20 su Rai 2. Sabato 6 luglio, infine, sarà la volta di un’edizione straordinaria di Punto Europa, il magazine di Rai Parlamento condotto però da Chiara Capuani, su Rai 2 a partire dalle 9.00 (e con replica, su Rai 1, il lunedì successivo alle 6.15).

A spiegare l’obiettivo degli speciali è stato lo stesso Preziosi:

“Racconteremo la prima sessione di lavoro a Strasburgo e l’elezione del nuovo Presidente dell’Assemblea con aggiornamenti sul consiglio Europeo straordinario dedicato alle nomine europee, analizzando i nuovi scenari e le ricadute concrete sul nostro Paese”.

Non mancheranno quindi servizi, approfondimenti ed ospiti in studio per spiegare ai telespettatori qual è l’attuale scenario politico europeo.



Articoli che potrebbero interessarti


teresa_de_santis
Rai: i nuovi direttori votati dal Cda


Lorenza Lei
RAI, INIZIA LA RIVOLUZIONE DI LORENZA LEI. ECCO LE MOSSE DELLA LADY DI FERRO DI VIALE MAZZINI


Matteo Salvini, Tg3
Umbria, Salvini polemico sulla Rai: «Hanno deciso di trasferire su Rai3 lo Speciale elettorale. Stranezze degli equilibri e dei pesi» – Video


Roberto Fico
Rai, Roberto Fico: «Riforma è una priorità, serve maggior lontananza dalla politica»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.