7
maggio

Rai, Europee 2019: partono i nuovi «Confronti» tv a tre. Regolamento e date

Europee 2019, confronti tv Rai

Trenta secondi a domanda, sessanta a risposta. Per il politico di turno, nessuna possibilità di sforare: allo scadere del tempo, sancito da un inflessibile gong, il microfono si spegnerà. In vista delle del 26 maggio prossimo, la Rai inaugura il nuovo format dei Confronti, seconda fase delle Tribune elettorali di Rai Parlamento. A partire dal 9 maggio, la nuova modalità informativa racconterà la corsa a Strasburgo coinvolgendo tre candidati a volta. Previsti appuntamenti pomeridiani, in prima e seconda serata.

Come accennato, i Confronti – ognuno dalla durata di 30 minuti – saranno serrati, con domande su temi concreti e risposte in 1 minuto, scandite da timer luminosi ben in vista, nel rigoroso rispetto dei tempi. Previsto anche il diritto di replica, ma con un’unica possibilità: ogni ospite avrà a disposizione solo 30 secondi a puntata per ribattere. I protagonisti delle tribune saranno collocati in una scenografia diversa da quella abituale e saranno illuminati da luci dirette. Sui vidiwall, i simboli delle loro liste.

Il nuovo look dello studio, che concede più spazio al confronto all’americana, da una parte e dall’altra i contenuti, che privilegiano sempre e su tutto l’informazione del servizio pubblico

ha spiegato il Direttore di Rai Parlamento, Antonio Preziosi. Il nuovo format è stato elaborato dalla testata a partire dalle indicazioni della Vigilanza Rai, che a inizio aprile aveva approvato un nuovo regolamento per i confronti elettorali, prevedendo proprio il coinvolgimento di tre protagonisti politici per volta.

Da qui al giorno del voto sono previsti spazi elettorali sia nella fascia pomeridiana che in prime time (in quest’ultimo caso nella settimana a ridosso delle elezioni e in sostituzione delle Conferenze stampa delle precedenti tornate). Si parte con i “Confronti Pomeridiani“, in onda su Rai3 alle ore 15,30 nei giorni 9, 10, 13, 14 e 17 maggio. In studio, con i candidati, un giornalista di Rai Parlamento.

I leader della campagna elettorale saranno chiamati a prendere parte a Confronti in prima serata a 3 voci, sempre su Rai3, alle ore 21, dal 20 al 24 maggio. Resta immutata, infine, la formula delle “Interviste”, ma anche qui con una nuova scenografia e un’impostazione ancora più incalzante di botta e risposta: 5 minuti a candidato per un totale di 5 candidati a sera, in onda su Rai2 alle ore 23, il 15, 16 e 17 maggio.



Articoli che potrebbero interessarti


Alessio Boni
Palinsesti Rai 2019/2020: le fiction


Anna dai Capelli Rossi - Ella Ballentine
Rai, la programmazione delle feste 2018/2019


Carlo Freccero
Rai, nuovi direttori di rete: Teresa De Santis a Rai1, Carlo Freccero a Rai2, Stefano Coletta confermato a Rai3


Massimo Giletti - L'Arena
I programmi Rai non confermati e cancellati nei palinsesti 2017/2018

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.