28
gennaio

The Passage: un nuovo virus può salvare o distruggere l’umanità

The Passage - Fox

The Passage

Il destino della civiltà umana è nel corpo di Amy Bellafonte (Saniyya Sidney), una bambina di soli dieci anni. E’ questo il centro della narrazione di The Passage, la nuova serie statunitense in onda su Fox (canale 112 di Sky) a partire da stasera alle 21.00. Tratto dalla trilogia omonima di Justin Cronin, il serial può essere considerato un vampire drama ed ha come produttori Ridley Scott (Il gladiatore, Alien: Covenant, The Martian) e Matt Reeves (Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie, Cloverfield).

Siamo a Project Noah, un’importante struttura medica segreta che ha il compito di sperimentare un virus in grado di curare ogni malattia (per arrivare all’immortalità) e, al tempo stesso, il potere di fare cessare ogni forma di umanità sulla terra. Per portare a termine l’esperimento è però necessaria una cavia umana e la scelta ricade proprio sulla piccola Amy. Gli esperimenti sulla ragazzina sono un passaggio obbligato, l’unico possibile secondo gli scienziati, per curare tutte le malattie del mondo rischiando di metter in pericolo l’intera razza umana. L’agente federale Brad Wolgast (Mark-Paul Gosselaar) diventa  la scorta della bambina all’interno della struttura ma, col passare degli episodi, instaurerà con lei un rapporto paterno.

Una volta che si confronteranno con gli scienziati del progetto, capeggiati dal maggiore Nichole Sykes (Caroline Chikezie), il dottor Jonas Lear (Henry Ian Cusik) e l’ex agente della Marina Clark Richards (Vincent Piazza), Amy e Brad capiranno infatti che i vari esperimenti hanno creato una distruttiva nuova razza, composta da creature simili ai vampiri, che ha al suo interno l’ex scienziato Tim Fanning (Jamie McShane) e due detenuti sottratti dal braccio della morte, Shauna Babcock (Brianne Howey) ed Anthony Carter (McKinley Belcher III).

L’agente Wolgast, dopo aver chiesto il supporto della dottoressa (nonché sua ex moglie) Lila Kyle (Emmanuelle Chriqui), comprenderà così che gli scienziati stanno mettendo in pericolo l’intera umanità con l’ossessione di trovare una cura a ciascuna malattia e si mobiliterà sia per salvare Amy dai vari esperimenti sia per bloccare i propositi di fuga dall’ospedale dei “vampiri”, i quali potrebbero scatenare una vera e propria apocalisse qualora utilizzassero i poteri paranormali di cui dispongono.

Scritta da Elizabeth Heldens, la stessa autrice di Friday Night Lights e Mercy, la serie è strutturata in dieci episodi ed ha nel cast diversi attori noti al pubblico. Il protagonista Mark-Paul Gosseelaar è stato, tra il 1989 e 1994, Zack Morrison in Bayside School ed ha prestato il suo volto, dal 2001 al 2005, al detective John Clark di NYPD Blue. Vincent Piazza, l’interprete di Clark Richards, è noto invece per il ruolo di Lucky Luciano in Boardwalk Empire.

In occasione della prima puntata di The Passage, Fox rinnoverà tra l’altro la veste grafica del suo canale attraverso un nuovo logo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Dario Argento
Longinus è la nuova serie thriller di Dario Argento


1994 - Emanuela Folliero
1994: nell’ultimo capitolo della saga arrivano Irene Pivetti e Alessandra Mussolini


Stranger Things 4
Stranger Things 4 si farà ma «non siamo più a Hawkins» – Video


Euphoria 11
Euphoria, su Sky Atlantic il racconto sui giovani della ‘Generazione Z’ tra eccessi e crisi esistenziali

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.