7
febbraio

Sanremo 2019, conferenza stampa della terza serata. De Santis: «Baglioni ter? Prematuro parlarne»

Sanremo 2019, conferenza stampa

La finale si intravede già all’orizzonte. Il Festival di Sanremo 2019 è arrivato infatti al giro di boa: seguiremo stamane in diretta la conferenza della terza serata della kermesse, caratterizzata dall’esibizione di dodici artisti (altri dodici hanno cantato ieri). Come di consuetudine, prima di fornire alcuni dettagli sullo spettacolo in scena stasera all’Ariston, Claudio Baglioni e la direttrice di Rai1 Teresa De Santis commenteranno i risultati e l’andamento della serata di ieri.

Sanremo 2019, conferenza stampa della terza serata in diretta

ore 12.38: Apre anche oggi la conferenza l’assessore al Turismo di Sanremo, Marco Sarlo. “La serata di ieri è stata entusiasmante per me, bravissimi i conduttori”.

Sanremo 2019, Teresa De Santis commenta gli ascolti

ore 12.41: Teresa De Santis fa il punto sugli ascolti. “Volevo ringraziare gli amici di Striscia. Dopo essere stata nominata Cavaliere al Merito della Repubblica, il tapiro mi mancava. Staffelli è stato un gentiluomo nonostante la tradizionale rudezza di Striscia. Il secondo giorno è stato quello del calo fisiologico, abbiamo avuto uno share del 47,3%, il calo è stato di 2,2 punti. Siamo più che soddisfatti. Andiamo benissimo tra i laureati ed i giovani. Tra gli 8 e i 14 anni abbiamo registrato il 61,5% di share. La forza del festival accende tutta Rai1, che ne ricava un incremento su tutto il daytime con un complessivo aumento dell’1,6% ed un 4,9% su Storie Italiane”.

Sanremo 2019, seconda serata: picchi e share

ore 12.45: Fasulo aggiunge: “Siamo veramente soddisfatti, vuol dire che c’è del buono in quello che il nostro direttore artistico ha costruito. I picchi: ascolto 14.259.000 alle 21.49 con Baglioni e Mannoia che cantavano Quello che le donne non dicono, share 54.43% a 00.22 con Pio e Amedeo. 500mila persone hanno guardato il festival su RaiPlay. Il Dopofestival è cresciuto e così il Primafestival”.

Sanremo 2019, ordine di esecuzione della terza serata ed ospiti

ore 12.47: “Ordine di esecuzione di stasera: Mahmood, Enrico Nigiotti, Anna Tatangelo, Ultimo, Francesco Renga, Irama, Patty Pravo con Briga, Simone Cristicchi, Boomdabash, Motta, Zen Circus, Nino d’Angelo e Livio Cori”. Ospiti di stasera Antonello Venditti, Alessandra Amoroso, Raf, Tozzi, Serena Rossi, Ornella Vanoni, Fabio Rovazzi, Paolo Cevoli. Domani ospite Luciano Ligabue.

Sanremo 2019, Baglioni commenta la seconda serata

ore 12.50: Tocca a Baglioni. “Volevo dirvi che con Ligabue faremo un omaggio a Francesco Guccini e che siamo contenti delle performance di ieri, del fatto che molte canzoni del festival sono in rotazione radiofonica. Abbiamo sviluppato di più l’intrattenimento ieri. La nostra idoneità o meno ad essere conduttori si sviluppa nella eccentricità a cui miro con gli autori nella costruzione, affinché alla fine delle cinque sere ci sia un’affresco narrativo. L’anno scorso ero nuovo quando ci fu quella contrazione di share la seconda serata e sono contento che quella flessione sia molto più contenuta della passata edizione. Lavoreremo sempre meglio speriamo di tenere botta sino alla fine. Mi interessa moltissimo la sostanza del festival, spero che il nostro lavoro dia modo di raccontare questa storia in modo più approfondito rispetto al gossip o alle cose gregarie”. Poi porge un bouquet di fiori a Teresa De Santis.

ore 12.55: Virginia Raffaele smentisce di essere stata in playback durante l’interpretazione dalla Carmen di Bizet. E fischietta. Bisio: “Sono molto più contento della prima sera, quando io e Virginia eravamo emozionati. Ieri ci eravamo sciolti. Voto per ieri? 7.5. Abbiamo iniziato a divertirci”.

Sanremo 2019, Baglioni e il tweet di Salvini

ore 12.59: Via alle domande dei giornalisti. Baglioni sul tweet di Salvini: “Io credo non ci sia né pace né guerra perché da parte mia guerra non c’è mai stata. Sono felice che ci sia un telespettatori così illustre per Sanremo“. Poi sul repertorio di quest’anno: “Mi auguro che il festival si possa allargare ed avere contemporaneamente retrospettive, penso sia giusto e naturale che sia così. Sarei felice di aver indicato una linea per il futuro”. Il prossimo anno? “Il festival lo faccio io con Pio e Amedeo” scherza, riferendosi alla gag dei due comici.

ore 13.03: Fasulo: “Il festival è un mondo televisivo a parte e nelle scalette facciamo scelte che in un normale programma di prima serata sarebbero escluse. Ieri ci sembrava coerente collocare il premio a Pino Daniele in un momento in cui la serata volgeva al termine, con un attimo di sensibilità, per essere sintonizzati nell’amore per Pino. Il Quartetto Cetra? Non c’è assolutamente alcun progetto per il futuro in cantiere”.

Sanremo 2019, De Santis e l’ipotesi Baglioni ter

ore 13.06: De Santis sulla possibilità di un Baglioni ter. “Quando ho parlato di coralità non ho escluso che ad occuparsene possa essere Claudio. Questo deve riguardare un progetto che è il 70esimo del Festival. Ritengo sia un po’ prematuro parlarne. Se ci date il tempo di arrivare alla fine di questa kermesse magari avremo tempo di sederci e riflettere”. Baglioni: “Il fatto di essere l’aggressore artistico del festival mi farebbe piacere. Bisogna sempre di fare di più. Forse per una missione verso la parte musicale la voglia ci potrebbe essere ma penso che bisogna terminare prima un tratto di strada per poi ripartire”.

ore 13.10: De Santis ribadisce che come direttrice avrebbe la possibilità giuridica di un controllo sui contenuti, ma precisa di non aver mai chiesto di vedere un testo. “E’ un dato di rispetto, perché non sarei intervenuta in alcun modo se non su consigli richiesti. Credo che Claudio possa confermare, stamattina mi ha anche mandato un bellissimo messaggio. Ci sono stati momenti in cui si è parlato di alcune cose, ma fa parte del lavoro di squadra”. Bisio specifica: “Quando ho detto che volevo fare la ‘Lega dell’amore‘ ho chiesto se era opportuno visto che ci sono delle elezioni in Abruzzo”. De Santis conferma: “Si, era una questione legata alla par condicio per cui abbiamo chiesto un consulto. Mi è stato sottoposto il problema”.

ore 13.15: Baglioni scherza con De Santis: “Quando ti vedo in prima fila all’Ariston non capisco se sei lì per guardarci o per controllarci“. De Santis: “E’ una mia scelta e un mio modo di essere, ci sono e sono con voi, partecipo e soffro con voi quando vedo qualche momento difficile”.

Sanremo 2019, Bisio e i tweet degli haters

ore 13.16: Bisio sui tweet letti ieri all’Ariston. “Sono veri, a volte ci sono anche minacce. Smetterò di dire i cognomi”.

Sanremo 2019, Raffaele: “Non mi sono sentita divisa da Bisio”

ore 13.18: Domanda a Virginia: “lei sul palco sa fare coppia?”. L’attrice risponde tra il serio e il faceto: “Non la faccio neanche nella vita… Non mi sono sentita divisa da Bisio ma ancora più unita perché abbiamo trovato un gioco anche nostro, ognuno ha fatto delle cose e poi ci siamo incontrati nella parte più istituzionale. Se sto sola è meglio? Nella vita o sul palco?”.

ore 13.24: Bisio: “Amo la musica da sempre, quando si riesce a far ridere in musica faccio bingo. Con Michelle non ci vedevamo da quando lei abbandonò Zelig. Stasera farò una cosa con Virginia. La scaletta di ieri era perfetta”. Poi ancora: “Vorrei portare armonia, come ha detto Baglioni, col sorriso”.

ore 13.28: Fasulo interviene a gamba tesa: “Sono anche il responsabile dei contenuti dei Festival e vi assicuro che nulla di ciò che va in onda è diverso da quanto concordato con gli autori”.

ore 13.30: Ancora Baglioni sul suo eventuale ritorno al festival: “Al momento non c’è nessun retropensiero, c’è solo l’affetto per le persone con cui dall’anno scorso condivido i ritmi forsennati del festival. Significa giocare a carambola all’interno di un biliardo con tante palline colorate con una stecca sola. Questo tipo di adrenalina è una ‘droga’ interessantissima che provo in dosi minori solo nei concerti”.

ore 13.32: Virginia Raffaele spiega come ha fatto a sprofondare nell’abito indossato ieri nell’Habanera. Poi conclude su Bisio: “Io e Claudio non avevamo mai lavorato insieme, siamo al servizio del festival e laddove c’è più spazio cerchiamo di fare intrattenimento, la dove ce n’è meno ci mettiamo al servizio. Quando ti chiedono di esserci come conduzioni sai già che farai meno spettacolo che in uno show“. Bisio: “Tutti stimano le imitazioni di Virginia che qui non si possono fare per motivi di tempo, ma vi invito a guardare le gag che lei faceva con Lillo e Greg. Io sto studiando i loro ritmi. Ora di sabato sarò Lillo e Greg”.

Termina la conferenza stampa.



Articoli che potrebbero interessarti


Claudio Baglioni
Sanremo 2019, conferenza stampa finale. Baglioni: «Ora ho bisogno di ombra. Festival sia deciso solo dal televoto, se vuol essere popolare»


Claudio Baglioni
Sanremo 2019, conferenza stampa della serata finale. Baglioni: «Non rifarei un Festival con 24 brani. La giuria d’onore? Consuetudine che si potrebbe cambiare»


sanremo terza serata.jpg
Sanremo 2019, le pagelle della terza serata


Sanremo 2019, conferenza stampa
Sanremo 2019, conferenza stampa della quarta serata. Baglioni: «Il tapiro di Striscia? Irrilevante»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.