7
aprile

Mara Venier ironica a Domenica In su Barbara D’urso: «Non posso nominare il caffè, c’è un’esclusiva» – Video

mara venier

Mara Venier

La sfida tra Domenica In e Domenica Live è ormai un lontano ricordo, eppure il fantasma di Barbara D’Urso sembra aleggiare ancora nel programma di Mara Venier. Nel corso del consueto appuntamento domenicale, la conduttrice ospita in studio Stefano De Martino e Fatima Trotta, freschi del successo di Made in Sud. Basta una parolina magica come caffè, nominata dal ballerino, a far ’scattare’ la Venier che decisa esclama:

“Caffè? Tu sai che qui il caffè io non lo posso nominareperché c’è un’esclusiva del caffè… io posso offrirti un tè, una camomilla, qualcos’altro…”

Il pubblico ride di gusto, ed ecco che De Martino ci mette del suo:

“Addirittura? Un teuccio, una camomilluccia…”.

E prima che il ballerino possa nominare il fatidico ‘caffeuccio’, la Venier riprende la parola per ribadire il concetto:

Quella cosa lì non se po’ nominà…

Il riferimento è evidentemente a Barbara D’Urso, che del cosiddetto ‘caffeuccio’ ne ha fatto un ‘tormentone’ per le sue trasmissioni pomeridiane. Non è la prima volta che Mara Venier stuzzica più o meno involontariamente la sua ex dirimpettaia. Qualche mese fa ha tenuto a precisare che la sua è una trasmissione fatta ‘col cuore’. O più recentemente, parlando proprio di sfide televisive, ha tenuto a precisare che tra competitor bisognerebbe avere rispetto del lavoro degli altri, che si vinca o che si perda’, esternazione pare rivolta proprio alla conduttrice di Cologno. Insomma, appuntamento alla prossima frecciatina.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Barbara D'Urso
Barbara D’Urso: «Io e Mara Venier non abbiamo mai litigato. Quello che è uscito è tutto montato ad arte»


Mara Venier
Mara Venier: «Non ho voluto allungare Domenica In». E sulla Clerici: «Nessuno può capirla più di me. Anche io anni fa sono stata fatta fuori»


Mara Venier
Mara Venier: «Tra dirimpettai bisognerebbe avere rispetto del lavoro altrui, che si vinca o che si perda»


Mara VENIER RADIO1 UGDP
Mara Venier: «Barbara D’Urso a Domenica In? Sarebbe bellissimo, è la numero uno»

6 Commenti dei lettori »

1. giacomo bartoluccio ha scritto:

7 aprile 2019 alle 17:48

E poco fa stoccatina della D’Urso che indicando il ‘video shock’ ha aggiunto che non ci hanno ancora copiato a differenza della clip. Ma davvero pensa che ci sia qualcuno disposto a copia quella insulsa trasmissione?



2. Andrea ha scritto:

7 aprile 2019 alle 18:44

Grande Zia Mara, il nulla va sempre distrutto, tu sei la Signora della Domenica e sempre lo sarai



3. Vincenzo ha scritto:

7 aprile 2019 alle 21:09

Mara RIDICOLA COME POCHE, ma di cosa stiamo parlando? Stefano quell’ altro poverino che non sa manco lui cosa vuole dalla vita è deride una SIGNORA della ti italiana



4. Socrate ha scritto:

8 aprile 2019 alle 08:54

La Venier mi sorprende ogni volta di più, ormai è un gigante. La sua Domenica diverte e rilassa, come dovrebbe essere. A dimostrazione del fatto che non è vero che la tv dei Cesare Cadeo, o dei Vianello, o di Columbro, non esiste più, come ha scritto qualcuno in questi giorni.La televisione pacata ed elegante non solo esiste, ma buona parte del pubblico non aspetta altro che vederla tornare.
La cosa che più mi sorprende è che da quando è passata in Rai Mara sembra più giovane, più bella, e persino, consentitemelo, più intelligente. A mediaset sembrava ormai avviata a un penoso declino, fra ospitate di dubbio gusto, pose volgari, e sghignazzate scomposte. A volte sembrava persino alticcia. E come se non bastasse, anche De Martino è molto più simpatico e spontaneo da quando è passato in Rai. Evidentemente dall’altra parte impongono ruoli in commedia pensati per un pubblico decerebrato, non trovo altra spiegazione. Senza contare che le faide delle milf devono aver reso l’aria di Cologno irrespirabile. Bravi Mara e Stefano, restate di qua, e lasciate pure alla D’Urso e alla Marcuzzi gente come Ciacci, Parietti, Luxuria, D’Eusanio e compagnia varia, di cui non si sente affatto la mancanza.



5. Paolo ha scritto:

8 aprile 2019 alle 09:42

Quoto Socrate su tutto, pari pari. L’unica cosa su cui dissento è la Parietti, donna molto intelligente che secondo me si è accorta di aver toppato a partecipare all’Isola



6. Mattia Gasparini ha scritto:

9 aprile 2019 alle 13:33

Socrate ha ragione, ancora qualcuno che tenga alta la dingità televisiva esiste. A noi nostalgici piace rotolarci nel fango dei ricordi della tv che fu. L’osservazione che i vari personaggi cambino a seconda del canale dove vanno in onda dice quello che ormai pare lampante a tutti: Mediaset non ha intenzione di sollevare la testa e dimostrarci di non essere fucina di spazzatura.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.