22
gennaio

Liberi di Scegliere: Alessandro Preziosi salva Leo di «Braccialetti Rossi» dalla malavita

Liberi di Scegliere - Alessandro Preziosi

Liberi di Scegliere - Alessandro Preziosi

Rai1 trasmette questa sera un nuovo film sulla ‘ndrangheta, ma non l’ennesimo film di mafia. Liberi di Scegliere, una produzione Bibi Film TV e Rai Fiction, diretta da Giacomo Campiotti, racconterà un aspetto della malavita finora poco indagato dal piccolo schermo, ovvero la condizione di chi in quell’ambiente ci nasce ed è costretto a viverci, con un destino già scritto e segnato, al quale crede di non potersi sottrarre.

Liberi di Scegliere: questa sera alle 21.25 su Rai 1

Il film tv si ispira all’iniziativa del Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria, nella persona del Presidente Roberto Di Bella, che dal 2012 sta adottando provvedimenti civili di decadenza o limitazione della responsabilità genitoriale a carico dei boss e delle consorti, in coordinamento con la Procura della Repubblica per i Minorenni, con la locale Procura Antimafia e con il supporto dell’associazione Libera. Lo scopo dell’iniziativa è quella di fornire un’alternativa ai “figli di”, talvolta allontanandoli dal contesto familiare e territoriale e scontrandosi con le madri che, in un primo momento, rifiutano questo distacco, salvo poi comprenderne spesso l’importanza.

Liberi di Scegliere: la trama

A Di Bella è ispirato Marco Lo Bianco, il protagonista del film, a cui presta il volto Alessandro Preziosi. Giorno dopo giorno, il giudice ha visto sedere nella stessa aula di tribunale i figli delle più importanti famiglie mafiose della provincia, e ha capito una cosa: la ‘ndrangheta non si sceglie, si eredita. Quando incontra Domenico, ultimo componente di una cosca di cui anni prima ha arrestato il fratello, decide che è arrivato il momento di dire basta.

Inizia così una strada difficile che costringerà tutti ad abbandonare le proprie certezze. Lo Bianco e i suoi assistenti si confronteranno con i codici e i sentimenti di quelle famiglie che hanno considerato sempre e solo come cosche criminali. I più giovani, Domenico e Teresa, impareranno che esiste una famiglia allargata, rappresentata dallo Stato e dalla Comunità civile, pronta ad aiutarli a realizzare un futuro diverso, in cui poter essere, finalmente, liberi di scegliere. E conosceranno la Sicilia, qui raccontata come terra di rinascita e non di malavita.

Liberi di Scegliere: il cast

A prestare il volto a Domenico, un attore che il pubblico di Rai 1 ha imparato ad amare in Braccialetti Rossi – e sempre diretto da Campiotti – ovvero Carmine Buschini, che lì era Leo. Con lui nel cast anche Nicole Grimaudo (sua madre), Federica Sabatini (sua sorella Teresa), e ancora Corrado Fortuna, Federica De Cola e Francesco Colella.



Articoli che potrebbero interessarti


Sotto Copertura - La Cattura di Zagaria
Sotto Copertura 2: torna la squadra di Claudio Gioè. Alessandro Preziosi è il boss Michele Zagaria


L'Isola di Pietro 3 - Gianni Morandi
L’Isola di Pietro 3: un nuovo caso per il dottor Morandi


Baby 2 - Riccardo Mandolini
Baby 2: le squillo dei Parioli fanno i conti con la loro doppia vita


Rocco Schiavone 3
Rocco Schiavone 3: torna lo scomodo vicequestore, e non lo «trasferiscono» su Rai 1

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.