24
febbraio

Notte degli Oscar 2019 in diretta: ecco le nomination. Dove seguire la cerimonia

Notte degli Oscar 2019

Dieci candidature per Roma, film targato Netflix, e La favorita, con Olivia Colman. Otto per A Star is Born e Vice, sette per Black Panther. Stanotte a Los Angeles pioveranno statuette. Mancano infatti poche ore alla cerimonia di premiazione degli  2019, l’evento più prestigioso per il mondo del cinema che stavolta non sarà agevolato dalla presenza di un vero e proprio presentatore. L’attore Kevin Hart, annunciato inizialmente come conduttore della serata, ha rinunciato al ruolo a causa delle polemiche per alcuni tweet omofobi da lui pubblicati in passato. Ecco dove e come seguire la notte degli Oscar 2019 in diretta tv.

Oscar 2019 in diretta – dove

La 91ª edizione degli Academy Awards sarà trasmessa da Sky. Appuntamento dalle 22.50 su Sky Cinema Oscar (canale 304 di Sky) con il Red Carpet e a seguire tutte le premiazioni dal Dolby Theatre di Los Angeles. La diretta della cerimonia sarà trasmessa anche su Sky Uno (dalle 00.30) e soprattutto in chiaro su TV8 (dalle 23.40).

Ad accompagnare il pubblico per l’intera nottata sarà Francesco Castelnuovo, che commenterà i momenti salienti insieme al ‘Cinemaniaco’ Gianni Canova e a tanti ospiti d’eccezione. Fra questi, la giornalista di Sky TG24 Denise Negri, e tre conduttrici della rubrica Cinepop: Michela Andreozzi (regista, attrice e sceneggiatrice), Elena di Cioccio (conduttrice tv e attrice) e Margareth Madè (attrice).

La cerimonia di premiazione sarà riproposta integralmente lunedì 25 febbraio su Sky Cinema Oscar a partire dalle 10.50 circa, mentre in prima serata l’appuntamento con ‘Il meglio della Notte degli Oscar 2019′ sarà su Sky Cinema Oscar dalle 21.15 e su Sky Uno da mezzanotte circa.

Oscar 2019, nomination

Come anticipato i film che hanno ottenuto più candidature sono stati Roma di Alfonso Cuaron, La favorita di Yorgos Lanthimos, con dieci nomination. A seguire A Star is Born e Vice – L’uomo nell’ombra, con otto candidature ciascuno. Sette nomination, invece, per Black Panther, primo film di supereroi a essere stato nominato come miglior film. In lizza per la medesima e prestigiosa categoria, anche BlacKkKlansman di Spike Lee. Quest’ultimo sarà candidato come miglior regista assieme ai già citati Alfonso Cuaron, Yorgos Lanthimos, ma anche a Pawel Pawlikowski (Cold War) e Adam McKay (Vice).

Tra i candidati come miglior attrice protagonista potrebbero spuntarla Glenn Close (per Joan Castleman in The Wife) oppure Olivia Colman (La favorita), Yalitza Aparicio (Roma), Melissa McCarthy (Can You Ever Forgive Me?) e Lady Gaga (A star is born), candidata anche per la miglior canzone. In lizza per la statuetta di miglior attore protagonista ci sono invece Bradley Cooper, (A star is born), Christian Bale, (Vice), Rami Malek (Bohemian Rhapsody), Viggo Mortensen (Green Book) e Willem Dafoe (Sulla soglia dell’eternità).

Quanto allo show, l’Accademia dopo aver preso atto della rinuncia del presentatore Kevin Hart non ha provveduto ad una sostituzione.  Tra i nomi dei vip si alterneranno sul palco in qualità di presenter, quelli di Gary Oldman, Chris Evans, Daniel Craig, Whoopi Goldberg, Jennifer Lopez, Charlize Theron, Javier Bardem e Samuel L. Jackson.

Oscar 2019: tutte le nomination

Miglior film
A Star is Born
BlacKkKlansman
Black Panther
Bohemian Rhapsody
La favorita
Green Book
Roma
Vice

Miglior regia
Adam McKay, Vice
Alfonso Cuarón, Roma
Pawel Pawlikowski, Cold War
Spike Lee, BlacKkKlansman
Yorgos Lanthimos, La favorita

Miglior attore protagonista
Bradley Cooper, A Star Is Born
Christian Bale, Vice
Rami Malek, Bohemian Rhapsody
Viggo Mortensen, Green Book
Willem Dafoe, Sulla soglia dell’eternità

Miglior attrice protagonista
Glenn Close, The Wife
Lady Gaga, A Star Is Born
Melissa McCarthy, Can You Ever Forgive Me?
Olivia Colman, La favorita
Yalitza Aparicio, Roma

Miglior film d’animazione
Gli Incredibili 2
Isola dei Cani
Mirai
Ralph Spacca Internet
Spider-Man: Into the Spider-Verse

Miglior documentario
Free Solo
Hale County this morning, this evening
Minding the gap
Of fathers and sons
RBG

Miglior film straniero
Germania, Never Look Away
Giappone, Shoplifters
Libano, Capernaum
Messico, Roma
Polonia, Cold War

Miglior sceneggiatura originale
First Reformed
Green Book
La favorita
Roma
Vice

Miglior cortometraggio documentario
Black Sheep
End Game
Lifeboat
A night at the garden
Period. End of sentence

Miglior canzone
“All The Stars”, Black Panther
“I’ll Fight”, RBG
“Shallow”, A Star is Born
“The Place Where Lost Things Go”, Il ritorno di Mary Poppins
“When A Cowboy Trades His Spurs For Wings”, La ballata di Buster Scruggs

Miglior sceneggiatura non originale
Spike Lee, BlacKkKlansman
Joel e Ethan Coen, La ballata di Buster Scruggs
Nicole Holofcener e Jeff Witty, Can you ever forgive me?
Barry Jenkins, Se la strada potesse parlare
Eric Roth, Bradley Cooper, Will Fetters, A Star is born

Miglior trucco e acconciature
Border
Maria Regina di Scozia
Vice

Migliore scenografia
Black Panther
La favorita
First Man
Il ritorno di Mary Poppins
Roma

Miglior effetti speciali (“visual effects”)
Avengers: Infinity War
Cristopher Robin
First Man
Ready Player One
Solo: A Star Wars Story

Miglior fotografia
Cold War
La favorita
Never look away
Roma
A Star is Born

Miglior attore non protagonista
Adam Driver, BlacKkKlansman
Mahershala Ali, Green Book
Richard E. Grant, Can You Ever Forgive Me?
Sam Elliott, A Star Is Born
Sam Rockwell, Vice

Miglior attrice non protagonista
Amy Adams, Vice
Emma Stone, La favorita
Regina King, Se la strada potesse parlare
Rachel Weisz, La favorita
Marina de Tavira, Roma

Migliori costumi
La ballata di Buster Scruggs
Black Panther
La Favorita
Il ritorno di Mary Poppins
Maria Regina di Scozia

Miglior montaggio
BlacKkKlansman
Bohemian Rhapsody
Green Book
La favorita
Vice

Miglior colonna sonora originale
Black Panther
BlacKkKlansman
Se la strada potesse parlare
L’isola dei cani
Il ritorno di Mary Poppins

Miglior cortometraggio di animazione
Animal Behaviour
Bao
Late Afternoon
One small step
Weekends

Miglior cortometraggio
Detainment
Fauve
Mother
Marguerite
Skin

Miglior sonoro (“sound editing”)
Black Panther
Bohemian Rhapsody
First Man
A quiet place
Roma

Miglior montaggio sonoro (“sound mixing”)
Black Panther
A Star is Born
Bohemian Rhapsody
First Man
Roma

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


LAdy Gaga oscar 2019
Oscar 2019: tutti i vincitori


Oscar 2020, Brad Pitt
Oscar 2020, tutti i vincitori


Oscar 2020
Notte degli Oscar 2020 in diretta: ecco le nomination. Joe Bastianich commentatore


Oscar 2018, Jimmy Kimmel
Notte degli Oscar 2018: attesa per Guadagnino. Diretta su Tv8

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.