14
marzo

Heather Parisi su Lorella Cuccarini: «Io parlo di quello che so, non di quello che non so. Non possiamo trasmettere messaggi sbagliati»

Heather Parisi a Live - Non è la D'Urso

Heather Parisi a Live - Non è la D'Urso

La prima diretta di Live – Non è la D’Urso ha gettato nuova benzina sul fuoco nel burrascoso rapporto tra Lorella Cuccarini e Heather Parisi. Quest’ultima, ospite nel nuovo programma di Barbara D’Urso, non si è infatti astenuta dall’esprimere il suo punto di vista sulla collega-rivale, ironizzando sulle numerose e recenti comparsate della Cuccarini nei talk politici.


Dopo aver finto provocatoriamente di non sapere chi fosse Lorella, Heather ha guardato un filmato in cui si evidenziavano i suoi trascorsi non proprio idilliaci con la showgirl: oltre alla polemica sulla ballerina-sovranista e sugli inesistenti paradisi fiscali di Hong Kong, l’rvm ha messo in evidenza l’intervento dell’italiana a Otto e Mezzo, occasione in cui la Cuccarini – incorrendo in una clamorosa gaffe – aveva sostenuto che in Italia non si votasse da dieci anni.

Divertita dal filmato, la Parisi ha così lanciato nuove frecciatine all’ex più amata dagli italiani:

Sinceramente non so cosa dire. Io parlare di politica? Mai! Io politica? Mai! Io sono ironica, sono una persona ribelle, sono… detesto populismo e amo visceralmente la diversità. Non ho paura di non piacere, non ho paura di essere impopolare. Sono impopolare perchè purtroppo la verità a volte fa male e dà fastidio, e io dico la verità. Io credo che tutti noi personaggi, di qualsiasi livello, qualsiasi, in televisione, dobbiamo misurare le parole, parlare di quello che si sa. Perchè non possiamo trasmettere messaggi sbagliati“.

In seguito l’americana ha insinuato, in maniera non troppo velata, che molto probabilmente Lorella aveva dei secondi fini a farsi vedere nei programmi che parlavano di politica, asserendo allo stesso tempo che lei, al contrario, non avrebbe mai accettato di presenziare a talk di quel genere perchè non abbastanza competente sull’argomento:

E allora o certi personaggi hanno altri motivi, hanno altre ragioni di parlare di politica adesso, questo non lo so (…) Io Heather parlo di quello che so, non di quello che non so. E poi in America si vota ogni quattro anni!”.

L’ospitata della Parisi a Live si è concentrata, inoltre, sulla sua decisione di ricorrere alla fecondazione assistita per avere Elizabeth e Dylan, i due gemelli nati dall’amore con l’imprenditore Umberto Maria Anzolin. La donna, attraverso una battuta, ha infine confermato di essere una forte sostenitrice dei diritti LGBT:

“Io sono cresciuta a San Francisco. Mi chiamavano fr0cia. Io sono nata in mezzo ai gay. A San Francisco vivevo da sola. I gay mi facevano entrare nei locali dalla porta sul retro”.

Lucio Presta attacca

Di stamane la reazione all’intervista su Twitter del suo ex manager Lucio Presta che, senza citarla, scrive:

In trasmissione, Heather aveva detto che un cittadino statunitense paga sempre le tasse negli Usa.



Articoli che potrebbero interessarti


Live - Non è la D'Urso  - I primi ospiti
Live – Non è La D’Urso: Heather Parisi, Albano e Loredana Lecciso, Thomas Markle jr ospiti della prima puntata


Heather Parisi
Heather Parisi vs Lucio Presta: la loro collaborazione finisce in tribunale


Heather Parisi e Lucio Presta @ Davide Maggio .it
HEATHER PARISI SULL’ISOLA SENZA VIVERI E SENZA PRESTA


Barbara D'Urso
Live – Non è la D’Urso si ferma e torna a maggio

25 Commenti dei lettori »

1. Luca ha scritto:

14 marzo 2019 alle 11:32

la Parisi invece di spettegolare e punzecchiare le sue ex colleghe , dovrebbe lavorare
E le televisioni la smettessero di pagare gente come lei che sputa sentenze e cattiverie su tutto e su tutti solo per qualche punto di share
alla fine la gente si stanca



2. ale ha scritto:

14 marzo 2019 alle 11:42

Ha ragione la Parisi. La Cuccarini quando parla di certi argomenti è di una ignoranza davvero imbarazzante. Riguardo al mondo gay la Cuccarini dovebbre ringraziarli perchè senza di loro non sarebbe arrivata dove è oggi ma invece li ignora fingendo di appoggiarli. Presta senza Heather non avrebbe mai fatto Nemicamatissima che è stata una trasmissione palesemente sbilanciata a favore della Cuccarini.



3. Sanjuro ha scritto:

14 marzo 2019 alle 12:48

Il figurone PAZZESCO della Parisi ieri sera.
Sembrava un’aliena, invece è solo una donna del ventunesimo secolo catapultata nell’oscurantismo, nel provincialismo, nella piccineria e nella demagogia dell’Italia di oggi.



4. Sanjuro ha scritto:

14 marzo 2019 alle 12:58

Il figurone PAZZESCO della Parisi ieri sera.
Un’aliena, anzi, una donna del ventunesimo secolo catapultata nell’oscurantismo, nel provincialismo, nell’arretratezza, nella piccineria e nella demagogia dell’Italia di oggi.



5. Paolo ha scritto:

14 marzo 2019 alle 13:23

Una grande. Ma i mentecatti falsi perbenisti ovviamente non potranno che preferire la falsità della Cuccarini



6. alena ha scritto:

14 marzo 2019 alle 13:46

Concordo con Paolo. Specialmente i suoi fans ormai rimasti in pochi e sempre quelli che sono disposti a diffendere anche l’indifendibile perchè altrimenti con quale coraggio andrebbero a teatro ad incontrarla.



7. Nina ha scritto:

14 marzo 2019 alle 14:18

Una poveretta che non quel che dice ancor di più della Cuccarini “detestil populismo amo la diversita” come se fossero due cose contrapposte.



8. zia ha scritto:

14 marzo 2019 alle 16:14

Ma la Parisi si è fatta questo viaggio dal Giappone per partecipare
a un programma serale solo per parlarci della sua gravidanza a 50 anni e della Cuccarini?

E l’hanno pure pagata?

Mah!



9. alena ha scritto:

14 marzo 2019 alle 16:39

Invece la Cuccarini per dire le sue minkiate lo fa gratis e senza nemmeno spostarsi da Roma



10. vicky ha scritto:

14 marzo 2019 alle 16:47

Ho amato e ammirato la Parisi tantissimo ma ora è rancorosa. Io non credo fosse obbligatorio partecipare al programma di Presta. Da allora è tutto un lamentarsi e criticare.Sei felice in Cina? Resta li e torna in tv quando avrai capito che cavolo vuoi. E’ vero Lorella ha fatto un piccolo errore ma non è mica la fine del mondo da doverla crocifiggere.nulla cara la mia Parisi rispetto al fatto che mi hai rovinato i sogni di ragazzina.Una curiosità ma le figlie grandi che fine han fatto? Sono in buoni rapporti?



11. Vince! ha scritto:

14 marzo 2019 alle 18:27

Per me la cosa più divertente della vicenda è la reazione inviperita di Presta, che si improvvisa fiscalista sui social.



12. Ada ha scritto:

14 marzo 2019 alle 18:46

Sta nullita` antipatica cretina cosa viene a rompere, mamma nonna , non pagano mai le tasse, scappano e poi predicano puttanate??PATETICA



13. Nina ha scritto:

14 marzo 2019 alle 19:07

In realtà la Parisi ha perfettamente ragione, non si parla divl quello che non si sa, e lei ce lo dimostra ampiamente confondendo il populismo con il razzismo e l’omofobia con tanto di stantio “il mio migliore amico è gay” nel 2019.



14. sameoldstory ha scritto:

14 marzo 2019 alle 19:13

“Io credo che tutti noi personaggi, di qualsiasi livello, qualsiasi, in televisione, devono misurare le parole, parlare di quello che si sa.” Grande Parisi!



15. ChePalle ha scritto:

15 marzo 2019 alle 00:26

La politica italiana di oggi si divide nella scelta tra Parisi o Cuccarini, tra Baglioni o Venditti, tra Mahmood o Ultimo. Dibattiti di alto livello.
Dopo quanti anni? 40? Nel mondo è successo di tutto e qui stiamo ancora a discutere se sia meglio la Parisi o la Cuccarini?
Team Parisi tutta la vita. Sa perfettamente cosa dice e lo dice senza paura. Una cicala che canta libera sotto il sole contro omofobi e ignoranti e tutto il popolo della famiglia che ci vorrebbe riportare indietro al Fu***ng Medioevo.



16. Patrick ha scritto:

15 marzo 2019 alle 00:26

Luca, la Parisi non è che dovrebbe lavorare, non ha più nulla da dimostrare e non ha più alcun interesse nel farlo.



17. Anna79 ha scritto:

15 marzo 2019 alle 07:34

Visto che parla di cose che sa..xke’ nn parla della fuga all’estero , x problemi fiscali, xke’ nn parla del fatto che ha abbandonato, le 2 figlie maggiori.
Se certe dichiarazioni le avesse fatte un’altra persona ..la parisi se ne stava muta…ma sicvome ha parlato La Sig.Cuccarini ..lei le deve sputare fango addosso. Rancorosa e invidiosa com’e’.



18. Cugino ha scritto:

15 marzo 2019 alle 10:02

ahahahah Vince!, hai ragione …. Presta che si improvvisa funzionario di Equitalia è il massimo …. e insiste pure



19. Cugino ha scritto:

15 marzo 2019 alle 10:07

D’istinto mi verrebbe da dire che trovo più simpatica e sanguigna la Parisi, ma certo che tra tutte e due. Capisco l’amarezza per come sono andate le cose recenti, che è anche mia come spettatore perchè “Nemica Amatissima” è stata una grande occasione mancata. Come è lampante che il programma fosse sbilanciato a favore della Cuccarini.
Tuttavia penso che finire la propria carriera sui divani della D’Urso alla stregua di Albano/Lecciso non faccia onore al suo passato e al suo valore di artista.



20. alena ha scritto:

15 marzo 2019 alle 11:22

Mi sa che la rancorosa sei tu e tutti gli altri fans come te della romana, visto che la Parisi è andata ospite di un programma molto seguito mentre la Cuccarini se ne deve stare rifugiata in teatro ancora per un altro annetto. Dove risiede Heather non è un paradiso fiscale. Che ne sai tu se la Parisi paga o non paga le tasse? Lei le paga negli Stati Uniti dove se non paghi vieni subito beccato e fai in carcere mica come in Italia dove patteggiano. Quindi stai tranquilla che Heather le tasse le paga eccome.



21. Nina ha scritto:

15 marzo 2019 alle 19:24

Il team Parisi considera un disonore fare teatro, annamo bene diceva la sora Lella.



22. alena ha scritto:

15 marzo 2019 alle 19:56

Nessuno ha scritto che fare teatro è un disonore, ma solamente che facendolo ti cagano veramente in pochi rispetto alla tv



23. ChePalle ha scritto:

15 marzo 2019 alle 19:56

Il Team Parisi considera un disonore insultare le persone e comportarsi da omofobi e ignoranti.



24. Paolo ha scritto:

18 marzo 2019 alle 14:11

ChePalle concordo con te. Ma temo che sia tutto fiato sprecato…



25. Paolo ha scritto:

18 marzo 2019 alle 17:29

ChePalle sono perfettamente d’accordo con te ma temo che sia tutta fatica sprecata…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.