31
maggio

Formigli difende Lerner: «Da Salvini attacco indecente». Il vicepremier: «Con lui e Fazio in tv, Lega al 52%»

Corrado Formigli, Piazzapulita

I soccorsi a Gad Lerner sono arrivati anche da La7. Precisamente da Piazzapulita, dove ieri sera Corrado Formigli ha espresso solidarietà al collega dopo gli attacchi rivoltigli da Matteo Salvini per il suo ritorno in Rai. Il conduttore ha stigmatizzato le parole del vicepremier, definendo il suo intervento “indecente. A fargli eco, Lucia Annunziata. In quelle stesse ore, però, il leader leghista tornava a sbertucciare il giornalista libanese e l’AD Rai Salini.

Posso spezzare una lancia in favore di Gad Lerner? Trovo insensato che si faccia un attacco diretto e che il vicepremier e Ministro dell’Interno attacchi un conduttore sostituendosi alla Rai. Può essere Lerner o chiunque altro, non si capisce perché il Ministro dell’Interno, vicepremier, uomo più potente d’Italia, debba dire chi deve fare un programma in Rai e chi non lo deve fare. Siccome ci ricordiamo gli editti precedenti, mi è venuto in mente Lerner e dico che questa cosa è indecente

ha affermato Formigli. A dargli man forte, Lucia Annunziata, presente negli studi di La7. “Posso sottoscrivere, io lavoro in Rai, sulla terza rete Rai…” ha chiosato la giornalista, che di seguito ha domandato al direttore del TG2 Gennaro Sangiuliano – anch’egli in trasmissione – se intendesse o meno associarsi e se avesse detto a Salvini di essere contrario agli editti. E lui:

Io mica parlo con Salvini, io faccio il giornalista. Se ne avrò occasione, ribadirò una nozione che ho sempre enunciato, anche quando ero io oggetto di editti: io sono per il pluralismo delle voci e infatti apprezzo tanto che tu mi inviti nelle tue trasmissioni e altrettanto faccio io“.

Rai, Salvini: “Con Lerner, Fazio e Santoro, Lega al 52%”

Intanto, proprio in serata, lo stesso Salvini tornava a parlare di Lerner in una conferenza stampa tenuta in Senato.

A me Lerner va benissimo. Se mandiamo a reti unificate Lerner, Fazio, Saviano e Santoro la Lega arriva al 52%. Ho solo chiesto quanto costa, visto che è la televisione pubblica, e che me lo ricordo quando avevo i calzoncini corti a fare programmi contro la Lega. Penso che gli italiani che vogliono il cambiamento pensino ai giovani. Dall’amministratore delegato mi aspettavo qualcosa di più innovativo sul cambiamento“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


L'Aria che tira
La7, Myrta Merlino e la frecciata a Salvini: «Anche a lui non farebbe male stare di più in Parlamento» – Video


Matteo Salvini
Rai, Salvini contro il ritorno di Lerner: «Chiedo a Salini se è questo il cambiamento. Tanto vale rimettere Orfeo»


Salvini, Gruber
Salvini: «Non ho voglia di andare dalla Gruber ma mi tocca». La conduttrice: «Resti a casa o al Ministero»


Corrado Formigli
Piazzapulita: «I rom non sono uguali a noi». Applausi in studio, Formigli si dissocia – Video

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.