24
febbraio

Non Mentire: anticipazioni ultima puntata di domenica 3 marzo 2019

Non Mentire - Greta Scarano e Alessandro Preziosi

Non Mentire - Greta Scarano e Alessandro Preziosi

Sono solo tre le puntate della nuova fiction di Canale 5 Non Mentire, e racconteranno sia l’indagine sul presunto stupro di Andrea ai danni di Laura, sia gli effetti che questa avrà sulle vite dei due. A dirigere la fiction Gianluca Maria Tavarelli, che ha lavorato per insinuare il dubbio in ogni scena, per impedire al pubblico di capire troppo presto chi stia mentendo tra i due, ma soprattutto per spingerlo ad andare oltre, ad indagare la loro psiche e i loro lati oscuri. A seguire le anticipazioni episodio per episodio.

Non Mentire: anticipazioni terza ed ultima puntata di domenica 3 marzo 2019

Laura (Greta Scarano) è sempre più determinata a far arrestare Andrea (Alessandro Preziosi), ma Tommaso (Matteo Martari) le rivela che non può più aiutarla: a causa di quella perquisizione a casa di Molinari è stato sospeso. Alla frustrazione di Laura si aggiunge anche la rabbia, quando scopre che sua sorella Caterina (Fiorenza Pieri) e lo stesso Tommaso hanno vissuto per molto tempo una relazione alle sue spalle. Laura si allontana da sua sorella, così come fa Leo (Paolo Briguglia), andando via di casa appena ha saputo del tradimento della moglie. Anche l’ispettore Alaimo (Claudia Potenza) è convinta che Molinari sia uno stupratore seriale, ed ha abusato di lei dopo averla drogata, ma mancano ancora delle certezze per arrestarlo. Quelle prove, ancora non trovate, che Andrea sembra nascondere in un luogo sicuro. Laura riesce ad attirare Andrea in un tranello, lo stordisce e lo immobilizza per renderlo impotente come lui ha fatto con lei. Andrea però si libera e sta per avere la meglio su di lei. Vanessa, che ha seguito gli spostanti di Molinari, la salva in extremis. Andrea Molinari viene arrestato, ma purtroppo ritorna velocemente in libertà per mancanza di prove certe contro di lui. Passati pochi mesi dalla scarcerazione, Laura lo vede passeggiare, scambiando tenere effusioni con una ragazza, Irene (Maria Sole Mansutti). Laura vorrebbe ritornare alla normalità, ma è tormentata dall’idea che Andrea non abbia ancora pagato il suo debito con la giustizia. Vanessa (Claudia Potenza) le chiede di essere paziente e calma, non commettendo ulteriori passi falsi. In realtà, Vanessa sta tentando di incastrare Molinari proprio con l’aiuto di Irene, anche lei un agente sotto copertura. Andrea però è ancora una volta molto abile a sventare la trama delle poliziotte.

…:Trame Precedenti:…

Non Mentire: trama prima puntata di domenica 17 febbraio 2019

Laura (Greta Scarano), insegnante in un liceo di Torino, è reduce dalla fine della relazione con Tommaso (Matteo Martari). Su suggerimento della sorella, accetta l’invito a cena di Andrea (Alessandro Preziosi), padre di uno dei suoi studenti. Lui è un brillante e stimato chirurgo e la serata tra di loro scorre in modo piacevole. Sembrerebbe un appuntamento perfetto, eppure i due non immaginano quanto questo incontro cambierà le loro vite. Una tragica e amara sorpresa attende Andrea il mattino seguente: Laura, infatti, lo ha denunciato per violenza carnale. Lui, invece, le ha appena mandato un sms per ringraziarla della piacevole serata. Non ci sono prove schiaccianti ed entrambi sembrano sconvolti. Ma chi sta mentendo? Per scoprirlo, la Polizia apre un’indagine.

Non Mentire: trama seconda puntata di domenica 24 febbraio 2019

La Procura ha deciso di non proseguire le indagini per le accuse di Laura (Greta Scarano) contro Andrea Molinari (Alessandro Preziosi). La testimonianza di Donato Ferraro (Elia Schilton) sulla sua passata esperienza con la Nardini forse non è stata decisiva, ma non ha aiutato ad accreditare l’attendibilità di Laura. Malika (Asmaa Bourzama), la ragazza di Luca Molinari (Riccardo de Rinaldiis Santorelli), è in ospedale per un’emorragia e Laura è costretta a costretta a chiedere ad Andrea di mentire sul motivo del malessere. Andrea è indispettito da quella richiesta ma sa che una sua bugia eviterebbe problemi a Luca e alla ragazza, vista la rigidità del padre di Malika. Vanessa (Claudia Potenza) riferisce ad Andrea che le accuse a suo carico sono cadute. Andrea, sollevato, ne parla con il figlio ma quella conversazione gli fa capire che c’è ancora qualcosa da fare, per recuperare la rispettabilità e la serenità ingiustamente minate da quella infamante denuncia. Laura è sempre più convinta della colpevolezza di Andrea, soprattutto dopo la sorpresa trovata su Barolo, il suo orso di peluche, a casa sua. Per questo decide di partire per Roma e fare le sue personali indagini sul passato di Andrea Molinari e sul presunto suicidio della moglie. Andrea prova invece a voltare pagina: manda una lettera a Laura tramite il suo avvocato, esce con una ragazza conosciuta su un sito di appuntamenti, chiede al direttore sanitario di tornare a lavoro. Vanessa, dopo aver parlato via internet con Giulia (Chiara Muscato), la sua fidanzata, si addormenta ma si risveglia stordita e confusa: scopre di avere delle perdite di sangue e corre in ospedale terrorizzata dalla perdita del bambino. Laura, tornata da Roma a mani vuote, trova la lettera in cui Andrea minaccia di querelarla, e corre a casa sua per affrontarlo, furiosa e determinata a svelare la vera natura del rispettabile Andrea Molinari.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Il Molo Rosso
Il Molo Rosso: anticipazioni ultima puntata di mercoledì 24 aprile 2019


Ricky Tognazzi e Sabrina Ferilli
L’Amore Strappato: anticipazioni ultima puntata di domenica 14 aprile 2019


Il Nome della Rosa - John Turturro
Il Nome della Rosa: anticipazioni ultima puntata di lunedì 25 marzo 2019


Valeria Fabrizi e Elena Sofia Ricci in Che Dio ci aiuti 5
Che Dio ci aiuti 5: anticipazioni ultima puntata del 21 marzo 2019

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.