6
marzo

Il Collegio, Nicole su Gianni Morandi: «Quant’era brutto». Beatrice su Patty Pravo: «Era tirata già lì»

Patty Pravo - Il Collegio 3

Patty Pravo - Il Collegio 3

E’ bastata una puntata di Canzonissima per innescare alcuni commenti ironici degli studenti de Il Collegio. Trasportati, come da regolamento, nel 1968, gli adolescenti hanno avuto la possibilità di intrattenersi seguendo il celebre varietà ma non hanno saputo tenere a freno la loro lingua, lasciandosi andare a diverse “uscite al vetriolo” contro i cantanti protagonisti del datato show.


Il primo artista bersagliato è stato Gianni Morandi, vincitore di quell’edizione con il brano Scende la Pioggia. La diciassettenne Nicole Rossi, alla visione del filmato, ha così detto senza pensare:

Guarda Gianni Morandi, quant’era brutto, raga‘”.

Prendendo spunto dal commento della compagna, Beatrice Cossu ha dunque espresso il suo punto di vista su Patty Pravo, insinuando che la cantante di Venezia avesse fatto uso della chirurgia estetica già 51 anni fa:

Patty Pravo! Guarda che era tirata già lì, eh“.

Più mite l’intervento di Alice Carbotti che, sorpresa, ha dichiarato di aver notato una certa somiglianza tra Claudio Villa e Tiziano Ferro. Beatrice in seguito, attraverso un confessionale, ha bocciato la trasmissione:

Canzonissima ha una sigla fighissima, mi piace un sacco, però per il resto stare ad ascoltare Canzonissima che parla sempre d’amore di qua, di là… anche no!“.

Per il resto, il quarto appuntamento con il docureality di Rai 2 è proseguito con le battute di Giulia Mannucci, che si è lamentata per la cena a base di brodo con zampe di gallina (“Je potevate fa ‘na manicure“), e con quelle di Luca Cobelli, indispettito per essere stato portato in una gita ambientata nella preistoria (“Già devo vivere nel ‘68, adesso devo fare la vita dell’Avanti Cristo?“). Marilù Fazzini, punita per aver dato del c0glione al professor Raina, è rimasta da sola nel Convitto di Celana, senza partecipare al viaggio, ed ha dovuto pagare pegno eseguendo le pulizie dell’istituto: “Io mi sentivo Cenerentola. Il problema è che non arrivava il principe!“.

Infine, durante la visione della decima edizione de Lo Zecchino D’Oro, Gabriele De Chiara ha chiesto chi fosse Cristina D’Avena, mentre Beatrice ha criticato il look del conduttore Cino Tortorella:

Noi ci lamentiamo di come siamo vestiti noi, ma guardate come c*azzo era vestito questo in tv nazionale“.



Articoli che potrebbero interessarti


Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci - Battiti Live 2019
Battiti Live 2019: i cantanti in scaletta nella quarta puntata di Gallipoli


Sabrina, Katia e Ilaria - Temptation Island 2019
Temptation Island 2019: le frasi (s)cult della quarta puntata


Ilaria e Javier - Temptation Island 2019
Temptation Island 2019, anticipazioni quarta puntata: due falò di confronto anticipati?


Simona pulisce - The Voice 2019
The Voice 2019: i 7 momenti da ricordare (e non) della quarta puntata. Simona Ventura pulisce pure, alla faccia di chi dice che non fa niente! Arriva Giusy Ferreri – Video

2 Commenti dei lettori »

1. Giancarlo ha scritto:

6 marzo 2019 alle 11:20

Io guardo il collegio ma devo dire che l’ignoranza di questi giovani è imbarazzante.. È lo specchio dell’Italia di oggi. Su tutti, il momento in cui si è saggiata la grandissima ignoranza di questi ragazzi è nella prima puntata,nei quesiti di ammissione al collegio.. Per il resto è carino



2. mah ha scritto:

6 marzo 2019 alle 12:01

Ignoranti come la mer*a, i ragazzi degli anni ‘60 avevano una cultura indiscutibile!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.