24
giugno

Olimpiadi Invernali 2026 a Milano e Cortina – Video

Thomas Bach

Thomas Bach

Milano-Cortina 2026: è tutto vero. I XXV Giochi Olimpici Invernali si svolgeranno in Italia, che ha sconfitto la candidatura della Svezia, assicurandosi per la quarta volta nella sua storia le Olimpiadi.

Vent’anni dopo Torino 2006, dunque, il Belpaese ospiterà di nuovo le Olimpiadi Invernali. L’annuncio della vittoria sui rivali svedesi con Stoccolma e Are è arrivato oggi pomeriggio intorno alle 18.00, quando il presidente del CIO Thomas Bach ha aperto la busta e proclamato Milano e Cortina organizzatori dell’evento.

La lunga cerimonia, che si è tenuta nel pomeriggio a Losanna, ha visto le due candidate, con le rispettive delegazioni, protagoniste delle presentazioni finali. L’Italia lo ha fatto così:

Poi le votazioni, con Milano e Cortina che l’hanno spuntata su Stoccolma e Are per 47 voti a 34 (un solo astenuto).

L’Italia torna così ad ospitare i Giochi Invernali dopo Torino 2006 e, prima ancora, proprio Cortina 1956. Nel 1960 le Olimpiadi Estive di Roma. Gli svedesi, invece, rimandano ancora il sogno di assistere per la prima volta nel proprio paese alle Olimpiadi Invernali.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Milano-Cortina 2026
Olimpiadi Invernali 2026, Milano-Cortina VS Stoccolma-Are: l’assegnazione in diretta TV


Olimpiadi Invernali 2018
Olimpiadi Invernali 2018: Rai 2 è il canale dei Giochi in chiaro, acceso tutti i giorni su PyeongChang


Olimpiadi Invernali 2018
Olimpiadi Invernali 2018: niente Giochi su Sky. Accordo saltato, Eurosport sarà visibile solo su Premium


Mondiali 2018
Diritti TV: Mediaset si assicura i Mondiali 2018, la Rai si riprende le Olimpiadi Invernali

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.